01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Claudia Berlingeri presenta Crotone-Ascoli: “Tanti nodi da sciogliere per Modesto. Bottino finora magro”

Claudia Berlingeri presenta Crotone-Ascoli: “Tanti nodi da sciogliere per Modesto. Bottino finora magro”

di Redazione Picenotime

mercoledì 29 settembre 2021

Abbiamo affidato alla penna di Claudia Berlingeri, giornalista del quotidiano "Gazzetta del Sud", la presentazione dalla sponda rossoblù del match tra Crotone e Ascoli in programma Sabato 2 Ottobre alle ore 14 allo stadio "Scida" per la settima giornata d'andata del campionato di Serie B.

Inversione di tendenza cercasi. Il Crotone targato Modesto arriva alla gara interna con l’Ascoli probabilmente come nessuno avrebbe potuto immaginare. Dopo 6 giornate il bottino è magro per i pitagorici che hanno ottenuto solamente 3 punti, frutto di altrettanti pareggi. Manca ancora il primo acuto in campionato, che si cercherà di ottenere proprio contro i bianconeri. Sarà una gara molto delicata quella col Picchio che il Crotone dovrà cercare di gestire al meglio per evitare di appesantire ulteriormente la situazione. Badando poco al bel gioco, pensando con maggiore concretezza e cattiveria agonistica, specialmente sotto porta. E’ chiaro che quando arrivano i risultati, durante la settimana si può lavorare senza avere l’assillo per la vittoria e ci si dedica con più serenità alle migliorie da apportare sotto l’aspetto tecnico-tattico nelle due fasi. Quando dopo una certa prestazione, si perde per un solo episodio (com’è successo nel derby con il Cosenza) fa male a livello psicologico, di morale, ma questa squadra, che è la più giovane del torneo, deve subito archiviare l’ennesima beffa e pensare a risollevarsi. Perché le potenzialità ci sono tutte, serve solo del tempo affinchè i più giovani riescano ad imparare dagli errori commessi ed evitarli per il prosieguo della stagione. Serve anche trovare equilibrio tra i reparti e maggiore incisività nell’ultimo passaggio. Per quanto riguarda il probabile undici anti Picchio, Modesto ha tanti nodi da sciogliere, a partire dalla porta. Nelle prime 5 giornate ha schierato Festa mentre nell’ultima partita, nel derby al “San Vito Marulla” ha preferito Contini. Che si è comunque comportato bene, anche se non è mai stato impegnato realmente dagli attaccanti cosentini. Sulla magistrale punizione di Carraro nessuno avrebbe potuto opporsi. In difesa, se l’allenatore crotonese dovesse continuare a schierarsi nel 3-4-2-1, sul centrodestra è ballottaggio tra Nedelcearu e Cuomo, Canestrelli al centro e Paz sul centro sinistra. A centrocampo, sugli esterni a destra dovremmo trovare Mogos, a sinistra Molina, complice l’infortunio di Sala (distorsione di primo grado alla caviglia destra). Come interni dovrebbe inserire Estevez ed uno tra Vulic, Donsah o Zanellato. In attacco conferme per Mulattieri, alle spalle del quale andranno ad agire Benali e Kargbo o Maric.  

Claudia Berlingeri

Claudia Berlingeri

© Riproduzione riservata

Commenti

Silvano
mercoledì 29 settembre 2021

Ma perché quando il Crotone perde ....parlate di beffa? Il risultato del derby è giusto. Non pensare cara Claudia di invertire la rotta con l Ascoli. Siamo noi bianconeri arrabbiati e col coltello fra i denti. Abbiamo subito l ennesimo furto...un rigore dato allegramente al Brescia nell ultima di campionato....ed netto mani in aerea, fallo da rigore per l Ascoli allo scadere del tempo regolamentare. Sicuramente non siamo propensi,,, nel calcio,,,a mostrare l altra guancia e prendere ancora cazzotti. Mi auguro che la sfida di sabato possa essere una bella sfida ed aspettatevi il primo goal di Iliev, unitamente all acuto di Dionigi 2 - 0 per l Ascoli a chiusocchi. Un saluto Claudia ed aspetto di leggere i tuoi commenti. Forza ASCOLI


Claudia Berlingeri
mercoledì 29 settembre 2021

Salve! 1) non è vero che io parlo di beffa quando perde il Crotone....con il Lecce ha meritato di perdere e l'ho scritto, come faccio sempre, analizzando i dati. 2) con il Cosenza la sconfitta è meritata, certamente! Loro hanno segnato, il Crotone no! sconfitta meritata cosi come quella dell'Ascoli che si è fatto rimontare dal Brescia. Ho parlato di beffa perchè quando crei e non concretizzi, e l'altra squadra si chiude, si procura un calcio di punizione e lo mette dentro (bravissimo Carraro, neanche Donnarumma avrebbe potuto evitare il gol) non avendo costruito nè tirato mai prima in porta....beh...la beffa ci sta. 3) spero anche io che sarà una bella gara, vinca il migliore. Saluti, Claudia Berlingeri


paolo
mercoledì 29 settembre 2021

Mi riferisco a Silvano. Fare gli scongiuri perché il suo è il classico commento che porta male, che di regola fa perdere le partite. Non si manca di rispetto all'avversario e fare gli sbruffoni dicendo che segna Iliev, poi Dionisi, ecc. sono solo fesserie. Umiltà e pedalare.


In totale ci sono 5 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.