01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Atletico Ascoli
  • Atletico Ascoli, è Azzanesi il nuovo direttore generale: ''Puntiamo ad avere una “casa” tutta nostra''

Atletico Ascoli, è Azzanesi il nuovo direttore generale: ''Puntiamo ad avere una “casa” tutta nostra''

di Redazione Picenotime

giovedì 17 giugno 2021

L’Atletico Ascoli, dopo la sconfitta contro la Forsempronese, nella semifinale dei playoff di Eccellenza Marche, annuncia di nominare Carlo Azzanesi come nuovo direttore generale della società. Azzanesi, da sempre vicino alla società ascolana, entra ufficialmente nei quadri dirigenziali con un ruolo importante e nell’ottica della creazione di una stabile e competente struttura societaria.

Azzanesi con questa nomina si ufficializza un rapporto di stima che dura da tempo. Quali sono le sue prime impressioni e cosa l’ha spinta ad accettare?

"Non ho mai smesso di collaborare con questa società ed ora arriva questo incarico che ho accettato subito con grande entusiasmo e con la consapevolezza di avere alle spalle una proprietà solida, fatta di imprenditori seri che hanno sposato un progetto ambizioso e che garantiranno un futuro roseo a questa società. Approfitto per ringraziarli per la fiducia che mi hanno accordato e farò di tutto per ripagarla nel migliore dei modi".

Quale sarà il suo compito all’interno della società?

"Stiamo costruendo un gruppo di lavoro unito e coeso, composto da quelle che reputiamo le migliori risorse del nostro territorio. A me il compito di coordinarlo e fare da tramite con la proprietà per ogni decisione strategica da prendere".

Quali obiettivi di breve e medio-lungo termine vi siete posti e ritenete essere al centro del progetto Atletico Ascoli?

"Migliorare la nostra struttura organizzativa per poter creare solide basi e farci trovare pronti per eventuali successi sportivi futuri, con un occhio anche all’ottimizzazione dei costi di gestione. Altro obiettivo importante che ci siamo prefissati nel breve termine è quello di avere una nostra “casa” visto che negli ultimi anni abbiamo avuto diverse problematiche con le strutture e siamo stati costretti ad emigrare fuori dal nostro comune. Approfitto per ringraziare a nome della società la famiglia Gabrielli che ci ha consentito in questi ultimi anni di utilizzare gratuitamente i Campi Agostini per gli allenamenti della prima squadra e di tutto il settore giovanile ed inoltre l’Amministrazione Comunale di Sant’Egidio che ci ha ospitato per le gare della prima squadra quando abbiamo avuto problemi con l’utilizzo del Picchio Village. Confidiamo, grazie agli investimenti della società e con la collaborazione delle Amministrazioni Comunali di Ascoli Piceno, Venarotta e Caste di Lama, di avere, nel corso di quest’anno nuovi impianti a disposizione che ci garantiscano una stabilità e una maggiore qualità nel lavoro. Oltre ai miglioramenti dell’organizzazione e delle strutture, abbiamo in ambito tecnico l’obiettivo a medio termine di abbassare gradualmente l’età media della Prima squadra costruendo una rosa composta almeno per 2/3 da giocatori prodotti dal nostro vivaio o stringendo delle collaborazioni con le altre società per valorizzare al meglio il nostro territorio e dare l’opportunità ad alcuni ragazzi, attraverso un campionato importante come quello d’Eccellenza, di lanciarsi verso il professionismo. Sono obiettivi che confidiamo di raggiungere nel giro dei prossimi 3/4 anni grazie alla competenza dei nostri staff, sperando nello stesso tempo di fare un ulteriore step anche con la prima squadra, senza però l’assillo del raggiungimento della promozione a tutti i costi".


Carlo Azzanesi e Graziano Giordani

Carlo Azzanesi e Graziano Giordani

© Riproduzione riservata

Commenti