CIVM, P&G Racing pronta per il 51esimo Trofeo Luigi Fagioli a Gubbio

Redazione Picenotime

18 Agosto 2016

La P&G Racing è lieta di annunciare la sua presenza alla 51esima edizione del Trofeo Luigi Fagioli, in programma dal 19 al 21 agosto 2016 a Gubbio (Pg), gara valevole come nona gara del Campionato Italiano Velocità Montagna (CIVM) e valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna (TIVM) zona nord.

La gara umbra, si snoda su un percorso di 4,150 km, che si caratterizza, per essere molto veloce, con cambi di direzione e curvoni veloci che richiedono molta abilità e destrezza da parte dei piloti. La salita eugubina è nota per essere definita nell’ambiente la “ Montecarlo delle salite” per il fatto di partire in concreto dal centro cittadino fino ad arrivare alla Madonna della Cima.

A gareggiare per i colori della scuderia tuderte saranno ben quattro piloti, impegnati in varie categorie, mentre ulteriori quattro saranno supportati logisticamente e tecnicamente dal team.

Nelle Racing Start 1.4 saranno ben tre i piloti che saranno supportati dallo staff tecnico della P&G Racing: con i colori della Five Speed Racing correrà Daniele Filippetti, i giovani tuderte under 25 a bordo della sua Fiat 500 RS 1.4, mentre con i colori della X Car Motorsport sarà impegnata la coppia padre-figlio composta da Massaini Fabrizio e dal debuttante anch’ esso under 25 Massaini Giorgio, sempre a bordo della vettura italiana.

Nella classe Racing Start plus 2.0 sarà impegnato con i colori della squadra umbra il fermano Luca Attorresi a borso della sua Renault Clio Cup.  Il marchigiano è reduce da un quarto posto di classe di Popoli e punta certamente a una  buona prestazione, sperando che i problemi di assetto che lo hanno afflitto sin ora si siano definitivamente risolti.

Rientro nel Gruppo N classe 1600  per  l’esperto driver torinese Giovanni Regis, che dopo la Trento Bondone ha saltato gli impegni di Popoli e del Reventino.  Giovanni, a bordo della sua Peugeot 106  cercherà di confermare le ottime prestazioni sempre in zona podio messe in campo questa stagione, soprattutto per prendere punti importanti in ottica classifica generale di classe che lo vede al momento al secondo posto .

Sempre nel Gruppo N classe 2000 prenderà il via  Ludovico Manni, a bordo di una Renault Clio Williams . Obiettivo del pilota di Massa Martana è sicuramente quello di migliorare il tempo fatto segnare lo scorso anno.

Nella categoria E1 classe 1600 sarà al via l’ascolano Valerio Lappani a bordo della sua Peugeot 106 1.6, con l’obiettivo di portare a casa una bella prestazione, visto anche il secondo posto di classe  conquistato a Popoli .

Sempre nella categoria E1, ma nella classe E1-1600 TB torna nel CIVM con i colori della scuderia Five Speed , ma assisitita dallo staff tecnico della P&G Racing, la detentrice della coppa dame 2015 Paola Pascucci, che a bordo della sua Mini John Cooper Works cercherà di portare a casa una ottima prestazione , dopo lo stop forzato a cui è stata costretta per aggiornare e ripristinare meccanicamente la sua incofondibile Mini grigio-rosa.

Luca Attorresi: “Speriamo di poter fare una bella gara e di aver risolto finalmente i problemi di assetto che ci attanagliano da diverso tempo. La gara mi piace davvero tanto, speriamo quindi di portare a casa un bel risultato che ci ripaghi del grande lavoro che abbiamo svolto in questo periodo.

Giovanni Regis: ”Il Trofeo Fagioli è una gara a cui partecipo sempre volentieri, non solo per le caratteristiche del suo percorso e per la sempre eccellente organizzazione, ma anche per il contesto storico, architettonico ed artistico in cui essa si svolge. Il percorso, nella sua brevità (con la mia 106 lo si percorre in poco più di 2 minuti), ha le sue peculiarità che lo rendono unico: una prima metà velocissima, determinante ai fini della prestazione cronometrica, da percorrersi “in apnea”, “pennellando” le curve senza sbavature, a cui segue un tornante che immette nella seconda metà caratterizzata da alcune curve più “chiuse” e dai 3 tornanti che portano al traguardo. Ogni piccolo errore non è rimediabile e penalizza pesantemente il tempo finale. Spero di disputare una bella gara, con una prestazione cronometrica al livello del tempo record realizzato lo scorso anno.

Lodovico Manni: ”Sono pronto per la gara di Gubbio. L’obiettivo è senz’altro quello di abbassare il 2’18 che ho fatto segnare lo scorso anno. La gara mi piace e speriamo quindi di portare a casa una buona prestazione.

Valerio Lappani: “Gubbio è sicuramente una gara dove si può fare bene , il tracciato molto corto , ma allo stesso tempo molto tecnico è sicuramente unico nel suo genere.  Speriamo che vada tutto per il verso giusto e che possiamo confermare il livello espresso a Popoli.

Il programma di gara prevede per Venerdì 19 le verifiche tecniche e sportive, mentre Sabato 20 agosto il 1° turno di prove ufficiali di ricognizione è in programma alle ore 10,00 mentre le seconde prove di ricognizione sono in programma alle 14,30. 

La gara, domenica 21 agosto, si disputerà su due manche: gara uno è prevista per le ore 9,30 mentre gara due è prevista al terminarsi di gara Uno, intorno alle 13,30.


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni