01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • News
  • Ascoli Piceno: Decennale del Piedibus, premiati bambini a Palazzo dei Capitani

Ascoli Piceno: Decennale del Piedibus, premiati bambini a Palazzo dei Capitani

di Redazione Picenotime

giovedì 07 ottobre 2021

Si sono svolte questa mattina nella Sala della Ragione del Palazzo dei Capitani ad Ascoli Piceno le premiazioni in occasione del Decennale del Piedibus. Iniziativa nata nel 2010 con l’ex dirigente scolastico dell’Isc Ascoli Centro-D’Azeglio  Giuseppe Pacetti e la maestra Patrizia Corradetti e portata ora avanti dalla nuova dirigente Valentina Bellini, dal presidente del Consiglio d’Istituto Luca Andreani e dalla maestra Laura Cannella. Alla presenza del sindaco Marco Fioravanti, dell’assessore alla pubblica istruzione Monica Acciarri, della Comandante della Polizia Municipale Patrizia Celani e di una rappresentanza dei bambini coinvolti nel progetto, sono stati consegnati i riconoscimenti ai protagonisti di questi dieci anni di Piedibus.

E’ una premiazione che dovevamo fare lo scorso anno – ha dichiarato il sindaco Marco Fioravanti poi a causa della pandemia siamo stati costretti a rinviarla. Voglio ringraziare i genitori, gli accompagnatori e tutti i bambini che continuano a dare il buon esempio andando a scuola a piedi e non intasando il centro con le auto. L’idea di rendere pedonabile tutto il centro storico passa anche da queste iniziative e spero che altre scuole seguano il vostro esempio. Indiremo anche un bando per chiedere ad altri genitori e ad altre scuole di intraprendere questa iniziativa che deve essere da stimolo anche per noi adulti”.

L’assessore alla pubblica istruzione Monica Acciarri ha sottolineato l’importanza del Piedibus per una città sempre più ‘green’: “E’ un progetto che toglie le auto dal traffico cittadino – ha affermato – e favorisce il movimento, il benessere e il senso civico. Un modo di spostarsi nei percorsi casa-scuola, finalizzato a far riappropriare ai ragazzi il piacere della mobilità sostenibile, con la conseguente riduzione di traffico e inquinamento. Un progetto, nato in Danimarca alla fine degli anni ’70, che è poi stato ampiamente esportato in Europa e nel mondo. Grazie davvero a tutti voi”.

La Comandante della Polizia Municipale ha sottolineato poi l’importanza dell’educazione stradale impartita ai bambini durante il percorso, mentre la dirigente Bellini e l’ex dirigente Pacetti hanno evidenziato la valenza sociale del progetto. L’appuntamento per i ragazzi è ora fissato per la fine della scuola, a giugno, quando verranno premiati i bambini più meritevoli che hanno aderito al progetto Piedibus 2021-2022.



© Riproduzione riservata

Commenti