01 INTESTAZIONE - vuoto
  • News
  • Covid, Draghi: “Dal 26 Aprile tornerà zona gialla. Entro autunno si può vaccinare 80% popolazione”

Covid, Draghi: “Dal 26 Aprile tornerà zona gialla. Entro autunno si può vaccinare 80% popolazione”

di Redazione Picenotime

venerdì 16 aprile 2021

Il premier Mario Draghi ha parlato nel pomeriggio odierno in conferenza stampa, presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio, per fare il punto sull'emergenza Covid-19. Al suo fianco il ministro della Salute Roberto Speranza.

DRAGHI: "Dal 26 Aprile tornerà la zona gialla e le scuole riapriranno completamente in presenza nelle zone gialle e arancione. Ok a spostamenti tra regioni gialle con un pass tra regioni di colori diversi. Si proseguirà con la ripresa delle piscine all'aperto dal 15 Maggio e dal 1° Giugno l'avvio di alcune attività legate alle palestre. Il 1 luglio, invece, potranno riprendere le attività fierestiche. Il Governo, con questa decisione basata su dati scientifici, ha preso un rischio ragionato sui dati, in miglioramento, dalla pandemia ma si fonda sull'idea che i comportamenti alla base dei protocolli di riapertura siano rispettati, come l'uso delle mascherine e il distanziamento. se i comportamenti saranno corretti, la probabilità che si debba tornare indietro sulle riaperture è molto bassa. Anche perchè la campagna di vaccinazione continua ad andare avanti. Il Governo ritiene che l'obiettivo di vaccinare l'80 per cento della popolazione entro l'autunno sia realizzabile. È inoltre possibile fare affidamento sulla disponibilità, nei prossimi mesi, di nuove terapie a partire da quelle basate sugli anticorpi monoclonali".

SPERANZA: "La priorità della ripresa andrà alle attività che si possono svolgere all'aperto. Nei luoghi all'aperto è molto più difficile contagiarsi rispetto al chiuso. Un principio che applicheremo nella ristorazione e non solo, e ci riaccompagnerà nella fase di transizione. Con l'auspicio che col passare delle settimane, il miglioramento della curva e l'aumento delle vaccinazioni, potremo programmare ulteriori aperture anche per attività al chiuso. Il coprifuoco dalle ore 22 alle 5 rimane vigente, poi il Governo monitorerà settimana per settimana l'andamento della curva".

CLICCA QUI PER BOLLETTINO NAZIONALE ODIERNO

CLICCA QUI PER CABINA DI REGIA ODIERNA BRUSAFERRO-REZZA


Mario Draghi

Mario Draghi

© Riproduzione riservata

Commenti

poveri noi
venerdì 16 aprile 2021

Il numero dei contagi e dei morti è ancora alto e un governo voluto dall'alto pur di rimanere al suo posto cede alle richieste della lega. Italia viva molto critica nei confronti di Conte, tanto da sfiduciarlo, è sparita da ogni discussione, l'urlatrice, felice per non doversi più confrontare con l'avvocato Conte, fa una opposizione finta. Questo governo non ha portato il cambiamento per il quale è stato voluto spodestando Conte che stava affrontando, anche commettendo errori, con serietà e impegno uno dei peggiori momenti storici del pianeta. Spero tanto che il ritorno al giallo non ci porti a considerarci fuori pericolo, ma vedendo il comportamento tenuto da moltissime persone quando eravamo rossi, ho la sensazione che da qui ad un mese rimpiangeremo le riaperture tanto volute.


Cecco d'Ascoli
sabato 17 aprile 2021

Con i contagi che non diminuiscono questo governo che fa'?.......pensa, a breve, di passare alla zona gialla! Non ci siamo!


Approfondisci