01 INTESTAZIONE - vuoto
  • Ascoli Time
  • Precedenti Ascoli-Salernitana: Trotta e Ninkovic protagonisti lo scorso Luglio, prima due successi granata

Precedenti Ascoli-Salernitana: Trotta e Ninkovic protagonisti lo scorso Luglio, prima due successi granata

di Redazione Picenotime

martedì 16 febbraio 2021

Sono 18 in totale i precedenti in terra marchigiana tra Ascoli e Salernitana che Sabato 20 Febbraio alle ore 14 si ritroveranno di fronte allo stadio "Del Duca" per la 24esima giornata del campionato di Serie B. Limitatamente alla cadetteria le due squadre si sono affrontate dodici volte nell'impianto ascolano, con 4 vittorie del Picchio, 4 pareggi e 4 successi granata. 

L'ultimo sfida tra bianconeri e granata nel Piceno risale allo scorso 10 Luglio, quando l'Ascoli ebbe la meglio per 3-2 grazie ad una doppietta di Trotta e ad una rete di Ninkovic. Per la squadra di Ventura andarono in gol Kiyine su calcio di rigore e Djuric di testa nel finale. Ecco tabellino, pagelle e highlights di quel match:

ASCOLI-SALERNITANA 3-2 (10 Luglio 2020)

ASCOLI (3-4-2-1): Leali 6.5; Ferigra 6, Brosco 6.5, Ranieri 6.5; Padoin 6, Cavion 6.5 (90' Pucino sv), Petrucci 6 (74' Costa Pinto 6), Sernicola 6; Morosini 5.5 (60' Eramo 5.5), Ninkovic 6.5 (74' Troiano 6); Trotta 7.5. A disposizione: Marchegiani, Novi, Valentini, De Alcantara, Maurizii, Piccinocchi, Matos, Di Francesco. Allenatore: Dionigi 7

SALERNITANA (3-4-1-2): Micai 5; Karo 5, Billong 4.5, Jaroszynski 5 (56' Heurtaux 6); Cicerelli 5.5 (76' Gondo 6), Akpa Apro 5 (56' Capezzi 6), Di Tacchio 5, Lopez 6.5; Kiyine 6.5; Giannetti 5 (46' Cerci 5, 93' Iannone sv), Djuric 6.5. A disposizione: Russo, Vannucchi, Migliorini, Galeotafiore, Curcio. Allenatore: Ventura 5.5

Arbitro: Dionisi de L'Aquila 6

Reti: 7' Trotta, 15' Ninkovic, 49' Trotta, 55' rig. Kiyine, 87' Djuric

CLICCA QUI PER MOMENTI CHIAVE DEL MATCH


Per il penultimo precedente tra marchigiani e campani bisogna tornare al 16 Febbraio 2019, quando la squadra allenata da Gregucci espugnò 4-2 il "Del Duca" con una doppietta di Jallow e le reti di Casasola e Calaiò. Le reti bianconere furono realizzate da Ninkovic e Beretta. Ecco tabellino, pagelle e highlights di quel match che vide la presenza in tribuna di Riccardo Orsolini e Sergej Milinkovic-Savic.

ASCOLI-SALERNITANA 2-4 (16 Febbraio 2019)

ASCOLI (4-3-1-2): Milinkovic-Savic 5; Laverone 4.5 (87' Chajia sv), Brosco 5, Padella 4.5, D'Elia 5.5; Cavion 5, Iniguez 4.5 (46' Addae 5.5), Frattesi 5.5; Ninkovic 6; Ciciretti 5 (46' Beretta 6), Ganz 4. A disposizione: Bacci, Scevola, Quaranta, Valentini, Andreoni, Rubin, Baldini, Troiano, Rosseti. Allenatore: Vivarini 4

SALERNITANA (3-4-2-1): Micai 6.5; Perticone 6 (56' Mantovani 6.5), Migliorini 6, Gigliotti 5.5; Casasola 6.5 (72' Pucino 6.5), Minala 6, Di Tacchio 6, Lopez 6.5; Mazzarani 6.5, Jallow 8; Calaiò 7 (60' Vuletich 5.5). A disposizione: Vannucchi, Bernardini, Djavan Anderson, Memolla, Odjer, Djuric, Orlando, Rosina. Allenatore: Gregucci 7

