01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Ascoli Calcio, Pulcinelli presenta nuova dirigenza. Al suo fianco Tosti (presidente) e Ciccoianni

Ascoli Calcio, Pulcinelli presenta nuova dirigenza. Al suo fianco Tosti (presidente) e Ciccoianni

di Redazione Picenotime

martedì 10 luglio 2018

Nel tardo pomeriggio di oggi, in un affollatissima sala conferenze nella sede di Corso Vittorio Emanuele, è stata presentata ufficialmente la nuova proprietà dell'Ascoli Calcio. Finisce quindi l'era dell'Ascoli Picchio di Francesco Bellini, che ha ceduto il suo pacchetto di maggioranza di quote (pari al 90%) al 54enne imprenditore romano Massimo Pulcinelli. Il numero uno del gruppo Bricofer Italia Spa ha parlato davanti a telecamere e microfoni affiancato dai soci di minoranza Giuliano Tosti (nominato nuovo presidente) e Gianluca Ciccoianni. Il nuovo amministratore delegato sarà Andrea Leo, il direttore generale Gianni Lovato, il direttore sportivo Antonio Tesoro, gli altri componenti del Cda Vittorio Cimin, Susi Galanti e Massimo Ferrara, oltre allo stesso Gianluca Ciccoianni

CLICCA QUI PER VIDEO CONFERENZA STAMPA PULCINELLI

CLICCA QUI PER VIDEO CONFERENZA STAMPA TOSTI

CLICCA QUI PER VIDEO CONFERENZA CICCOIANNI

CLICCA QUI PER VIDEO CONFERENZA STAMPA INTEGRALE

PULCINELLI: "La firma più sofferta della mia vita. Era prevista per questa mattina alle 10, abbiamo firmato dopo 8 ore. Sono un po' emozionato e molto soddisfatto. Sono orgoglioso di essere diventato il nuovo proprietario dell'Ascoli insieme ai miei vicini di tavolo, noi siamo l'Ascoli Calcio, tra poche ore cambieremo il nome, questa esigenza l'abbiamo percepita dai tifosi. Torneremo anche al vecchio marchio ovale. Io manterrò la presidenza della mia società, il nuovo presidente sarà Giuliano Tosti (applauso dei giornalisti e dei tifosi presenti). Andrea Leo sarà il nuovo amministratore delegato, Vittorio Cimin e Susi Galanti nuovi consiglieri, ci sarà anche Massimo Ferrara, tutti saranno nel nuovo cda insieme anche Gianluca Ciccoianni. Nuovo dg sarà Gianni Lovato (applauso anche per lui). Il direttore sportivo sarà Antonio Tesoro, oggi già al lavoro e non presente qui. Il nuovo allenatore? Ci metteremo all'opera dopo la firma, domani incontreremo a Roma Cosmi e poi decideremo se mantenerlo o cambiare tecnico. E' stato difficile arrivare a questa firma perchè avevo a che fare con qualcuno che non parlava la mia lingua e aveva caratteristiche diverse dalle mie, un'operazione già saltata il 21 Giugno dopo una stretta di mano. Quel giorno qualcuno non si è presentato alla firma dell'atto notarile. Repentini cambiamenti di accordi già avvenuti e definiti, questi cambiamenti non fanno parte del nostro linguaggio. Squadra? Partiamo con un mese di ritardo rispetto al normale, ci costerà comunque un prezzo, speriamo di fare in modo che sarà un prezzo lieve. Non vogliamo retrocedere e neanche proclamare di vincere il campionato, con un progetto di medio-lungo periodo per riportare questa squadra dove merita. Ogni presidente e proprietario ambisce ad andare in A, ma solo tre squadre ci andranno. Non credo che quest'anno abbiamo presupposti di questo genere, conterà mantenere la categoria. Lavoreremo senza proclami e con grande umiltà. I tifosi si aspettano grandi cose da tutti noi. In passato ci sono stati grandi attriti tra Società e tifosi, ora bisogna sentirci uniti, bisogna lavorare insieme. Ho visto una grande opportunità nell'Ascoli che ci ha appassionati in modo fantastico, è un club storico, tra pochi mesi compirà 120 anni, tutto ciò è stato molto affascinante. Abbiamo percepito una grande passione, vedo tutto ciò come una grandissima opportunità. Sono il capo di una brigata che vuole riconsegnare entusiasmo. Sono 39 anni che faccio l'imprenditore e amo le sfide portando a casa dei risultati, mi piace vincere. Io sarò veramente soddisfatto quando avremo portato questa squadra in Serie A. E' il nostro obiettivo ma dobbiamo iniziare a conoscere questo mondo dopo aver creato una bella squadra di professionisti. La Società è stata comprata dalla mia personale Holding, amministrata unicamente da me, sono l'unico azionista. ll nostro gruppo è composto da diverse Società, inutile spiegarlo a voce, forniremo delle documentazioni cartacee. Fino ad un minuto prima di firmare ho avuto paura che saltasse tutto, all'ultimo ci sono stati problemi con il Picchio Village, manca un pezzo d'accordo che sarà firmato nei prossimi giorni, visto che qualcuno non rispondeva al telefono... Latina? Mai stato nel calcio, con il Latina siamo stati sponsor per tre anni, mai stati soci, ho avuto esperienze solo nel calcio dilettantistico. A distanza di due anni dalla nostra uscita il Latina è fallito per motivi che non conosco. L'anno scorso abbiamo avuto un pensiero di 48 ore per la Ternana ma poi l'abbiamo lasciata subito all'Unicusano".

