01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • News
  • A&P 24, conclusi incontri con i sindaci della provincia. “Con questa unità il Piceno ha già vinto”

A&P 24, conclusi incontri con i sindaci della provincia. “Con questa unità il Piceno ha già vinto”

di Redazione Picenotime

domenica 16 gennaio 2022

Si è conclusa la 'tre giorni' organizzata dal Comitato per A&P 24 finalizzata a condividere su tutto il territorio piceno la programmazione e i progetti per la candidatura di Ascoli a Capitale Italiana della Cultura 2024.

In attesa del primo Febbraio, giorno in cui la commissione istituita dal Ministero della Cultura sceglierà le dieci città finaliste, il sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti (insieme ai rappresentanti del team AP 2024) ha incontrato cittadini e istituzioni dei comuni della provincia, partendo da San Benedetto del Tronto con il primo cittadino della città rivierasca Antonio Spazzafumo e sindaci e rappresentanti dei comuni di Cupra Marittima, Grottammare, Montefiore dell'Aso, Monteprandone ed Acquaviva Picena.



San Benedetto del Tronto


Seconda tappa a Castignano dove con il sindaco Fabio Polini a fare gli onori di casa c'erano i sindaci dei comuni di Cossignano, Offida, Appignano, Carassai, Rotella e Spinetoli. La serata conclusiva ha visto protagonista il comune di Venarotta dove insieme al sindaco Fabio Salvi erano presenti i rappresentanti dei comuni di Force, Roccafluvione, Montemonaco, Palmiano, Acquasanta Terme, Arquata del Tronto e Comunanza. 



Castignano


Tanti gli ospiti intervenuti durante le tre serate. Insieme al professor Stefano Papetti, profondo conoscitore della cultura del nostro territorio, all'assessore alla cultura del comune di Ascoli Donatella Ferretti e all'assessore regionale Guido Castelli, si sono succeduti i rappresentanti del Comitato di gestione con Enrico Diomedi, Laura Gabrielli e Bruno Bucciarelli.

Durante i tre incontri, presentati dal testimonial di A&P 24 Massimiliano Ossini, è emersa una grande unità di intenti e un forte entusiasmo da parte dei singoli comuni, sfociati nella convinzione che il lavoro di squadra - unito a tradizioni ed alle bellezze artistiche e paesaggistiche che ogni territorio può offrire e mettere a disposizione - sarà l'arma vincente per la candidatura e se mantenuto nel tempo, al di là del risultato per il 2024, potrà permettere a tutto il territorio piceno di prendersi il posto e la risonanza che merita.


Venarotta


Massimiliano Ossini

Massimiliano Ossini

© Riproduzione riservata

Commenti