01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Ascoli Calcio, Pulcinelli: “Idee di Zanetti vicine alle mie. L'ho scelto solo per traguardi più alti”

Ascoli Calcio, Pulcinelli: “Idee di Zanetti vicine alle mie. L'ho scelto solo per traguardi più alti”

di Redazione Picenotime

giovedì 06 giugno 2019

Il patron dell'Ascoli Calcio Massimo Pulcinelli, in attesa che venga presentato ufficialmente Paolo Zanetti come nuovo allenatore bianconero dopo la firma sul contratto biennale apposta nella serata di Martedì 4 Giugno a Milano, ha voluto spiegare nei dettagli la decisione del club di cambiare guida tecnica dopo che Vincenzo Vivarini aveva ottenuto il 13° posto con 43 punti nel torneo cadetto appena andato in archivio. 

"E' andata così. A fine campionato, com'è naturale che sia, ho riflettuto sull'esperienza appena vissuta. Una stagione, la prima alla guida dell'Ascoli Calcio, ricca di emozioni. Spesso belle, a volte meno, sempre importanti. L'ho fatto non solo per tracciare un bilancio. Anche per delineare un futuro in linea con le mie ambizioni, con il mio modo di intendere ogni compito che la vita mi presenta. E quella di riportare in alto l'Ascoli Calcio è una delle più motivanti tra le tante sfide che mi attendono - ha dichiarato a Picenotime.it Pulcinelli, contattato telefonicamente da Catania dove si trova oggi per motivi di lavoro -. Per questa ragione, solo per questa ragione, ho riflettuto e compreso che dentro di me la soddisfazione per la stagione che ci eravamo appena lasciati alle spalle era parziale. Ed ho maturato la decisione di un cambio della guida tecnica senza che questo infici la mia stima nei confronti dell'uomo e del professionista Vincenzo Vivarini. Nulla a che vedere con qualche dichiarazione rilasciata a caldo. Semplicemente ho sentito l'esigenza di dare un senso a questo impegno nel modo più aderente possibile alla mia persona. Cuore, ambizione, convinzione, mentalità vincente, devono essere le linee guida del nostro cammino. Con Paolo Zanetti mi sono subito “trovato”. Nel corso del nostro incontro, ascoltandolo, mi sono innamorato del suo modo di intendere il calcio, così vicino alle mie idee. E l'ho scelto per crescere ancora, per puntare a traguardi più alti. Ci attende tanto lavoro, non mancheranno le difficoltà, ma ad aumentare sono soprattutto le nostre ambizioni. Quelle mie e dei soci ascolani, Giuliano e Gianluca, con cui ho condiviso tutti i passaggi di questa decisione. Altro che fastidio per le richieste di crescita. Noi vogliamo sognare, lottare, vincere insieme a tutta una città. Il nostro unico obiettivo è dare una forma concreta ai nostri ed ai vostri sogni. L'Ascoli 2019/2020 avrà un nuovo allenatore, Paolo Zanetti, e nel ricostruire le ragioni di questa scelta c'è chi adduce regie occulte o, peggio ancora, lega il tutto alle richieste da parte di Vincenzo Vivarini di avere una squadra proiettata ad ottenere qualcosa di più gratificante di una salvezza. Fantasie. Una ricostruzione faziosa che altera la portata degli eventi e che tende a cercare di creare divisioni all'interno di un gruppo assolutamente coeso. F.A.C., Forza Ascoli Carica!".


CLICCA QUI PER COMUNICATO SUDTIROL SU ZANETTI


Massimo Pulcinelli

Massimo Pulcinelli

© Riproduzione riservata

Commenti

MIMMO
giovedì 06 giugno 2019

Indipendentemente dai risultati che arriveranno, caro patron hai fatto la scelta migliore per il futuro. Sappiamo della passione tua e della tua famiglia per l’Ascoli. Già solo questo ci conforta del fatto che sei sbagli progetto sarà la tua famiglia a picchiarti al nostro posto. Ahahahahah Hai riportato fiducia e entusiasmo. Non mollare sul più bello.


Raccico
giovedì 06 giugno 2019

Grande patron. Puntare sempre a migliorare!!!!


ermanno
giovedì 06 giugno 2019

Parole da leader, di uno che si assume le responsabilità, mi piace!


In totale ci sono 37 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.