01 INTESTAZIONE - vuoto
  • Ascoli Time
  • Perri presenta Ascoli-Cosenza: “Squadra nuova con 16 entrate. Braglia riparte dal 3-5-2”

Perri presenta Ascoli-Cosenza: “Squadra nuova con 16 entrate. Braglia riparte dal 3-5-2”

di Redazione Picenotime

venerdì 24 agosto 2018

Abbiamo affidato alla penna del giornalista Danilo Perri, collaboratore della "Gazzetta del Sud", la presentazione dalla sponda calabrese del match Ascoli-Cosenza in programma Domenica 26 Agosto alle ore 21 allo stadio "Del Duca" per la prima giornata del campionato di Serie B.

Al "Del Duca" si riannoda per il Cosenza quel filo interrotto con la serie B 15 anni fa. Tre lustri consumati tra serie D, Seconda Divisione e ancora serie D, Seconda Divisione, Lega Pro, serie C. L'attesa intorno alla squadra di Piero Braglia è moltissima dopo che il brillante cammino playoff completato a metà giugno ha restituito in maniera insperata la cadetteria. Ora però i rossoblù dovranno dimostrare di essere in grado di difenderla. 

Il cambio di categoria ha comportato un profondo restyling. Stefano Trinchera ha concluso 16 movimenti in entrata. Insieme all'Ascoli, i silani sono tra le compagini che hanno cambiato maggiormente pelle. Motivo per il quale le incognite della vigilia sono tante. Gli ultimissimi innesti hanno consentito all'undici calabrese di compiere il salto di qualità auspicato da Braglia. All'allenatore toscano però toccherà miscelare gli ingredienti per produrre un undici competitivo senza pagare lo scotto dettato dallo scarso rodaggio. Il "mago" di Grosseto dovrà trovare la giusta alchimia in tempi record perché iniziare bene il campionato darebbe una grossa iniezione di fiducia. Il Cosenza ripartirà dal 3-5-2 anche nella nuova dimensione, una squadra camaleontica pronta a cambiare sistema di gioco senza pescare risorse in panchina. In riva al Crati ci si aspetta molto da Gennaro Tutino, tornato in seguito alla fugace esperienza di Carpi. Il napoletano è chiamato dall'anno della consacrazione. A luI, Garritano e Maniero il Cosenza affiderà parecchie delle fiches salvezza.


Danilo Perri

Danilo Perri

© Riproduzione riservata

Commenti