Ascoli Calcio, Di Campli: ''Pronti a chiedere il reintegro in rosa di Jallow e Manari''

Redazione Picenotime

19 Luglio 2018

Sulayman Jallow

Nel pullman che questa mattina ha portato l'Ascoli Calcio a Cascia per il via ufficiale del ritiro estivo non erano presenti Manuel Manari e Sulayman Jallow, giocatori sotto contratto con il Picchio che però non sono stati convocati per il raduno. Manari, esterno offensivo classe 1997, ha un contratto con l'Ascoli fino al 30 Giugno 2020 e nell'ultima stagione ha collezionato 4 presenze tra campionato e Coppa Italia nelle file del Gubbio. Jallow, centravanti classe 1996, ha invece un contratto con il club bianconero fino al 30 Giugno 2019 ed ha collezionato 24 presenze tra campionato di Serie C e Coppa Italia sempre con il Gubbio, oltre ad un'apparizione in Serie B con l'Ascoli nel primo match della scorsa stagione perso 3-2 al "Tombolato" di Cittadella. Entrambi sono assistiti da Donato Di Campli, che ha nella sua scuderia anche altri due bianconeri: l'attaccante Claudio Santini ed il difensore Ivan De Santis, tutti e due sotto contratto fino al 30 Giugno 2020 con opzione per la stagione successiva.

"Aspettiamo ancora qualche giorno per capire come si evolverà la situazione e poi chiederemo ufficialmente il reintegro in rosa di Manari e Jallow - ha dichiarato stamane Di Campli a Picenotime.it -. Sono giocatori regolarmente sotto contratto con l'Ascoli e non capiamo perchè non siano stati convocati per il ritiro. Santini e De Santis? Ho parlato con il direttore generale Lovato e mi ha detto che rientrano nei loro piani, di conseguenza sono destinati a rimanere nell'Ascoli anche in questa stagione".


© Riproduzione riservata

Commenti (18)

ripano 19 Luglio 2018 11:08

Strano il comportamento della società...


bernardo 19 Luglio 2018 11:31

Si potevano convocare sicuramente


ascoli è stata durissima 19 Luglio 2018 12:13

Portateli in ritiro (perché gli spetta se sono tesserati) e poi piazzateli da qualche parte.
Di Campli ha capito che l'aria ad Ascoli è cambiata.


Mandrillo 19 Luglio 2018 12:19

Non iniziamo come quelli che ci stavano prima.
Quale era il problema di far fare la preparazione anche a questi due ragazzi in attesa di trovargli una sistemazione?? Boh


matteos 19 Luglio 2018 12:28

santini e de santis hanno richieste gli altri due no
i soldi fanno questo


Paolo65 19 Luglio 2018 12:39

Anche se non rientrano nei piani societari ritengo un errore mettere dei giocatori fuori rosa, anche perchè rappresentano un capitale della società.


Enigma 19 Luglio 2018 12:55

Dai su...


DE P 19 Luglio 2018 13:05

Il vero problema dell'Ascoli .


simosbn74 19 Luglio 2018 13:44

Com’è ripà Cacia 29 gol in due anni Giorgi capitano e tifoso perez che ha sempre dato tutto per la maglia e Bianchi (che poi ti è stato utilissimo) andava bene ed era giusto perché chi paga comanda, sti due che non so stati presi in considerazione manco dal Gubbio invece è strano.


Luigi 19 Luglio 2018 14:05

Ripano solo tu e quelli come te non capiscono, avete difeso la società oltre il limite difeso una dirigenza imbarazzante costata una tombola, il loro procuratore insieme ai dirigenti ha fatto quello che ha voluto per troppo tempo
Via tutti fino a pulizia totale compresi i giocatori


Ascoli 78/79 19 Luglio 2018 16:22

Non è che stiamo a parlà di Ciciretti e Donnarumma ... Non hanno praticamente mai giocato neanche a Gubbio (mica il PSG)!
E' normale che la società (probabilmente, per scelta tecnica ben precisa) non li consideri parte del progetto, e che il fatto di tenerli fuori rosa corrisponda ad un diktat: cambiate aria!
Il Di Campli, che è tanto bravo a piazzare i campioni, perché non gli trova lui un'altra sistemazione? Se sono così bravi, non sarebbe difficile, o no? Il fatto è che il vento è cambiato anche per lui: la nuova società non si fa prendere per il naso da stì procuratori che vogliono fare il bello ed il cattivo tempo!!


Stefan 19 Luglio 2018 17:56

Di Ca quando ha parlato con Lovato credo che lo hai fatto per tutti i tuoi assistiti.... Quindi evita esternazioni nocive


Albardialbissola 19 Luglio 2018 18:25

Dispiace per i ragazzi ma se non fanno parte della prima squadra è giusto che siano fuori rosa.
Però gli allenamenti li devono garantire in attesa di sistemazione.
Fa strano vedere che chi contestava la scelta di andare via dei nostri giovani ora è favorevole a seconda del padrone
Io son sempre stato convinto che un giovane se è forte deve giocare indipendentemente se ascolano o meno...non tutti sfondano o sono orsolini
L anno scorso si parlava di de grazia...mai lasciarselo sfuggire ecc ecc e invece ha fatto un annata pessima anche in c retrocedendo col teramo


WALL_E 19 Luglio 2018 19:33

Se sono sotto contratto, e mi stai pagando, mi devi portare con te.
Se non rientro nei tuoi piani, mi porti con te ugualmente nella speranza di trovarmi nel frattempo un'altra sistemazione.
Sono giovani e si devono allenare.


Mimmuzzo 19 Luglio 2018 22:56

Sono dell’avviso che i giocatori sotto contratto, soprattutto giovani, non devono rimanere a casa e non effettuare la preparazione. Rischiano poi di saltare l’intero anno. Nel caso specifico Di Campli ha infoltito l’Ascoli di suoi giocatori inutili. A lui ha fatto comodo. Adesso è meglio che si dia una mossa a trovare una sistemazione a questi due se non vuole che finiscano la carriera prima di iniziare.


roberto 20 Luglio 2018 00:07

Quanti affari ha fatto questo procuratore a spese di Bellini !!!!!


Andrea 80 20 Luglio 2018 00:11

Io penso invece che non dobbiamo iniziare con la caccia alle streghe, come spesso abbiamo fatto, e ci dobbiamo fidare (fino a prove contrarie) della nuova dirigenza.
Possono esere tantissimi i motivi di questa 'scelta'della societá quindi non cominciamo con la neativitá...
AVANTI PICCHIO!!!


ripano 20 Luglio 2018 10:25

Stiamo parlando di 2 ragazzi provenienti dalle giovanili che hanno diritto a farsi almeno trovare pronti per eventuali richieste...
Ancora si nominano Cacia e Giorgi... Vi sembrano situazioni simili?

E comunque se insistete con sta divisione, ogni volta a rimarcare chi e cosa è stato scritto.... Vivete tanto male .... ma tanto.

Ognuno ha difeso le proprie teorie e i propri pensieri, senza secondi fini...

Adesso si riparte da zero... ma proprio zero, da parte mia moderata fiducia, sicuramente non faccio la bandieruola o l'amico dei giocatori, dei dirigenti etc.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni