01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Sport
  • Atletica
  • Atletica leggera, bene le formazioni marchigiane agli Italiani Under 18 di Società

Atletica leggera, bene le formazioni marchigiane agli Italiani Under 18 di Società

di Redazione Picenotime

mercoledì 29 settembre 2021

Si comportano bene le formazioni marchigiane ai Campionati italiani Under 18 di Società. Nella finale B del gruppo Adriatico, a Sulmona (L’Aquila), arrivano a un soffio dalla vittoria le allieve dell’Atletica Avis Macerata e del Team Atletica Marche, seconde e terze in classifica con lo stesso score di 106 punti, ad appena mezzo punto dal primo posto dell’Atletica Lugo che chiude a 106,5. Quinta invece al maschile l’Avis Macerata, mentre la Sef Stamura Ancona è sesta al femminile e undicesima con gli allievi. In chiave individuale arrivano complessivamente nove vittorie, di cui cinque per merito dell’Atletica Avis Macerata. Sulla pedana dell’alto si impone Ambra Compagnucci alla quota di 1.67, con il record personale incrementato di un centimetro, ma si migliora anche nel lungo dove si piazza seconda atterrando a 5.30. Per la velocista Chiara Menotti c’è il successo nei 200 in 25”86 e la quarta posizione sui 400 con 1’00”60. Esultano l’astista Rachele Tittarelli che si aggiudica la gara con il personale all’aperto di 3.20 pareggiando quello indoor e nel giavellotto Greta Ricciardi, prima con 33.75 e tre metri di progresso. Spiccano poi i secondi posti nel mezzofondo di Emma Baldoni, 11’25”68 nei 3000, e di Sofia Marchegiani in 8’19”00 nei 2000 siepi. L’allievo Riccardo Ricci prevale nell’alto con 1.85 e chiude secondo nel lungo a 6.28. Punti preziosi per Matteo Vitali, secondo nei 400 in 50”92 con il record personale migliorato di oltre mezzo secondo e quarto sui 200 in 23”35, ma arrivano secondi anche Samuele Libero Marino nei 3000 in 9’26”18 e Leonardo Storani nei 2000 siepi con 6’59”22.

Nel Team Atletica Marche, nato dalla collaborazione tra Atletica Sangiorgese, Atletica Osimo e Sacen Corridonia, applausi alla sangiorgese Claudia Boccaccini che si aggiudica il lungo con 5.42 e chiude seconda nell’asta a 3.05. Vincono anche l’osimana Alice Frontalini, sui 400 ostacoli in 1’07”98 dopo essere stata terza nei 400 piani in 1’00”43, e l’altra sangiorgese Francesca Cuccù, prima nel triplo con 11.62 oltre che al terzo posto nell’alto con 1.61. Ancora protagonista l’osimana Serena Frolli, tre volte seconda: negli 800 metri, di nuovo al personale in 2’13”49, sui 1500 con 4’52”28 e infine come ultima frazionista della 4x400 insieme a Gloria Mitillo, Alice Frontalini e Fatima Ezzara Houti in 4’11”39. Per la Sef Stamura Ancona è seconda la velocista Claudia Scarponi nei 100 in 12”91 e nella 4x100 metri (51”28) lanciata da Sofia Gambelli, Elena Ciarrocchi e Giorgia Messi, che è terza nei 400 ostacoli in 1’12”34. Terzo posto anche di Virginia Bancolini con 2’18”93 negli 800, Eva Luna Falcioni nei 1500 in 4’58”83 e Sara Barontini cresciuta di quasi un metro con 10.74 nel peso. Al maschile davanti a tutti il mezzofondista Filippo Sanna con 1’58”93 negli 800 dopo essersi piazzato secondo nei 1500 in 4’13”79. Sul podio anche Tommaso Boriani, secondo nell’asta con 3.70, e Alfredo Santone, terzo a 1.81 nell’alto.

© Riproduzione riservata

Commenti

Approfondisci