01 INTESTAZIONE - vuoto
  • Salute
  • Struccarsi nel modo corretto: consigli pratici

Struccarsi nel modo corretto: consigli pratici

di Redazione Picenotime

lunedì 22 febbraio 2021

Dopo una lunga giornata lavorativa l’unico desiderio è quello di rientrare a casa, farsi una doccia calda e godersi un meritatissimo momento di relax. Prima però bisogna prendersi cura del proprio viso e struccarsi nel modo corretto, magari utilizzando i prodotti delle migliori marche come Clinique.

Struccarsi nel modo corretto è un gesto d’amore che ogni donna deve dedicare al proprio corpo e dunque alla propria bellezza. Un gesto fondamentale per eliminare dal viso tutte le impurità che vi si depositano durante la giornata.

Non bisogna mai dimenticare che componenti come lo smog, la polvere e le varie particelle presenti in aria tendono a depositarsi sulla nostra pelle, rendendola opaca.

Come detto in precedenza è fondamentale utilizzare i prodotti dei migliori marche. Clinique Take The Day Off, ad esempio, è un balsamo struccante e detergente capace di rimuovere il trucco e tutte le impurità efficacemente, senza irritare e senza lasciare una sgradevole pellicola oleosa sulla pelle.

Il latte detergente è ad esempio utile per la pelle secca, mentre l’acqua micellare è più indicata per la pelle grassa o delicata. In alternativa, puoi optare per uno struccante bifasico, oppure per un olio naturale da utilizzare in combinazione col sapone, a base di olio d’oliva, di lino o di mandorle dolci.

Alcune regole da seguire

Come consigliato dagli esperti il primo consiglio è di non avere fretta ed eseguire movimenti soft per non stressare la pelle, anche se il trucco è persistente come nel caso di mascara, ombretti e matite.

Altro consiglio è quello di pulire il viso con l’utilizzo di un sapone indicato per il proprio tipo di pelle. Bisogna massaggiare dolcemente con le dita o con una spugnetta ben pulita e imbevuta di acqua tiepida. Dopo questo passaggio potremo utilizzare uno dei prodotti che abbiamo scelto con un dischetto, senza esercitare troppa pressione specie sul contorno occhi e labbra. Se utilizzi uno struccante bifasico – molto efficace per rimuovere il trucco waterproof e molto resistente – ricordati di agitare il flacone per miscelare la parte oleosa e quella acquosa.

Dopo fatto ciò, quando il trucco sarà sparito dal nostro visto, è importante utilizzare un tonico per la pelle oppure una crema idratante. Se decidiamo di non utilizzare i dischetti possiamo optare per alcune alternative molto utili. Come ad esempio il panno in microfibra, che consente di eseguire uno scrub delicato e di esfoliare leggermente la pelle. Prima di utilizzarlo ricordati di bagnarlo con acqua tiepida: a questo punto passalo sul viso con delicatezza e rimuovi accuratamente tutti i residui di trucco.

Prima di utilizzarlo è sempre importante lavare il panno con sapone per evitare la formazione di batteri.

In alternativa puoi optare per i dischetti struccanti riutilizzabili, super morbidi e disponibili in vari materiali, come cotone biologico e bamboo.