01 INTESTAZIONE - vuoto
  • Serie B
  • Lecce-Entella 0-0, Vivarini: “Può succedere ancora di tutto”. Russo: “Con l'Ascoli importante crocevia”

Lecce-Entella 0-0, Vivarini: “Può succedere ancora di tutto”. Russo: “Con l'Ascoli importante crocevia”

di Redazione Picenotime

mercoledì 03 marzo 2021

Al termine del match pareggiato 0-0 dalla Virtus Entella contro il Lecce allo stadio "Via del Mare" nella 26esima giornata del campionato di Serie B hanno parlato in sala stampa mister Vincenzo Vivarini ed il portiere biancoceleste Alessandro Russo. I liguri sfideranno l'Ascoli al "Comunale" di Chiavari nel match in programma Sabato 6 Marzo alle ore 14. 

Vivarini: “Come prima cosa voglio fare i complimenti alla squadra. Abbiamo dimostrato di essere sul pezzo, giocando una gara tutta cuore, sacrificio e intelligenza tattica. Sapevamo che avremmo sofferto la loro qualità e ovviamente così è stato, ma abbiamo sempre tenuto adeguatamente le posizioni consentendo poche imbucate ai nostri avversari. Nel primo tempo abbiamo avuto anche qualche situazione nella quale avremmo potuto essere più cattivi, ma nel complesso sono contento. Soprattutto sulle palle inattive abbiamo cambiato qualcosina e da questo punto di vista siamo stati bravi a reggere la qualità e la fisicità degli avversari. Penso che oggi abbiamo dato prima di tutto una risposta a noi stessi. Avevamo bisogno di fare un risultato positivo in un campo così difficile anche per far accrescere la nostra autostima. Dobbiamo rimanere concentrati e consapevoli dal fatto che con questo atteggiamento può succedere ancora di tutto. Adesso rientriamo e da domani testa e cuore subito alla partita contro l’Ascoli. Ho parlato alla squadra e ho spiegato come tutti devono cercare di dare qualcosa in più. Oggi ha giocato titolare De Col, un ragazzo importante che ha sofferto tanto, ma che è sempre stato esemplare come atteggiamento e sono contento che questa sera si sia tolto una bella soddisfazione giocando una buonissima partita contro una squadra di altissimo livello”.

Russo: “La parata nel finale sul colpo di testa a botta sicura di Stepinski? Quel tipo di parate sono frutto dell’istinto. Ci si può lavorare in settimana, ma nasce tutto dalle sensazioni della partita. È stato un bell’intervento, sono contento. Dobbiamo cercare di limitare il più possibile la fase offensiva degli avversari, spesso non ci riusciamo, ma ci stiamo lavorando. Sappiamo che abbiamo dei limiti e dobbiamo fare sempre meglio. La mia maturità nonostante compirò 20 anni il prossimo 31 Marzo? Lo devo al lavoro dei miei mister nel settore giovanile e dei miei genitori, che mi hanno dato basi solide su cui poter crescere. Li ringrazio. Dedico a loro questa prestazione, senza dimenticare i miei famigliari, in particolare il mio fratellino, e i miei amici. Dobbiamo ripartire dalla prestazione di oggi, senza mollare mai. Siamo in grado di fare partite come questa, nella quale grazie al lavoro di tutti abbiamo strappato un punto. Ovviamente servono vittorie, ma continuando così sono sicuro che arriveranno. L'Ascoli? Sarà un importante crocevia, ma non dobbiamo pensare che quella singola partita possa pregiudicare il nostro cammino. Di certo è vietato sbagliare”.

TABELLINO

LECCE-VIRTUS ENTELLA 0-0

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio (81’ Paganini), Lucioni, Meccariello, Gallo; Henderson (76’ Majer), Hjumand, Björkengren (81’ Coda); Marco Mancosu; Rodriguez (76’ Stepinski), Pettinari (65’ Yalcin). A disposizione: Borbei, Bleve, Monterisi, Zuta, Tachtsidis, Nikolov, Maselli. Allenatore: Corini

ENTELLA (4-3-1-2): Russo; De Col, Pellizzer, Chiosa (66’ Poli), Costa; Koutsoupias, Paolucci (61’ Nizzetto), Brescianini (61’ Settembrini); Schenetti (91’ Dragomir); Brunori, Matteo Mancosu (66’ Capello); A disposizione: Borra, Bonini, Coppolaro, Pavic, Morosini, Toscano, De Luca. Allenatore: Vivarini

Arbitro: Meraviglia di Pistoia

Ammoniti: Paolucci, De Col, Pellizzer, Yalcin, Stepinski, Nizzetto e Majer.



Vincenzo Vivarini (Entella.it)

Vincenzo Vivarini (Entella.it)

© Riproduzione riservata

Commenti