• Ascoli Time
  • Ascoli Calcio, Stellone ufficialmente nuovo allenatore del Picchio. I componenti dello staff

Ascoli Calcio, Stellone ufficialmente nuovo allenatore del Picchio. I componenti dello staff

di Redazione Picenotime

domenica 02 febbraio 2020

L'Ascoli, dopo l'annuncio di ieri del patron Massimo Pulcinelli, ha ufficializzato l'ingaggio del nuovo allenatore Roberto Stellone dopo l'esonero di Paolo Zanetti ed il breve interregno del tecnico della Primavera Guillermo Abascal. 

"L'Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica di aver sollevato dall'incarico rispettivamente di vice Zanetti, di allenatore dei portieri e di preparatore atletico Alberto Bertolini, Massimo Marini e Fabio Trentin.Il Club di Corso Vittorio ringrazia i tre professionisti per l'impegno profuso nella prima parte di stagione.

Contestualmente l'Ascoli Calcio annuncia che il nuovo allenatore bianconero è Roberto Stellone, che ha sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2021. Il suo staff sarà composto dal vice allenatore Giorgio Gorgone, dal preparatore atletico Paolo Artico, dal collaboratore tecnico Andrea Gennari e da Fabrizio Zambardi, quest'ultimo, ex collaboratore di Vivarini, reintegrato nel ruolo di allenatore dei portieri. Confermato per il recupero infortunati Nazzareno Salvatori. A Mister Stellone e al suo staff, che oggi hanno diretto il primo allenamento al Picchio Village, il Club bianconero rivolge un caloroso benvenuto".

Contratto fino al 30 Giugno 2021 quindi per il 42enne allenatore romano. Il suo vice sarà l'ex centrocampista Giorgio Gorgone. Nato a Roma il 10 Agosto 1976, ha avuto una buona carriera da calciatore nel ruolo di centrocampista con Lodigiani, Lucchese, Alzano Virescit, Chievo, Cagliari, Pescara, Perugia e Triestina. Dal 2012 ha sempre seguito mister Stellone nelle sue esperienze professionali a Frosinone, Bari e Palermo. Altri due storici uomini di fiducia di Stellone sono il preparatore atletico Paolo Artico e l'altro collaboratore tecnico Andrea Gennari. Nel ruolo di preparatore dei portieri torna invece Fabrizio Zambardi, che già aveva lavorato nell'Ascoli ai tempi di Vincenzo Vivarini coprendo anche il ruolo di vice allenatore. 


SCHEDA ROBERTO STELLONE

Stellone, nato a Roma il 22 Luglio 1977, vanta un importante passato calcistico nel ruolo di attaccante con 101 gol in carriera tra Serie A, B, C e Coppa Italia con le maglie di Lodigiani, Lucchese, Napoli, Reggina, Genoa, Torino e Frosinone.

Dopo essersi ritirato dal calcio giocato, nel 2011 diventa allenatore della Berretti del Frosinone vincendo lo scudetto di categoria 2011/2012, per poi diventare il 14 Giugno 2012 l'allenatore della prima squadra. Nella sua prima stagione in giallazzurro centra un settimo posto nel girone B di Lega Pro di Prima Divisione, nel campionato seguente conquista la seconda piazza nella regular season e poi approda in Serie B grazie alla vittoria nei playoff nella finale contro il Lecce. L'anno dopo, nel torneo cadetto, arriva in seconda posizione e vola in A, diventando cittadino onorario della città di Frosinone dopo la prima storica promozione nella massima serie. Nella stagione seguente, tra le big del calcio italiano, si piazza in 19esima posizione e non riesce ad evitare la retrocessione, rimanendo comunque in panchina per tutta l'annata. Il 4 Luglio 2016 diventa il nuovo allenatore del Bari, venendo esonerato il 7 Novembre dopo aver collezionato 16 punti in 13 partite in Serie B. Il 28 Aprile 2018 viene nominato nuovo tecnico del Palermo al posto di Bruno Tedino, quando mancano quattro giornate al termine del campionato di Serie B. Riesce ad approdare ai playoff arrivando fino alla finale persa proprio contro il suo ex Frosinone. Al termine della stagione viene esonerato, per poi essere richiamato sulla panchina rosanero il 26 Settembre 2018 sempre al posto di Bruno Tedino. Il 23 Aprile 2019, con la squadra al terzo posto in classifica a quattro giornate dal termine del campionato e con una complicatissima situazione societaria, viene nuovamente sollevato dall'incarico, con la compagine siciliana che il successivo 12 Luglio viene definitivamente estromessa dalla categoria di appartenenza per inadempienze finanziarie, dopo un'iniziale penalizzazione di 20 punti per illeciti amministrativi. I suoi moduli preferiti sono il 4-3-1-2, il 4-4-2 ed il 3-5-2, anche se in carriera ha dimostrato di essere molto elastico da un punto di vista tattico. Un allenatore che fa leva tantissimo sullo spessore umano dei calciatori a disposizione, puntando a creare un gruppo solido con degli importanti valori soprattutto sul piano caratteriale e comportamentale. 

CLICCA QUI PER PRIMA VIDEO INTERVISTA A STELLONE



32 NEWS BASSO - PANCAFFE
Roberto Stellone al Picchio Village

Roberto Stellone al Picchio Village

© Riproduzione riservata

Commenti

Mandrillo
domenica 02 febbraio 2020

Parola d'ordine : grinta, grinta, grinta


Vincere e Vinceremo
domenica 02 febbraio 2020

Daje Mister... pozza j bbe.. Forza Picchio


LORENZO CAPRO'
domenica 02 febbraio 2020

Dopo tantissimi anni, finalmente un allenatore vero.


In totale ci sono 23 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.