01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Motori
  • Caem-Scarfiotti: 25ª “Dal bel mare al bel monte”, prove di regolarita al kartodromo “Dino Ferrari”

Caem-Scarfiotti: 25ª “Dal bel mare al bel monte”, prove di regolarita al kartodromo “Dino Ferrari”

di Redazione Picenotime

sabato 23 aprile 2022

Domenica torneranno le auto d’epoca del CAEM/Scarfiotti nel fermano con la 25esima edizione di “Dal bel mare al bel monte - Memorial Arnaldo Giammarini”. Gli appassionati della regolarità per auto d’epoca avranno un’ulteriore occasione per sfidarsi sul tracciato del kartodromo “Dino Ferrari” dove si effettueranno le prove in due fasi distinte. Gli specialisti della disciplina si affronteranno al mattino dalle 9:45 e successivamente dalle 11:30 circa per iscrivere il loro nome nell’albo d’oro che vede sei successi per Gian Paolo Paciaroni, quattro per Arnaldo Giammarini ed Andrea Carnevali e tre di Pietro Caglini. Le due fasi dedicate al cronometro saranno inframezzate da un giro turistico tra le colline circostanti che porterà gli equipaggi partecipanti nella città di Fermo dove si potrà visitare il Museo dell’Innovazione e della Tecnica Industriale (MITI) delle Officine Storiche del famoso Istituto Tecnico Montani dalle ore 10:30.

Fondato a metà dell’800 come Opera Pia, l’Istituto si è sempre segnalato per gli insegnamenti d’avanguardia grazie all’ing. Langlois, un francese che da Direttore dei primi anni seppe replicare le esperienze della scuola politecnica che Napoleone III utilizzò per lo sviluppo economico ed industriale transalpino. Le fortune del Montani vennero poi anche dalla trasformazione in Istituto di Arti e Mestieri all’Unità d’Italia e l’avanzamento tecnologico che ha caratterizzato i periodi bellici e la spinta dell’entusiasmo verso le nuove conoscenze nel florido ultimo dopoguerra. Al Museo MITI si potrà constatare il concetto di evoluzione scientifica ed innovazione con il quale l’Istituto ha saputo accompagnare la crescita degli studenti.

Gli equipaggi partecipanti al raduno, con le loro interessanti vetture d’epoca concluderanno l’itinerario della giornata con il trasferimento sulla costa, a Porto San Giorgio. Presso il Ristorante Il Timone ci sarà infatti il pranzo finale con le premiazioni ed il saluto dello staff organizzatore del CAEM/Lodovico Scarfiotti. La manifestazione ha ricevuto il supporto di Tecnostampa, Rotopress, Pigini Group, BCC Recanati e Colmurano, GM Meccanica, Ca.Bi. Gomme, Water M e Autofficina F.lli Zacconi.


© Riproduzione riservata

Commenti