Arbitro: Minelli di Varese 5

Reti: 3' Ninkovic, 12' Calaiò, 17' Casasola, 40' Jallow, 48' Beretta, 95' Jallow

Espulso: 80' Ganz

CLICCA QUI PER MOMENTI CHIAVE DEL MATCH


Il 31 Marzo 2018, sotto una pioggia intensa, i granata di Colantuono si imposero per 3-1 contro i bianconeri di Cosmi grazie ad una doppietta di Bocalon e ad una doppietta di Bocalon (gol del Picchio siglato all'ultimo secondo da Carpani). Ecco tabellino, pagelle e highlights di quel match:

ASCOLI-SALERNITANA 1-3 (3 Marzo 2018)

ASCOLI (3-5-2): Agazzi 5; De Santis 5, Padella 5, Gigliotti 4.5; Baldini 4.5 (60' D'Urso 5.5), Addae 4.5, Buzzegoli 5.5, Kanoute 5 (30' Ganz 5.5), Mignanelli 4.5; Clemenza 5 (74' Carpani 5.5), Monachello 5. A disposizione: Lanni, Novi, Diop, Cherubin, Pinto, Castellano, Mogos, Ventola, Lores Varela. Allenatore: Cosmi 4.5

SALERNITANA (4-3-3): Radunovic 6.5; Casasola 7, Tuia 6.5, Schiavi 6.5, Pucino 6.5 (62' Popescu 6); Minala 6.5, Signorelli 6.5 (78' Zito 6), Kiyine 7.5; Di Roberto 7, Bocalon 7.5, Sprocati 6.5 (83' Odjer sv). A disposizione: Adamonis, Asmah, Monaco, Vitale, Mantovani, Della Rocca, Akpa Akpro, Rosina, Palombi. Allenatore: Colantuono 7

Arbitro: Nasca di Bari 5.5

Reti: 29' Bocalon, 65' Casasola, 70' Bocalon, 94' Carpani



Il quartultimo confronto al "Del Duca" tra bianconeri e granata risale al 25 Ottobre 2016 quando si chiuse con un pareggio a reti bianche, pochi giorni prima delle due fortissime scosse di terremoto che resero definitivamente inagibile la storica Curva Sud. Ecco tabellino, pagelle e highlights di quel match: 

ASCOLI-SALERNITANA 0-0 (25 Ottobre 2016)

ASCOLI (4-3-3): Lanni 6.5; Almici 5.5, Augustyn 6, Gigliotti 6, Felicioli 5 (85' Mengoni sv); Cassata 6, Bianchi 5.5 (61' Carpani 6), Giorgi 5.5 (55' Addae 5.5); Gatto 5, Cacia 6.5, Orsolini 5.5. A disposizione: Ragni, Cinaglia, Hallberg, Lazzari, Jaadi, Perez. Allenatore: Aglietti 6

SALERNITANA (3-5-2): Terracciano 6.5; Perico 6, Bernardini 6, Tuia 5.5; Improta 6.5, Busellato 5.5 (86' Odjer sv), Della Rocca 6, Zito 6.5, Vitale 6.5; Caccavallo 6.5 (67' Rosina 6), Coda 5.5. A disposizione: Iliadis, Laverone, Mantovani, Luiz Felipe, Ronaldo, Joao Silva, Donnarumma. Allenatore: Sannino 6

Arbitro: Baroni di Firenze 5.5


Piena di emozioni la sfida tra Ascoli e Salernitana del 30 Aprile 2016. Bianconeri in vantaggio con una doppietta di Cacia, rimonta dei granata con Ikonomidis e Bagadur nel secondo minuto di recupero. Ecco tabellino, pagelle e highlights di quel match: 

ASCOLI-SALERNITANA 2-2 (30 Aprile 2016)

