01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI

Ascoli-Cosenza 1-0, i momenti chiave della partita

di Redazione Picenotime

domenica 22 agosto 2021

L'Ascoli inizia bene il campionato di Serie B 2021/2022 battendo 1-0 il Cosenza al "Del Duca" nella prima giornata. Davanti a quasi 4mila spettatori decide al 36' un gol di destro di Bidaoui perfettamente assistito da Fabbrini. Arrivano così tre punti per la squadra di Sottil in vista del prossimo match contro il Perugiain programma al "Curi" nella serata di Sabato 28 Agosto.




Ascoli-Cosenza 1-0

Ascoli-Cosenza 1-0

© Riproduzione riservata

Commenti

camionista bn
lunedì 23 agosto 2021

Parlavo con un amico che di piane di Monte Giorgio che era allo stadio con il figlio , mi diceva del sacrificio per venire a vedere la partita allo stadio fare una lunga fila al entrata entrare con 10 minuti di ritardo e vedere una partita (distanziati) a tratti soforifera , eppure era contentissimo di vedere i colori bianconeri immezzo al campo! Questa è la differenza che c'è tra l'Ascoli e le grandi squadre di club ,...... L'Amore ceco!!!!!!!! Anconetano Sanbino capire tu non puoi!


GIA'54
martedì 24 agosto 2021

Amico camionista... dovremmo ricordarcelo pure noi che abbiamo la fortuna di essere vicini allo stadio. l'umiltà è una dote che non tutti manifestano. Ci si abitua a pretendere (spesso senza spendere ) e a criticare anche quando il mercato (molto difficile) deve ancora essere concluso per poter poi effettivamente tirare una linea. Basterebbe vedere l'approccio mentale e la carica di quelli che hai citato e di chi fa Km per assistere alle partite anche brutte come quella di ieri ma ricordiamoci di una SERIE B di tutto rispetto. lo slogan di Lotito: "PAGARE MONETA VEDERE CAMMELLO" dovrebbe valere per tutti non solo riferito alla proprietà ed essere preso in considerazione anche da chi accusa la Società senza però contribuire nel suo piccolo. Questo non vuol dire non poter criticare se si è solo spettatori ma almeno essere meno esasperati ed insofferenti . .... Per criticare c'è sempre tempo... ma qui...NON SI FINISCE MAI.