01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Ascoli Picchio, quinto rosso per Addae. Troppi interventi fuori dalle righe

Ascoli Picchio, quinto rosso per Addae. Troppi interventi fuori dalle righe

di Redazione Picenotime

domenica 16 ottobre 2016

L'espulsione diretta di Bright Addae alla fine del primo tempo del match con il Verona ha avuto un peso specifico rilevante nella quarta sconfitta in campionato dell'Ascoli Picchio. 

La squadra bianconera ha dovuto giocare tutta la ripresa con l'uomo in meno contro la compagine più attrezzata dell'intera cadetteria, un handicap che ha spinto sia l'allenatore Alfredo Aglietti che il ds Cristiano Giaretta a redarguire perentoriamente al nostro microfono in zona mista il comportamento del 24enne centrocampista ghanese, purtroppo non nuovo ad atteggiamenti in campo fuori dalle righe. La sconsiderata entrata da dietro ai danni di Giampaolo Pazzini gli costerà una sonora multa da parte della Società e molto probabilmente due giornate di squalifica. 

Nel campionato di Lega Pro 2014/2015, alla sua prima stagione ad Ascoli, Addae archiviò due cartellini rossi contro la Spal sia all'andata al "Mazza" (doppia ammonizione e sconfitta per 1-0) che al ritorno al "Del Duca" (rosso diretto e vittoria per 2-1 del Picchio), chiudendo il campionato con un totale di 10 ammonizioni e 4 giornate di squalifica.

Non sono andate meglio le cose nello scorso campionato di Serie B, con un rosso per doppia ammonizione in Ascoli-Perugia 1-0 e un rosso diretto nella gara persa 4-3 a Trapani, chiudendo il torneo con 4 giornate di squalifica ed un totale di 9 ammonizioni.

Nel campionato di Lega Pro 2013/2014 collezionò invece un cartellino rosso e 6 ammonizioni in 11 presenze con la maglia del Gubbio, nella stagione precedente nelle file del Crotone arrivò un'altra espulsione unita a 5 ammonizioni in 14 presenze tra Serie B e Coppa Italia.

 



Fallo di Addae su Pazzini

Fallo di Addae su Pazzini

© Riproduzione riservata

Commenti

albardialbissola
domenica 16 ottobre 2016

Bravo aglietti a fargli capire che non può compromettere le partite per "colpi di testa". detto questo stava facendo una buona gara e può essere veramente utile se gioca come sa


Paolo65
domenica 16 ottobre 2016

Giocatori così non servono ti possono affossare le partite in qualsiasi momento , noi ci dobbiamo salvare e ci vuole testa spero che a gennaio lo diano via.


piceno
domenica 16 ottobre 2016

è inaccettabile un comportamento simile da un giocatore professionista. non è adeguato al gioco del calcio per i suoi evidenti limiti mentali. basta sono tre anni che fa le stesse cazzate !!


In totale ci sono 19 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.