01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Eventi e Cultura
  • Cna Ascoli, premio 'Vinovisioni' al Progetto dedicato alla variante del Piceno del Grenache

Cna Ascoli, premio 'Vinovisioni' al Progetto dedicato alla variante del Piceno del Grenache

di Redazione Picenotime

martedì 16 novembre 2021

Il premio speciale “VINOVISIONI”, istituito lo scorso anno da Vinibuoni d’Italia, è finalizzato a riconoscere gli ambiti di ricerca, di innovazione e di promozione che il mondo del vino ha evidenziato e rinnova nel suo percorso storico, ha visto quest’anno degli ottimi risultati per le cantine del territorio provinciale.

Il premio infatti intende valorizzare e promuovere progetti e persone che hanno saputo e sanno proiettare scenari che rispecchiano gli ideali, i valori e le aspirazioni che fissano obiettivi e incentivano all’azione. Caterina Mancini, responsabile Cna Agroalimentare Ascoli Piceno, dichiara: “Per noi è motivo di grande orgoglio rappresentare diverse delle aziende agricole che hanno partecipato e si sono distinte per la loro qualità, un grande valore per tutto il territorio e non a caso hanno ricevuto questo prestigioso riconoscimento.”

Il Premio Vinovisioni che la guida ha assegnato quest’anno è andato nelle Marche al Progetto dedicato alla variante del Piceno del Grenache, alle aziende Pantaleone, Valter Mattoni, Emanuele Dianetti, Marcelli Clara, Cameli Irene, Le Caniette, Allevi Maria Letizia , Poderi San Lazzaro e Oasi degli Angeli. Il progetto incarna gli ideali della valorizzazione del territorio e dei vitigni, della passione, del coraggio, della creatività, del progresso e dell’innovazione, intesi come “visioni” sia in termini di salvaguardia della storia che di proiezione verso il futuro.

Francesca Pantaleone (azienda Pantaleone) ha ritirato il premio a Merano come rappresentante di tutti i produttori: È stata emotivamente una bellissima esperienza vedere che la passione che ci abbiamo messo, noi tutti produttori, ha portato i suoi frutti. Si torna a casa stimolati a credere sempre di più nella valorizzazione di questo vitigno”.

Un riconoscimento dato a questo vitigno e a questo progetto significa che condividere esperienze e relazionarsi tra aziende fa crescere il territorio nella sua interezza” prosegue il Presidente Cna Agricoltura Ascoli Piceno Emanuele Colletta dell’Azienda Agricola Clara Marcelli.


© Riproduzione riservata

Commenti