01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Ascoli Calcio, sarà una Serie B grandi firme. Tornano le sfide con Genoa e Cagliari

Ascoli Calcio, sarà una Serie B grandi firme. Tornano le sfide con Genoa e Cagliari

di Redazione Picenotime

lunedì 23 maggio 2022

Inizia a delinarsi il quadro delle 20 squadre che parteciperanno al campionato di Serie B 2022/2023 che scatterà ufficialmente il prossimo 12 Agosto, con la finestra di calciomercato estiva fissata da Venerdì 1° Luglio a Mercoledì 31 Agosto. Restano ancora due caselle da riempire: la perdente della finale playoff di B tra Pisa e Monza (andata il 26 Maggio, ritorno il 29 Maggio) e la squadra che vincerà i playoff di Serie C (semifinali Feralpisalò-Palermo e Catanzaro Padova, andata il 25 Maggio, ritorno il 29 Maggio). 

L'Ascoli si appresta ad affrontare il 26° torneo cadetto della sua storia, l'ottavo consecutivo (record di continuità davanti al Cittadella che si prepara al settimo campionato di Serie B di fila). I bianconeri di Andrea Sottil se la vedranno per la prima volta assoluta con gli altoatesini del Sudtirol, tornerà invece l'affascinante sfida con il Cagliari. Gli ultimi precedenti con i sardi risalgono alla stagione 2015/2016 (sconfitta 3-0 all'andata, vittoria ascolana per 2-1 al ritorno al "Del Duca" con memorabile doppietta di Daniele Cacia). Match in campionato con il Genoa mancano addirittura dal torneo cadetto 2004/2005 (vittorie dei rossoblù per 3-0 sia all'andata che al ritorno). Tornerà anche il doppio confronto con il Modena con gli ultimi precedenti nel campionato di Serie B 2015/2016 (successo interno degli emiliani per 2-1 all'andata, vittoria bianconera per 2-1 al ritorno al "Del Duca"). 

SQUADRE PARTECIPANTI SERIE B 2022/2023

ASCOLI

BARI

BENEVENTO

BRESCIA

CAGLIARI

CITTADELLA

COMO

COSENZA

FROSINONE

GENOA

MODENA

PARMA

PERUGIA

REGGINA

SPAL

SUDTIROL

TERNANA

VENEZIA

- perdente finale playoff Serie B (PISA o MONZA)

- vincente finale playoff Serie C (una tra PALERMO, FERALPISALO', CATANZARO, PADOVA).


Ascoli-Cagliari 2-1 (9 Aprile 2016)

Ascoli-Cagliari 2-1 (9 Aprile 2016)

© Riproduzione riservata

Commenti

Gae52
lunedì 23 maggio 2022

Ha ragione il nostro Presidente Pulcinelli riguardo l’occasione persa con il Benevento, dimostratasi ancor più valida se si guardano le squadre di grandi città che retrocedono dalla A o vengono promosse dalla C. Campionato 2022-23 molto più impegnativo del precedente per noi dell’Ascoli.


antonio vannicola
lunedì 23 maggio 2022

Metabolizzare l'estromissione dai play off da parte del Benevento, in considerazione di come ha giocato al Del Duca la squadra sannita, è molto difficile. Certo, il contributo alla debacle da parte del nostro Ascoli è stato determinante. Vedi i gol mancati da calci d'angolo dall'ottimo Botteghin all'alba della partita, lo stato di grazia del loro portiere che ha arpionato una palla impossibile di Federico il Grande, che poteva essere il "marameo" al Benevento. E del gentile cadeau offerto a Lapadula, che pare l'abbia giurata contro di noi, ne vogliamo parlare. Si, abbiamo concluso un grande campionato, ma la penso come Pulcinelli. Abbiamo gettato alle ortiche una occasione unica. Posso essere incazzato come una bestia? Si, lo sono. Comunque sempre forza Ascoli, sempre!