01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • News
  • Ascoli Piceno, presentati dottorati di ricerca attivati nel settore dei materiali compositi

Ascoli Piceno, presentati dottorati di ricerca attivati nel settore dei materiali compositi

di Redazione Picenotime

lunedì 24 gennaio 2022

“Questa mattina, insieme al General Manager di HP Composites, Abramo Levato, e ai rettori delle università Politecnica delle Marche e di Camerino, Gian Luca Gregori e Claudio Pettinari, abbiamo presentato i 12 nuovi dottorati di ricerca che sono stati attivati, presso le stesse università, nel settore dei materiali compositi”Così il sindaco di Ascoli Piceno, Marco Fioravanti. “Si tratta di un percorso iniziato tre anni fa, quando il sottoscritto era ancora presidente del Consiglio Comunale di Ascoli Piceno e Giorgia Latini, attuale assessore alla cultura della Regione Marche, ricopriva il ruolo di parlamentare. Un progetto sul quale io e l’assessore Latini abbiamo creduto e investito molto. E che ha trovato pieno appoggio da parte di UnivPM, UniCam e HP, leader mondiale nella progettazione e produzione di componenti in materiale rinforzato in fibra di carbonio. Ringrazio dunque Abramo Levato e tutta l’HP per aver messo in campo le risorse necessarie ad avviare questi 12 dottorati di ricerca, ma il mio ringraziamento va anche alle Università Politecnica delle Marche e di Camerino, a partire dai Rettori Gian Luca Gregori e Claudio Pettinari: la sinergia tra Amministrazione Pubblica, aziende del territorio e università è fondamentale per implementare i percorsi formativi presenti sul territorio e per favorire la crescita dello stesso. Proprio per questo motivo, stiamo continuando a lavorare sulla realizzazione di un Polo Tecnologico Scientifico che permetterà, a esperti che si saranno formati anche nel nostro territorio, di lavorare sulla ricerca di materiali compositi: un aspetto oggigiorno sempre più centrale, per migliorare la qualità della vita dei cittadini e rendere la città sempre più Green”. 
Ritengo sia importante e fondamentale creare sintonia tra le varie istituzioni. Sinergia e collaborazione: questa è la strategia da percorrere” ha aggiunto l’assessore alla cultura della Regione Marche, Giorgia Latini. “All'epoca, quando sedevo in Parlamento, siamo stati in grado di realizzare questo prestigioso collegamento tra ministero, università, imprese e territorio. Oggi ricopro il ruolo di assessore regionale alla Cultura e all'Università: insieme al Comune proseguiamo insieme, in questo forte lavoro di squadra. Il nostro obiettivo è proprio la crescita: le università sono indispensabili in questa direzione. È essenziale formare nuove professionalità in questo settore innovativo che può dare un grande rilancio. Crediamo molto in questi investimenti, nella ricerca e nell'innovazione: le università sono una ricchezza per le città, ma soprattutto per la nostra regione. E i dottori di ricerca saranno chiamati a promuovere il progresso della società, chiavi fondamentali di trasferimento di conoscenza”.

© Riproduzione riservata

Commenti