01 INTESTAZIONE - vuoto
  • Comunicati Stampa
  • Coronavirus: campagna di Federfarma Marche per portare un saturimetro in ogni casa

Coronavirus: campagna di Federfarma Marche per portare un saturimetro in ogni casa

di Redazione Picenotime

sabato 30 gennaio 2021

Il Covid-19 ha dato notorietà ad un piccolo strumento, il saturimetro, fondamentale per valutare il livello di funzionalità respiratoria che è uno dei segni vitali più importanti da monitorare per il controllo della propria salute . Da questa premessa Federfarma Marche, in piena sintonia con le associazioni provinciali dei titolari di farmacia, ha lanciato una campagna di sensibilizzazione rivolta ai cittadini marchigiani per portare “un saturimetro in ogni casa” .

Da Lunedì 1° Febbraio, in oltre 300 farmacie marchigiane, sarà possibile acquistare il piccolo apparecchio ad un prezzo di assoluto favore e ricevere dal farmacista utili suggerimenti sul  migliore utilizzo.

Andrea Avitabile, presidente di Federfarma Marche, sottolinea l’impegno dei farmacisti "per sensibilizzare la popolazione in un momento in cui è necessario valorizzare sempre più il rapporto di fiducia tra cittadino e professionista in camice bianco". Sono 40 le farmacie che in provincia di Ascoli Piceno proporranno i saturimetri a prezzo concordato, un numero rilevante come evidenzia Gianni D’Aurizio, presidente di Federfarma Ascoli: "Titolari e dipendenti delle nostre farmacie saranno anche a  disposizione per informare sul migliore uso del saturimetro per monitorare la salute del nucleo familiare”.

Anche in questa occasione la farmacia si conferma fondamentale presidio sanitario di prossimità come già avvenuto per i test sierologici in regime di autosomministrazione proposti nelle farmacie tra Novembre e Dicembre in piena sintonia con la Regione Marche, per arginare la curva epidemica. Sono stati più di 15.000 i test sierologici effettuati nelle farmacie marchigiane, risultato importante vista la capillarità delle farmacie, operanti anche in quelle aree interne della Regione, dove spesso sono unico presidio sanitario, per dare risposte immediate a fasce fragili di popolazione.

Da alcune settimane Federfarma Marche ha sottoposto all’assessore alla sanità Filippo Saltamartini la volontà di  ampliare la collaborazione ed effettuare, senza costo alcuno per la Regione ed in base alla più recente normativa sanitaria nazionale, anche i tamponi antigenici con prelievo nasale.  

Per Avitabile “la proposta avanzata, di cui aspettiamo ancora risposta, è per attivare un ennesimo efficace baluardo contro la diffusione del contagio, ottenere nuovi dati utili nella lotta al Covid-19, riservando alla popolazione ed all’Amministrazione Regionale efficienza e professionalità, finalizzata alla sicurezza collettiva”.


© Riproduzione riservata

Commenti

Giuseppe vitale
sabato 30 gennaio 2021

Quanto costeranno? Sono sicuri, saranno di facile reperibilita'?