01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Comunicati Stampa
  • Ascoli Piceno, potenziare la comunità con il volontariato e ''home care premium''

Ascoli Piceno, potenziare la comunità con il volontariato e ''home care premium''

di Redazione Picenotime

venerdì 09 aprile 2021

Potenziare la comunità attraverso il volontariato. Questo l'interessante corso voluto dall’Ambito Territoriale Sociale XXII, la Bottega del Terzo Settore, la Fondazione Carisap, il PAS, l’Ambito Territoriale Sociale XXI. Il corso sarà indirizzato a tutti gli operatori del sociale, in particolare ai volontari, operatori e dipendenti di enti del terzo settore che agiscono nel mondo del sociale. L’iniziativa prevede 6 moduli e cerca di comprendere molte aree del sociale: la riforma dei servizi sociali e del terzo settore, la povertà, famiglia e vulnerabilità, strategie e operatività, la presa in carico e la costruzione del progetto, inclusione sociale, verifica e valutazione di progetto, il role palying.

Il corso avviato ieri giovedì 8 aprile andrà avanti tutta l'estate per poi concludersi il 14 ottobre 2021. I moduli saranno legati tra loro da un filo logico, ma non sono propedeutici uno all’altro, quindi gli interessati potranno iscriversi di volta in volta ai moduli programmati. L’iscrizione potrà avvenire CLICCANDO QUESTO LINK

L’Ambito Territoriale Sociale n. XXII di Ascoli Piceno, comprendente in prima battuta il comune di Ascoli Piceno, poi a seguire quelli di Acquasanta Terme, Arquata del Tronto, Folignano, Maltignano, Montegallo, Palmiano Roccafluvione, Venarotta, ha aderito già dall’anno 2013 all’iniziativa Home Care Premium dell’INPS Gestione Dipendenti Pubblici che finanzia progetti innovativi e sperimentali di Assistenza Domiciliare. Questi progetti sono diretti ai pensionati della Pubblica Amministrazione e ai loro familiari, in condizione di non autosufficienza e vengono finanziati attraverso il Fondo Credito e attività sociali. I benefici previsti sono:
- prestazioni prevalenti di carattere economico a titolo di rimborso per costo sostenuto per l’assunzione di un assistente familiare;
- prestazioni integrative: servizi domiciliari (OSS / Educatore professionale, psicologo, fisioterapisti, logopedisti) servizi extra domiciliari ( interventi di natura non sanitaria per il potenziamento delle capacita cognitive e fisiche e prevenzione e/o rallentamento della non autosufficienza), attività di sollievo, trasferimento assistito, supporti (non finanziati da altre leggi nazionali o regionali, quali protesi, ausili, strumentazioni tecnologiche ed informatiche ecc…).
L'Inps ha previsto da bando che la domanda di assistenza domiciliare dovesse essere presentata dal richiedente esclusivamente per via telematica, pertanto, l'ATS XXII ha ritenuto di fornire assistenza a tutti coloro che ne hanno fatto richiesta. In totale risultano registrate presso lo sportello HCP circa 320 prese in carico, di cui, ad oggi, 250 attive. Questi risultati sono stati raggiunti grazie alla collaborazione sinergica con l’Asur Marche Area Vasta 5 –Distretto Sanitario 13.



© Riproduzione riservata

Commenti