01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Eventi e Cultura
  • Amat, presentato il cartellone per 'Platea delle Marche Scena d’Autunno'. Ben 115 serate di spettacolo in 29 teatri

Amat, presentato il cartellone per 'Platea delle Marche Scena d’Autunno'. Ben 115 serate di spettacolo in 29 teatri

di Redazione Picenotime

giovedì 14 ottobre 2021

Sembrava un miraggio e invece finalmente i teatri tornano a esseri luoghi abitati al 100% della loro capienza, in piena sicurezza dove l’unico contagio possibile è quello delle emozioni. E gli splendidi teatri marchigiani si fanno trovare pronti per questa ripartenza carica di trepidazione, uniti in un unico, ampio e articolato cartellone regionale Platea delle Marche Scena d’Autunno che offre dal 14 ottobre al 30 dicembre 115 serate di spettacolo in 29 teatri grazie all’impegno dei Comuni di Ancona, Arcevia con ATGTP, Ascoli Piceno, Caldarola, Camerino, Castelraimondo, Civitanova Marche, Corinaldo, Fabriano, Fano con Fondazione Teatro Della Fortuna, Fermo, Jesi con Fondazione Pergolesi Spontini, Grottammare, Macerata, Matelica, Mogliano, Montecarotto, Osimo, Pesaro, Porto San Giorgio, Recanati, San Severino Marche, Sant’Elpidio a Mare, Sarnano, Senigallia, Tolentino, con la Regione Marche, l’AMAT e il Ministero della Cultura. Il cartellone nasce come contenitore “aperto” pronto ad accogliere nuovi appuntamenti in questo viaggio emozionale – iniziato lo scorso settembre e che ha già visto in scena oltre 40 spettacoli - con tanti colori quanti sono quelli teatrali, fatto di momenti di evasione e di riflessione.

Classici, nuova drammaturgia, danza, nuovo circo, musica e teatro per le famiglie animano la proposta teatrale delle Marche che offre tante occasioni di incontro impossibili da citare nella loro completezza. Teatro di prosa e grandi interpreti attendono il pubblico da Promenade De Santé di Marche Teatro con Filippo Timi e Lucia Mascino diretti da Giuseppe Piccioni dal 14 al 17 ottobre al Teatro Sperimentale di Pesaro a Coppia aperta quasi spalancata di Dario Fo e Franca Rame con Chiara Francini e Alessandro Federico al Teatro Persiani di Recanati il 29 ottobre. Dopo il debutto in prima italiana dello scorso settembre ad Ascoli Piceno, il grande teatro di regia del Maestro Pier Luigi Pizzi torna a fare tappa nelle Marche con La dolce ala della giovinezza, protagonista Elena Sofia Ricci, in scena il 9 e 10 novembre al Teatro Lauro Rossi di Macerata. Il Maestro Pizzi sceglie le Marche anche per il nuovo e atteso debutto di Pour un oui ou pour un non che vede protagonisti due giganti della scena come Umberto Orsini e Franco Branciaroli in anteprima nazionale al Teatro della Fortuna di Fano dal 26 al 28 novembre al termine di una residenza di allestimento e il 29 novembre al Teatro Pergolesi di Jesi. Lunga tournée regionale per lo spettacolo “made in Marche” Brancaleone. Viaggio di inizio millennio con la direzione artistica di Giampiero Solari, con un grande cast di attori, anch’essi marchigiani, diretti da Paola Galassi, in scena il 7 novembre al Teatro Gentile di Fabriano, l’11 novembre al Teatro La Nuova Fenice di Osimo, il 12 novembre al Teatro dell’Aquila di Fermo e il 13 novembre al Teatro Feronia di San Severino Marche. Saverio Marconi torna a farsi dirigere come attore da Gabriela Eleonori in Lear, una rilettura attuale di Re Lear di Shakespeare il 5 novembre al Teatro La Fenice di Senigallia. Esilarante e graffiante commedia, Il test con Roberto Ciufoli e Benedicta Boccoli, dopo i successi della versione spagnola, giunge l’11 novembre al Goldoni di Corinaldo, il 13 novembre al Comunale di Porto San Giorgio e il 14 novembre al Piermarini di Matelica. Il teatro declinato al femminile con protagoniste amate beniamine del pubblico negli appuntamenti de Il marito invisibile scritto e diretto da Edoardo Erba con Maria Amelia Monti e Marina Massironi (Teatro dell’Aquila di Fermo, 2 novembre), Figlie di Eva con Vittoria Belvedere, Maria Grazia Cucinotta e Michela Andreozzi il 26 novembre al Teatro La Nuova Fenice di Osimo, Il nodo con Ambra Angiolini e Arianna Scommegna dirette da Serena Sinigaglia l’11 dicembre al Teatro dell’Aquila di Fermo e il 12 dicembre al Teatro la Nuova Fenice di Osimo. Graditi ritorni nel periodo delle feste sono quelli con Eugenio Allegri nell’amatissimo Novecento di Baricco (dal 16 al 19 dicembre allo Sperimentale di Pesaro) e Lello Arena con Parenti serpenti dal 28 al 30 dicembre (Fano, Teatro della Fortuna).

