01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Comunicati Stampa
  • Regione Marche, contributi da 200mila euro per la promozione dell'agroalimentare nel 2021

Regione Marche, contributi da 200mila euro per la promozione dell'agroalimentare nel 2021

di Redazione Picenotime

venerdì 23 luglio 2021

La situazione socio-economica del nostro territorio è vittima di un’impasse causato da diversi fattori, quali la crisi, il sisma del 2016 e ora la Pandemia. Per uscirne non possiamo che partire dal salvaguardare, prima, e valorizzare poi i comparti di eccellenza. Uno di questi è sicuramente l’agroalimentare”. Sono le parole dell’assessore al Bilancio della Regione Marche Guido Castelli nell’annunciare un bando per la promozione delle produzioni enogastronomiche regionali attraverso un contributo per la realizzazione di iniziative di valorizzazione. Tra le tipologie degli interventi ammessi a finanziamento, realizzati o da realizzare nel 2021 per i quali è prevista una copertura dal 50% al 70% delle spese rendicontate, ci sono sagre, fiere, festival, ma anche workshop e street food, feste e mercati.
L’avviso, la cui domanda di contributo ha scadenza 10 agosto 2021, vede come beneficiari enti locali, soggetti pubblici, organizzazioni di categoria o professionali, consorzi fino a privati che abbiano una comprovata esperienza in materia di promozione e valorizzazione delle produzioni enogastronomiche regionali, che potranno ricevere fino a 20mila euro ciascuno con il fondamentale requisito della spesa rendicontata nel 2021, a prescindere dal periodo di avviamento dei progetti.
“Abbiamo previsto una dotazione iniziale di 200mila euro per l’anno corrente, finanziata interamente con fondi regionali – spiega l’assessore Castelli -. Ma siamo già al lavoro per recuperare risorse in grado di soddisfare tutte le domande che ci giungono dal territorio. Durante la Pandemia il settore Horeca è quello che ha sofferto di più, con una forte contrazione dell’export con un conseguente danno per l’intera economia regionale. Investire sulla conoscenza dei nostri prodotti enogastronomici deve essere da qui in avanti uno dei capisaldi della strategia economica della Regione”.
Le domande di contributo dovranno pervenire esclusivamente via PEC all’indirizzo: regione.marche.cmi@emarche.it
CLICCA QUI PER ATTI BANDO



© Riproduzione riservata

Commenti