01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Curiosità
  • La pataticoltura nei Sibillini si evolve, otto imprese agricole creano società

La pataticoltura nei Sibillini si evolve, otto imprese agricole creano società

di Redazione Picenotime

mercoledì 17 agosto 2016

Otto imprese agricole dei comuni di Montegallo, Montemonaco e Comunanza si sono date appuntamento nei giorni scorsi dal notaio Francesca Filauri di Ascoli Piceno per dare vita alla società agricola Patasibilla s.r.l.

L'idea progettuale di riavviare la pataticoltura nei Sibillini al fine di creare opportunità di sviluppo territoriale e favorire il ripopolamento delle zone rurali interne, prende sempre più piede.

Alfredo Cristofori, (Generale di Brigata della Guardia di Finanza in pensione)  promotore del progetto, è fermamente convito della validità dell'iniziativa e ritiene che presto i risultati positivi si faranno notare anche in termini occupazionali.

Patasibilla s.r.l. società agricola, si prefigge come obbiettivo principale quello di rafforzare il legame tra territorio e consumatore creando una nuova relazione tra mondo agricolo e mondo urbano, promuovendo un rapporto diretto di conoscenza e di fiducia reciproca che affonda le sue radici nel senso di comunità che ha caratterizzato fin dai tempi più remoti la vita nei borghi isolati delle montagne in cui sono localizzate le aziende che la costituiscono.

Lo sviluppo di un'agricoltura sostenibile, il rispetto dell'ambiente, la biodiversità e la produzione integrata, sono i valori di riferimento a cui la società di ispira. L'intento è quello di  riportare sulla tavola i sapori di una volta, grazie agli sforzi sinergici degli agricoltori , degli agronomi e dei commercialisti, mirati a conciliare qualità, redditività e salvaguardia dell'equilibrio naturale.


© Riproduzione riservata

Commenti

Approfondisci