TOSTI: "Ancora non mi rendo conto di questo ruolo, che mi emoziona. Adesso ho responsabilità maggiori, mi è sempre piaciuto lavorare, cercherò di onorare il ruolo fino a quando poi sarà lo stesso Pulcinelli a diventare il presidente del club".

PULCINELLI: "Stadio? Abbiamo già già il sindaco, massima disponibilità a collaborare ed a fare le cose che vanno fatte".

TOSTI: "Abbiamo incontrato oggi il sindaco, abbiamo ringraziato tutta la giunta per lo sforzo che sta facendo il Comune e per la volontà di investire su quel sito. Al Del Duca hanno giocato grandi calciatori come Falcao, Platini, Maradona, Careca, è giusto continuare ad investire su quello stadio. Da domani mattina inizieremo a lavorare per superare le difficoltà, a partire dalla tettoia per la Tribuna Ovest. Cercheremo di tenere aperta la Curva Nord per le famiglie ed i bambini. Il sindaco ci ha promesso che per Gennaio avremo la nuova Tribuna Est".

CICCOIANNI: "E' sempre un piacere ritrovarvi. Mi ha fatto piacere che Pulcinelli abbia invitato in conferenza i tifosi che sono qui sotto la sede da diverse ore. Non finirò mai di ringraziare tutti i presidenti che sono stati ad Ascoli, da Rozzi fino a Bellini passando per Cappelli e Benigni. Abbiamo una storia fatta di 16 campionati di A e 22 di B che in tanti ci invidiano. Di Pulcinelli mi ha colpito molto l'entusiasmo, contagioso, ci apprestiamo ad un'era nuova ricominciando a parlare di calcio giocato. E' molto importante far parte di questo gruppo. La cosa più bella di questi anni è aver conosciuto una grande persona come Giuliano Tosti, gli sarà sempre devoto, mi fa piacere che sia il nuovo presidente. Di Mascio rimarrà? Non si è mai parlato del contrario".

TOSTI: "Siamo rimasti ai margini in questi ultimi mesi, ma abbiamo voluto portare positività, anche con l'iscrizione. Io ringrazio Francesco Bellini per quello che di buono ha fatto per questa Società, senza rancori. Con l'iscrizione è tutto ok, è uno sforzo che abbiamo fatto per amore di questa squadra, forse c'è stato un problema tecnico-organizzativo del presidente. Siamo molto felici dello staff che lavora in questa azienda, è giusto che il gruppo Bricofer li analizzi, io ringrazio di cuore coloro che lavorano qui, metto la mano sul fuoco per i collaboratori in sede, mi dispiace per gli striscioni che hanno avuto contro. L'assetto societario è rimasto così con le stesse percentuali nelle quote. Pulcinelli ha messo una grande potenza, innovativa e veloce. Ha voluto conoscere un industriale importante di Ascoli, vuole aprire questo progetto anche ad altri ascolani. Adesso partiamo così poi vedremo il da farsi, probabilmente verranno coinvolti uno o due imprenditori del posto. La tifoseria di Ascoli la conoscono tutti, sono orgoglioso di loro, è un elemento che dà 4/5 punti in classifica in più alla squadra. Grazie di cuore a loro, hanno portato innovazione nel modo di fare, quest'anno hanno lanciato cori anche quando perdevamo 3-0. Picchio Village? Avremo un contratto di affitto ma non è detto che negli anni si possano modificare gli accordi". 

CICCOIANNI: "Ho due figli piccoli, sono molto affezionato a loro, stare lontano in questi ultimi mesi dall'Ascoli è stato come stare lontano da loro. Ieri a cena eravamo tutti insieme, Pulcinelli mi ha colpito dicendo che la nostra tifoseria è il tredicesimo uomo in più, non il dodicesimo".


Nuova dirigenza Ascoli Calcio

Nuova dirigenza Ascoli Calcio

© Riproduzione riservata

Commenti

Amedeo
martedì 10 luglio 2018

Che Bellini avrebbe creato problemi era facile immaginarlo, ma ora appartiene al passato.......benvenuto pulcinelli cerca di ridare all' ASCOLI CALCIO 1898 LO SPLENDORE CHE MERITA......prenditi tutto il tempo necessario ma RIPORTACI dove meritiamo


remo
martedì 10 luglio 2018

Grandi tutti, che emozione Giuliano presidente, via ora giardinieri e ragionieri, solo gente seria, FORZA ASCOLI CALCIO!!


Alvaro da osimo
martedì 10 luglio 2018

Benvenuti e AMATE QUESTI COLORI .SOLO XTE ASCOLI ALE


In totale ci sono 29 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.