01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Serie B
  • Reggiana, Salerno: “Torneo non regolare, ci tuteleremo in ogni sede. Costretti a giocare ad Ascoli, fu nostra rovina”

Reggiana, Salerno: “Torneo non regolare, ci tuteleremo in ogni sede. Costretti a giocare ad Ascoli, fu nostra rovina”

di Redazione Picenotime

venerdì 16 aprile 2021

Il presidente della Reggiana Carmelo Salerno ha esternato tutto il suo malcontento dopo che ieri il Giudice Sportivo ha affidato alla Lega di Serie B la decisione di riprogrammare il match Empoli-Chievo rinviato a causa dei positivi al Coronavirus nella squadra toscana ed al relativo stop dell'attività agonistica della Asl. Lo scorso 31 Ottobre la Reggiana subì invece la sconfitta a tavolino per 3-0 contro la Salernitana dopo non essersi presentata allo stadio "Arechi" per i tanti casi Covid nel gruppo-squadra. Di questo e tanto altro si parlerà nella delicatissima Assemblea fissata dal presidente di Lega Mauro Balata per il pomeriggio di Domenica 18 Aprile (CLICCA QUI PER DETTAGLI)

"Il campionato non è più regolare - ha dichiarato Salerno alla "Gazzetta di Reggio" -. Siamo gli unici ad aver perso una partita a tavolino. Ora se questa decisione avrà conseguenze negative, dovremo tutelarci in tutte le sedi, civili, amministrative. Se saremo costretti ci batteremo contro questa disparità di valutazione - ha aggiunto il numero uno del club granata che è anche membro del Consiglio Direttivo di Serie B -. Ad Ottobre non potevamo fare niente, rischiavamo oltre al 3-0 a tavolino anche un punto di penalizzazione. Ci era stato detto che il protocollo Covid era inattaccabile ed era inutile proseguire. Poi il Consiglio Federale ha tolto la regola del punto di penalizzazione per chi non si presenta in campo causa Covid. L'Ausl di Reggio? Ci aveva scritto di mantenere le misure di prevenzione in corso, quindi di mantenere la quarantena, visto l'incremento dei casi. Non accettiamo che la regolarità del campionato dipenda dal modo in cui è stata scritta una frase da un'Ausl o da un'altra. I giocatori mi stanno scrivendo: si sentono trattati in modo ingiusto".

Salerno, sulle colonne del "Resto del Carlino", ha poi ricordato quanto successe nel match perso 2-1 con l'Ascoli allo stadio "Del Duca" lo scorso 21 Ottobre. "Siamo stati costretti ad andare ad Ascoli quando avevamo già 7 casi di positività accertati. Quella partita è stata la nostra rovina perché poi ci siamo contagiati tutti. Il recupero delle possibili gare rinviate? Ora che possiamo giocare una volta a settimana, non accettiamo modifiche al calendario che ci possano penalizzare", ha aggiunto il presidente della Reggiana.


Carmelo Salerno (Tuttoreggiana.com)

Carmelo Salerno (Tuttoreggiana.com)

© Riproduzione riservata

Commenti

DIAMOND
sabato 17 aprile 2021

NON CERCHI SCUSE PRESIDENTE, SIETE SCARSI SCARSI SCARSI....


asnkvola
sabato 17 aprile 2021

Ha ragione,non sono scuse loro hanno rispettato il protocollo,gli altri fanno i furbi con le Asl.


legifer
domenica 18 aprile 2021

Dopo aver offeso ,tra gli altri,la città di Salerno,è un anno che state "piangendo" Si ricordi 2 cose: pacta sunt servanda e tempus regit actum!! Rifletta!!!!!!!