01 INTESTAZIONE - vuoto
  • Comunicati Stampa
  • Colli del Tronto: dodici nuove attività in poco tempo, è la volta di un pub storico

Colli del Tronto: dodici nuove attività in poco tempo, è la volta di un pub storico

di Redazione Picenotime

sabato 29 agosto 2020

Ennesima apertura a Colli del Tronto. La dodicesima tra nuovi esercizi commerciali e professionali che, nel giro di poco tempo, si sono insediati nel Comune. Probabilmente Colli è l’unico Comune  collinare che attualmente può vantare questo record. Questa volta riaprirà, al centro storico, uno storico pub chiuso ormai da anni.  Lo spirito imprenditoriale di chi vede in Colli un terreno fertile per un’attività è stato ampiamente promosso e motivato dall’Amministrazione Cardilli che ha predisposto delle misure di sostegno a tali attività. Riconfermati infatti, anche per quest’anno, i 3000 euro messi a disposizione per chiunque assuma residenti di Colli del Tronto (per esempio il pub appena riaperto ne ha assunti 2), 3 anni di Tari gratuita e gli incentivi messi in campo per gli affitti dei locali. Inoltre, per l’anno in corso, è previsto l’abbattimento della Tari, fino a 1000 euro.

Queste nuove aperture sono la ricompensa al lavoro svolto in questi anni dall’Amministrazione - commenta il Sindaco Andrea Cardilli-.  Coscienti che la vitalità di un paese collinare come Colli non possa passare solo per la bellezza del borgo ma per la dinamicità del suo tessuto, l’accoglienza e l’avanguardia,  abbiamo predisposto, da subito, le basi per accogliere chi volesse investire nel nostro territorio. Oggi cominciamo a vederne i frutti. Il tutto garantendo sempre un Bilancio positivo. Questo grazie ai finanziamenti europei che riusciamo a intercettare e che ci permettono di muoverci senza indebitare Comune e cittadini. Un esempio? Dopo aver inaugurato la Fonte Santa Cristina con i finanziamenti europei, sono arrivati 200 mila euro per la ristrutturazione della Chiesetta di Santa Cristina e ulteriori 20 mila euro per gli impianti sportivi”.

© Riproduzione riservata

Commenti

Approfondisci