Musical, teatro musicale e concerti: Platea delle Marche Scena d’Autunno offre tante occasioni per gli amanti del genere. Solo per citarne alcune, dal 15 al 17 ottobre al Teatro Vaccaj di Tolentino con Dimmi addio domenica con Elisabetta Tulli e dal 4 al 6 novembre con La Divina Commedia Opera Musical, i concerti realizzati con il Conservatorio G. Rossini in programma alla Chiesa dell’Annunziata di Pesaro il 20 e 21 ottobre e al Teatro Sperimentale il 22 novembre e il 10 dicembre, Esodo con Simone Cristicchi dal 4 al 7 novembre al Teatro Sperimentale di Pesaro, Aladin il musical geniale il 25 novembre al Gentile di Fabriano, A riveder le stelle con l’inedita coppia Aldo Cazzullo e Piero Pelù il 2 dicembre al Teatro Piermarini di Matelica e La piccola bottega degli orrori con Giampiero Ingrassia, Fabio Canino e Belia Martin il 17 dicembre al Teatro Rossini di Civitanova Marche. Immancabili i concerti Gospel per le feste di Natale, con l’energico e trascinante ensemble Gospel Voices Family il 23 dicembre al Goldoni di Corinaldo e il 26 dicembre al Piermarini di Matelica.

Non mancano nel vasto programma regionale la nuova drammaturgia e le espressioni del teatro del presente. Tra tutte ricordiamo Maratona di New York di Edoardo Erba al Teatro delle Energie di Grottammare il 16 ottobre nell’interpretazione di Eugenio Olivieri e Fabrizio Pagliaretta e il rinnovato appuntamento, sempre al Teatro delle Energie, con il festival “Teatri Invisibili” con Laboratorio Teatrale Re nudo il 23-24 e 30-31 ottobre. Inoltre, ad Ascoli Piceno atteso appuntamento con “APP Ascoli Piceno Present”, festival multidisciplinare delle arti sceniche contemporanee che torna ad “invadere” la città per la sesta edizione il 22 e 23 ottobre. Al Teatro Misa di Arcevia dal 23 ottobre al 4 dicembre è la volta di “Fame di teatro”, stagione di prosa realizzata da ATGTP, a Pesaro dal 13 novembre al 22 dicembre la stagione “Contemporanea” con la Compagnia Enzo Cosimi, Federica Fracassi, Teatro Rebis, Chronos3, Sonia Antinori e Giacomo Lilliù e a Recanati il 20 novembre Stefano Massini porta in scena al Teatro Persiani Alfabeto delle emozioni.

Ricca anche la proposta di danza che vede in programma, tra gli altri, Moving with Pina, un omaggio alla grande Pina Baush di Cristiana Morganti il 3 novembre al Teatro Sperimentale di Pesaro dove è in scena anche Vivaldiana di Spellbound Contemporary Ballet il 3 dicembre e Tales of freedoom di Ludovico Paladini il 22 dicembre. Blu Infinito di Evolution Dance Theater il 12 dicembre al Teatro Lauro Rossi di Macerata trasporta lo spettatore in un mondo in cui non esistono limiti all'immaginazione, uno spettacolo dall'indimenticabile impatto visivo, connubio tra arte, scienza e tecnologia.

Circo contemporaneo e appuntamenti per tutta la famiglia negli appuntamenti in programma al Teatro Panettone di Ancona con Tout le Cirque, rassegna di sette appuntamenti realizzata dal gruppo teatrale Recremisi che completa la proposta, sempre al Teatro Panettone di Ancona, con la rassegna teatrale Made in Marche e Il ‘900 a teatro.

Un caloroso invito agli spettatori più giovani è rivolto con gli appuntamenti “kids” di Scena d’Autunno dove si segnalano: a Pesaro Il piccolo re dei fiori di Valerio Longo e Fabrizio Montecchi (28 novembre) e Abbracci di Angelo Facchetti (12 dicembre), a Recanati Esercizi di fantastica di Sosta Palmizi (28 novembre), a Macerata Inferno di Kinkaleri (5 dicembre), a Sant’Elpidio a Mare Cenerentola regia di Ada Borgiani su regia originale di Saverio Marconi (5 dicembre) e Mago per svago street edition di Luca Barboni e Mirco Bruzzesi (12 dicembre, Piazza Mazzini di Casette d’Ete), a Camerino Natale a suon di hip hop di Monica Mattioli (12 dicembre).

A conferma della capacità di AMAT di realizzare nuovi progetti in un’ottica che non si limita ai confini nazionali e regionali, due importanti progetti internazionali sono in corso con partner europei di grande prestigio: il progetto “Craft” nell’ambito di Erasmus+ - che ha un momento di visibilità pubblica il 29 ottobre a Pesaro con Opera _ Craft di 7-8 chili in scena alla Chiesa dell’Annunziata e “Sparse” nell’ambito di Europa Creativa che vara dal 17 ottobre al 20 novembre a Caldarola, Sarnano, Mogliano, Castelraimondo e Camerino la terza edizione di “Sparse festival”, teatro, musica, danza e circo nelle aree rurali della regione Marche.


Programmi completi e informazioni su www.amatmarche.net.

© Riproduzione riservata

Commenti

Approfondisci