ASCOLI (4-5-1): Lanni 6; Cinaglia 5.5, Canini 6.5, Milanovic 6, Dimarco 5.5 (38' Pecorini 6); Orsolini 7 (56' Mengoni 6), Carpani 6, Bianchi 6.5, Altobelli 6 (85' Doudou 5.5), Jankto 5.5; Cacia 9. A disposizione: Svedkauskas, Mitrea, De Grazia, Giorgi, Perez, Petagna. Allenatore: Cozzi 5.5 (Mangia squalificato)

SALERNITANA (4-4-2): Terracciano 6.5; Colombo 6 (69' Gatto 6), Bernardini 5.5, Bagadur 6, Franco 6 (59' Zito 6.5); Nalini 6.5, Moro 6, Ronaldo 6.5, Ikonomidis 7 (80' Tounkara 6); Coda 6, Donnarumma 6. A disposizione: Strakosha, Empereur, Tuia, Pollace, Pestrin, Bus. Allenatore: Menichini 6.5

Arbitro: Abbattista di Molfetta 5.5

Reti: 13' Cacia, 18' Cacia, 33' Ikonomidis, 92' Bagadur

CLICCA QUI PER MOMENTI CHIAVE DEL MATCH


Ecco tutti i precedenti tra Ascoli e Salernitana nel capoluogo piceno:  

Serie C 1962/1963 Del Duca Ascoli Salernitana 2–0

Serie C 1963/1964 Del Duca Ascoli–Salernitana 3–0

Serie C 1964/1965 Del Duca Ascoli–Salernitana 0–0

Serie C 1965/1966 Del Duca Ascoli–Salernitana 0–0

Serie B 1990/1991 Ascoli–Salernitana 0–0

Serie B 1994/1995 Ascoli–Salernitana 0–2 

C.Italia 1995/1996 Ascoli-Salernitana 3–1 dcr

Serie B 2002/2003 Ascoli–Salernitana 3–0

Serie B 2003/2004 Ascoli–Salernitana 0–0

Serie B 2004/2005 Ascoli–Salernitana 3–2 

Serie B 2008/2009 Ascoli–Salernitana 0–2 

Serie B 2009/2010 Ascoli–Salernitana 4–2 

Lega Pro 2013/2014 Ascoli-Salernitana 1-1

Serie B 2015/2016 Ascoli-Salernitana 2-2

Serie B 2016/2017 Ascoli-Salernitana 0-0

Serie B 2017/2018 Ascoli-Salernitana 1-3

Serie B 2018/2019 Ascoli-Salernitana 2-4

Serie B 2019/2020 Ascoli-Salernitana 3-2


Foto da Instagram Marcello Trotta

Foto da Instagram Marcello Trotta

© Riproduzione riservata

Commenti

MIMMO
martedì 16 febbraio 2021

Sono molto preoccupato per la prossima partita che è la prova della tenuta di concentrazione della squadra. Un risultato diverso dalla vittoria, che è comunque difficilissimo, può pregiudicare il futuro. Reggio Emilia è stata una batosta in tutti i sensi per non aver potuto portare a termine una vittoria che alla fine sarebbe stata legittima. Mi auguro che Sottil riesca a lavorare sulla concentrazione. Caligara, avrai sulla coscienza l’esito del nostro campionato. Vattene oggi stesso lontano da Ascoli.


remo
martedì 16 febbraio 2021

Secondo me Mimmo esageri, Caligara ha 20 anni ed è stato ingenuo, ma è un buon giocatore. La Salernitana non è il Liverpool, è in calo e possiamo tranquillamente vincere, io ci credo, daje!


pippo
martedì 16 febbraio 2021

Ma quando buttiamo la croce addosso ad un ragazzo di 20 anni che cosa pensiamo di ottenere? Di queste ingenuità ne fanno anche giocatori più esperti così come ne possono capitare altre vedi sbagliare un rigore un fallo di reazione o un autogol. Adesso va a finire che Caligara è la causa di tutti i mali? La causa è la proprietà scellerata che pur provando a mettere rimedio, appunto, ha creato questa condizione critica in cui ogni errore ne vale 10. E un ragazzo di 20 anni deve imparare a gestire tutto questo e non certo insegnare.


In totale ci sono 13 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.