01 INTESTAZIONE - vuoto
  • Curiosità
  • Vacanze enogastronomiche in Trentino: i piatti migliori

Vacanze enogastronomiche in Trentino: i piatti migliori

di Redazione Picenotime

lunedì 04 gennaio 2021

Vacanze enogastronomiche in Trentino? Anche se le piste sono chiuse, si può sempre organizzare una bellissima esperienza tutti insieme con hotel in Trentino per bambini e attività ricettive in grado di rispondere a ogni esigenza delle famiglie. Quali sono i piatti che si possono assaggiare in Trentino?

Vacanze enogastronomiche in Trentino: i 5 piatti migliori

Quali sono i piatti che si possono trovare durante le vacanze enogastronomiche in Trentino? Ecco quali sono i 5 piatti tipici che la tua famiglia non può perdersi!

Torta di patate

La vacanza gastronomica comincia nella Val Di Non con la torta di patate. Le patate si grattugiano e si crea una frittata. Si serve con i fagioli borlotti, l’insalata di cavolo cappuccio, salumi e formaggi della zona. C’è anche chi lo abbina alla marmellata di mirtilli per esaltarne il gusto.

Strangolapreti

Da non confondere con gli strozzapreti napoletani, gli strangolapreti sono delle palline di pane, latte, uova e verdure cotte.

In passato, si usava con il pane che era avanzato e con le foglie di ortica. Poi, si potevano aggiungere cavoli neri e rape rosse. In Trentino, è tradizione aggiungere come condimento burro fuso e formaggio locale grattugiato.

Spatzle

Si tratta della versione tedesca degli strangolapreti. Sono degli gnocchi più piccoli. Per realizzarli, non si usa il pane, ma la farina di frumento. Nella ricetta originale ci sono anche: farina integrale, spinaci, ricotta o erbe, con acqua o latte.

Anche se ogni locale ha la sua ricetta originale, lo Spatzle è una bella sorpresa ed è un modo per scoprire le tradizioni locali.

C’è anche una variante alla birra molto apprezzata. Utilizzati come contorno in Germania, qui si usano con panna fresca o burro fuso come primo piatto della tradizione.

Canederli

Tipici della zona dell’Alto Adige, in Trentino ci sono tantissime varianti. Ognuno ha il suo modo di farli come piatto della casa. Di base, gli ingredienti usati sono: pane raffermo, latte, uova, speck, formaggio, farina e prezzemolo.

Queste polpette di pane sono molto buone e si preparano anche molto velocemente. Si possono utilizzare come cibo di strada o come piatto completo in base ai gusti.

Coniglio

Il secondo piatto di carne della tradizione trentina è il coniglio. Nel piatto si trova anche la polenta. Si fa in brodo o si arrostisce con vino bianco. Nei ristoranti, negli chalet e in casa è sempre molto apprezzato.

La carne è molto tenera e morbida, con un gusto molto particolare. In passato, si cacciavano i conigli per poterli poi portare a tavola. Oggi, si preferiscono gli animali da allevamento.

Vacanze enogastronomiche in Trentino: consigli utili

Per una vacanza di divertimento in Trentino, fai in modo di divertire i tuoi bambini. I più piccoli sono molto curiosi, ma sulle prima si sentiranno un po’ a disagio, perché per loro è un ambiente sconosciuto.

Mostrati tranquillo e aiutali, magari facendo loro vedere a casa prima di partire foto e video del Trentino. Così, quando si troveranno di persona, l’ambiente gli sembrerà familiare e non vedranno l’ora di giocare!

Il Trentino ha tantissimi altri piatti tipici come dolci. Basti pensare allo strudel, che è famoso in tutto il mondo e che è sempre di tradizione tedesca. Un ottimo modo per completare il viaggio gastronomico lungo il Trentino!