01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • News
  • San Benedetto, Antonio Spazzafumo è il nuovo sindaco: ''Grazie a tutti i sambenedettesi''

San Benedetto, Antonio Spazzafumo è il nuovo sindaco: ''Grazie a tutti i sambenedettesi''

di Redazione Picenotime

lunedì 18 ottobre 2021

Antonio Spazzafumo è il nuovo sindaco di San Benedetto del Tronto. Incredibile ribaltone al ballottaggio avvenuto nelle giornate di ieri e oggi in Riviera. Il candidato di centro-sinistra alla fine dello spoglio avvenuto nelle 43 sezioni complessive è riuscito a battere Pasqualino Piunti che nel primo turno sembrava aver accumulato un vantaggio tale da poter consentirgli di poter prevalere sul suo avversario. Quasi dieci i punti percentuali di distacco che Spazzafumo ha rifilato a Piunti. Alla fine dei conti il nuovo sindaco ha ottenuto il 54,27% con un totale di 9.916 preferenze. Score che il candidato di centro-destra non è riuscito a contrastare con il 45,73% ottenuto (8.356 voti).

''È veramente difficile trovare le parole giuste per esprimere l’enorme gioia e l’orgoglio che sto vivendo in questo momento – ha commentato a caldo Antonio Spazzafumo attraverso la propria pagina ufficiale Facebook -, il momento storico in cui un civico riesce a superare l’élite politica che da troppi anni ha immobilizzato la crescita ed il benessere della città di San Benedetto. Ho sempre detto che il mio sogno era quello di diventare Sindaco della mia città, in cui sono nato e che vivo quotidianamente stando in mezzo alla gente e non dall’alto di una ‘poltrona’ ed ora grazie a voi questo sogno si è realizzato. Voglio essere il sindaco che unisce quello che negli anni è stato diviso da logiche partitiche e di interessi personali: basta faziosità, basta egoismi, ragioniamo come una grande famiglia che solo stando unita riesce a superare le difficoltà che la vita ci presenta e che vuole gioire per i successi di un’evoluzione positiva della propria condizione. È stata una dura sfida e la mia è la vittoria di tutta la squadra: strada facendo abbiamo capito l’importanza di essere un gruppo e adesso possiamo iniziare ad essere quella comunità forte, prospera e piena di fiducia che è sempre stata alla base del nostro programma. Lo dico a tutti, anche a chi non ha votato il sottoscritto: la città è nostra, mettiamo da parte rancori e divisioni e lavoriamo insieme per il nostro benessere, perché dobbiamo ripartire dal coraggio di curare la nostra comunità e vedere una San Benedetto libera di crescere e libera di sognare – nessuno escluso! Vorrei parlare però soprattutto a quella grande percentuale di cittadini che non sono andati a votare perché stanchi, delusi e disaffezionati alla politica in generale e che non vedono più nel diritto/dovere del proprio voto la grande opportunità di poter cambiare in meglio le cose: nei limiti delle mie capacità mi impegno a rappresentare anche voi nelle scelte e nella direzione verso cui 'dirigerò' la mia comunità per migliorane la qualità di vita, augurandomi di riuscirvi a coinvolgere nella vita politica e farvi sentire finalmente parte attiva di questi cambiamenti. Grazie infine a tutti i sambenedettesi, con un pensiero speciale a quei giovani che sono la speranza per la nostra città, quella città che noi tutti speriamo di poter vedere nel futuro libera da ogni forma di sopruso ed in cui il concetto di inclusività e meritocrazia sia alla base di ogni attività. L’ho detto più volte e lo ribadisco anche adesso che mi avete onorato delle vostre preferenze: ogni colore è una diversa tonalità della stessa luce. Ora tutti insieme torniamo ad 'illuminare' la nostra meravigliosa città perché prima di tutto, prima delle cose, vengono le persone!''.


Antonio Spazzafumo

Antonio Spazzafumo

© Riproduzione riservata

Commenti

Giuseppe Corradetti
lunedì 18 ottobre 2021

Un ringraziamento di cuore al Sindaco uscente Piunti, per tutto quelle che ha fatto per noi Arquatani ed altri durante il terremoto.Grazie per l'accoglienza, la generosità per l'amicizia dimostrarci da lui e da tutto il popolo di San Benedetto, non dimenticheremo.