01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Ascoli Picchio, che spettacolo questa Primavera! A riposo Allievi e Giovanissimi

Ascoli Picchio, che spettacolo questa Primavera! A riposo Allievi e Giovanissimi

di Redazione Picenotime

lunedì 23 novembre 2015

La Primavera dell'Ascoli Picchio di mister Cetteo Di Mascio fa il colpo grosso e affonda per 2-0 la Lazio, scavalcandola così in classifica. Vittoria di prestigio che arriva come coronamento di un periodo di forma straordinario che ha visto una crescita esponenziale dei ragazzi bianconeri sia nel gioco che nei risultati. Tre punti che valgono doppio perché arrivati contro una delle squadre più forti del girone e che più investe sul settore giovanile.

La gara è stata divertente e degna di una cornice di pubblico numerosa come quella che è accorsa allo stadio Comunale di Sant’Egidio alla Vibrata, presenti sugli spalti anche i direttorei bianconeri Lovato e Marroccu.

Pronti via ed e la Lazio sfiora il goal con Palombi, ma l’Ascoli Picchio non è da meno e con De Grazia va vicino al vantaggio con un tiro dalla distanza. Alla mezz’ora la situazione si complica, il direttore di gara concede un rigore agli ospiti che potrebbe sbloccare il match; dagli undici metri Palombi si fa però ipnotizzare da uno straordinario Venditti che respinge con un colpo di reni. Super occasione per i bianconeri dopo lo scampato pericolo con Manari, che però si fa respingere il tiro sulla linea. Primo tempo a reti bianche ma con tantissime emozioni.

Nel secondo tempo le cose cambiano, l’Ascoli Picchio entra con un altro piglio in campo e i risultati si vedono. Azione prorompente di Orsolini sulla destra che pesca in area Manari, 1-0 bianconero con il settimo centro per il giocatore marchigiano. La Lazio prova una reazione ma lascia enormi praterie per i contropiedi dei ragazzi di Di Mascio che sfiorano il raddoppio. Raddoppio che arriva al 75’ minuto con la rete di Orsolini abile a insaccare in rete la respinta del numero 1 biancoceleste. Nel finale c’è tempo per assistere al legno scheggiato dalla Lazio con Cardoselli, è l’ultimo brivido di un match straordinario che permette all’Ascoli Picchio di salire a quota 13 punti in classifica.

Nel primo tempo ha prevalso un certo equilibrio con due occasioni nitide da entrambi i lati, nel secondo tempo è venuto fuori quel carattere tipico delle squadre allenate da Di Mascio; carattere che ha permesso di mettere sotto una delle squadre che, ai blocchi di partenza, era la favorita per la vittoria finale. Queste considerazioni aumentano ancora di più i meriti dei baby-bianconeri che con il successo sui capitolini allungano a tre i risultati utili consecutivi e iniziano ad avvicinarsi a quel vagone del treno che conta.

ASCOLI: Venditti, Ferrari, Quaranta, De Grazia, Capozzi, Busti, Orsolini, Paolini (24' st Fazzini), Liberati (28' st Ciabuschi), Manari (44' st Ciarcelluti), Parlati. A disp. Maltempi, Carafa, Carrozzo, Gabrielli, Giannantonio,  Botta, Fabrizi, Bellini, Petrarulo. All. Di Mascio

 

LAZIO: Matosevic, Dovidio, Sermoni, Borecki (15' st Cardoselli), Quaglia, Prce, Palombi, Folorunsho (4' st Calì), Rossi, Murgia, Manoni (1' st Bezziccheri). A disp. Borelli, Cinti, Pedrazzini, Cotani, Nolano, Rakovec, Collarino. All. Inzaghi

 

ARBITRO: Sig. Mei di Pesaro

RETI: 48' Manari, 75' Orsolini

NOTE: ammoniti Ferrari (A), Orsolini (A), Sermoni (L), Murgia (L), Borecki (L). Rec. 1' pt, 5' st.

 

 

Ecco gli altri risultati della nona giornata di campionato:

Frosinone-Crotone 3-1

Lanciano-Empoli 0-0

Avellino-Palermo 0-3

Napoli-Bari 4-0

Roma-Pescara 0-1

Ternana-Latina 2-3

Classifica:

Roma 20

Frosinone 19

Empoli 18

Lanciano 14

Palermo 13

Ascoli 13

Latina 13

Lazio 11

Crotone 11

Ternana 11

Napoli 11

Pescara 8

Bari 8

Avellino 4

 

Fine settimana di riposo, infine, sia per gli Allievi Nazionali che per i Giovanissimi Nazionali. 


Cetteo Di Mascio

Cetteo Di Mascio

© Riproduzione riservata

Commenti