01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Taccucci presenta Ascoli-Perugia: “Calciomercato intelligente per i biancorossi senza ciliegina”

Taccucci presenta Ascoli-Perugia: “Calciomercato intelligente per i biancorossi senza ciliegina”

di Redazione Picenotime

martedì 01 febbraio 2022

Abbiamo affidato alla penna di Marco Taccucci, giornalista di Umbria Tv e collaboratore da Perugia per Sky Sport 24, la presentazione dalla sponda biancorossa del match tra Ascoli e Perugia in programma Sabato 5 Febbraio alle ore 18:30 allo stadio "Del Duca" per la 21esima giornata del campionato di Serie B. 

Due innesti per sistemare la squadra, migliorarla dal punto di vista tecnico e darle qualche soluzione in più. Ma è mancato anche il colpo finale, la ciliegina, quella che i tifosi si aspettavano in attacco, dove invece è arrivato “solo” Marco Olivieri, una scommessa in termini di gol anche se con la maglia del Lecce in questo girone di andata ha messo a referto 17 presenze. Crediamo che un attaccante in più se l'aspettasse anche Alvini, soprattutto se deciderà di continuare a giocare con le due punte.

E' vero che Carretta sarà finalmente abile e arruolato ed è vero pure che con questi giocatori si puo pensare anche di giocare con due esterni d'attacco e una punta. Ma il Perugia ha trovato una sua fisionomia con le due punte e dovesse farsi male De Luca (con tutti gli scongiuri del caso) la rosa non garantisce un giocatore con le stesse caratteristiche. 

Peccato dunque perche il calciomercato è stato condotto con intelligenza: è arrivato D'Urso, un giocatore di cui si parlava bene già dalle giovanili della Roma: nato trequartista l'ex Ascoli può giocare anche esterno d'attacco (lo fece ottimamente in un Perugia-Cittadella in cui segnò anche un gran gol due anni fa)  ma anche mezzala. Spetterà a mister Alvini capire meglio le sue caratteristiche e dove utilizzarlo. 

A sinistra ci sarà anche Andrea Beghetto, un giocatore fondamentale in chiave tattica perche su quella fascia gioca è un destro naturale (Lisi) con tutte le differenze del caso.

E se Beghetto potrebbe giocare sin da subito sabato ad Ascoli, forse per D'Urso serve piu tempo visti gli equilibri di squadra trovati lontano dal “Curi”: piu avanti Alvini potrebbe trovargli spazio in mediana (ma a questo punto uno tra Segre e Kouan sarebbe di troppo) oppure cambiare assetto e tornare al trequartista dietro le punte (ed il sacrificato potrebbe essere Kouan che però è l'unico dei centrocampisti abile a fare gol).

Oppure, ipotesi affascinante, sfruttarlo da esterno d'attacco a sinistra con, dall'altra parte, uno tra Olivieri o Matos (o Carretta, che essendo mancino, potrebbe dare imprevedibilità all'azione). 

Diciamo dunque che con questo mercato il Perugia si è “avvicinato”  all'area di rigore ed in teoria, visto che fuori casa la squadra ha giocato sempre molto bene e ottenuti risultati importanti, avere qualche freccia in piu nel suo arco quando gioca al "Curi", dove invece ha fatto molta più fatica (13 punti contro i 15 ottenuti in trasferta). 

Ora spetterà ad Alvini lavorare per tramutare sul campo queste opzioni e mettere nelle condizioni il Perugia di variare maggiormente il suo gioco e fare qualche punto in più soprattutto in casa. 


Marco Taccucci

Marco Taccucci

© Riproduzione riservata

Commenti