01 INTESTAZIONE - vuoto
  • Ascoli Time
  • Zilio presenta Cittadella-Ascoli: “Granata giocano a memoria. Assenze pesanti in difesa”

Zilio presenta Cittadella-Ascoli: “Granata giocano a memoria. Assenze pesanti in difesa”

di Redazione Picenotime

mercoledì 19 ottobre 2016

Abbiamo affidato alla penna del giornalista Diego Zilio, corrispondente per il Cittadella del quotidiano "Il Mattino di Padova", la presentazione dalla sponda granata del match tra Cittadella e Ascoli Picchio in programma Venerdì 21 Ottobre alle ore 19 allo stadio "Tombolato" per la decima giornata del campionato di Serie B.


Il secondo posto in classifica del Cittadella è figlio di un inizio di campionato sorprendente con 5 vittorie consecutive, un filotto da record che nessuno si aspettava anche se nel gruppo, senza troppo proclami, c'era grande fiducia ad inizio stagione. E' stata infatti confermata l'ossatura della squadra che ha dominato lo scorso campionato di Lega Pro inanellando una striscia di ben 11 successi consecutivi, ragazzi che giocano ormai a memoria e che si intendono a meraviglia.

Prima del sorpasso del Verona grazie proprio al successo di Ascoli e alla contemporanea sconfitta del Cittadella a Perugia, i granata erano stati in vetta alla classifica per ben 300 giorni, dal 20 Dicembre 2015 dopo la vittoria per 1-0 a Cremona fino allo scorso weekend. In città si è creato molto entusiasmo, con il record assoluto di abbonati (chiusura con 1785 tessere) e tanta partecipazione alla festa dei tifosi che si è svolta ieri in città con circa 700 presenze.

Le ultime due gare sono però coincise con due sconfitte consecutive, gli avversari hanno iniziato a conoscere il gioco di mister Venturato ed ora le principali fonti di gioco (l'esperto regista Iori ed il trequartista brasiliano) vengono maggiormente controllate e spesso marcate a uomo. In più abbiamo registrato qualche disattenzione di troppo a livello difensivo sui calci piazzati, in particolar modo nei match persi contro Brescia, Frosinone e Perugia.

Peseranno moltissimo contro l'Ascoli le assenze dei due centrali di difesa titolari: Pascali ne avrà ancora una mese e Scaglia al 90% dovrà dare forfait per un problema muscolare. Al loro posto verrà dato spazio all'inedita coppia formata dall'ex Ascoli Pelagatti e dal figlio d'arte Pasa. Qualche certezza in meno a livello difensivo quindi per mister Venturato che nel suo 4-3-1-2 fa molto affidamento sull'asse centrale formato dal portiere "pararigori" Alfonso, dal regista Iori, dal fantasista Chiaretti e da bomber Litteri, già autore di 6 gol in campionato. Quest'ultimo è ormai diventato un titolare inamovibile dopo aver trascinato l'attacco nella scorsa stagione, a Cittadella ha trovato il suo habitat ideale dopo i passaggi a vuoto nelle file di Entella e Latina e si sta affermando come un centravanti moderno che si muove molto e che è abilissimo nel creare spazi per i compagni di reparto. 


Diego Zilio

Diego Zilio

© Riproduzione riservata

Commenti

Marco R
giovedì 20 ottobre 2016

Tranquillo vi risolleviamo noi. W la saa de lu piagne è mezza partita.