01 INTESTAZIONE - vuoto
  • Ascoli Time
  • Ascoli-Juve Stabia 2-2: non bastano Scamacca ed il redivivo Ninkovic, Provedel gela il Del Duca

Ascoli-Juve Stabia 2-2: non bastano Scamacca ed il redivivo Ninkovic, Provedel gela il Del Duca

di Redazione Picenotime

venerdì 07 febbraio 2020

L'Ascoli sfida la Juve Stabia allo stadio "Del Duca" nell'anticipo serale della 23esima giornata del campionato di Serie B, quarta del girone di ritorno. Bianconeri reduci dal successo per 3-0 di Livorno, i gialloblù hanno invece perso 2-1 tra le mura amiche contro il Perugia nell'ultimo turno. 

Stellone punta su un 4-3-1-2 con Leali in porta e la difesa composta da Andreoni, Ferigra (che proprio oggi compie 21 anni), Gravillon  e Sernicola. Centrocampo con Cavion, Petrucci e capitan Padoin, sulla trequarti Morosini libero di agire alle spalle delle punte Trotta e Scamacca. Modulo speculare per Caserta con Provedel in porta, retroguardia con Vitiello, Fazio, Allievi e Germoni. In cabina di regia Calò coadiuvato dall'ex Addae e Mallamo, con Bifulco alle spalle delle punte Forte e Canotto. Serata fredda al "Del Duca", discreta affluenza di pubblico con 175 tifosi stabiesi nel Settore Ospiti. Durante la gara sperimentazione off-line del Var. Intanto il difensore Ranieri è stato operato nel pomeriggio odierno per ridurre la frattura al malleolo: "Operazione riuscita. Da domani si ricomincia a lavorare per tornare più forte. Stasera il mio pensiero va ai miei compagni di squadra che giocano una partita importante. Forza ragazzi e forza Ascoli!", ha scritto il mancino di proprietà della Fiorentina via social. 


Dopo 6 minuti prima chance per gli ospiti: Bifulco riceve palla ai 20 metri, destro secco che termina sopra la traversa. Al 10' l'Ascoli passa un vantaggio: Scamacca sfrutta una dormita dei centrali gialloblù al limite dell'area e supera Provedel con un chirurgico interno destro (settimo centro in campionato per lui). Continua a premere il Picchio, sinistro rasoterra dal limite che viene controllato dall'estremo difensore stabiese. Al 18' conclusione di controbalzo di Canotto dalla lunga distanza che non crea grattacapi a Leali. Già al 25' la Juve Stabia si ritrova con entrambi i centrali di difesa ammoniti, Fazio e Allievi. E' la squadra di Caserta a fare la partita ed a tenere il possesso palla, con l'Ascoli che difende con ordine pronto a ripartire. Al 38' rapido contropiede degli ospiti, va al tiro in area col destro Canotto, si immola in scivolata Gravillon ed evita il peggio. Al 43' Allievi entra duro a centrocampo a palla lontana su Cavion, l'arbitro Pezzuto lascia proseguire e sorprendentemente non estrae il secondo giallo ai danni del difensore stabiese. 

Sono 5927 gli spettatori al "Del Duca" per 48751 euro di incasso. Ad inizio ripresa punizione di Calò dalla trequarti, esce male Leali e si fa anticipare da Addae, tocca poi di testa a lato Forte. Subito dopo sinistro dalla lunetta di Calò che finisce a lato dopo una spettacolare serpentina di Canotto. Ci prova da fuori anche Bifulco con un destro potente, vola bene Leali e si rifugia in corner. Al 53' Andreoni allarga bene sulla sinistra per Trotta, diagonale di prima intenzione che chiama Provedel alla non facile deviazione in angolo. Gioca meglio la Juve Stabia, al 58' un destro di controbalzo di Mallamo sfiora l'incrocio dei pali. Al quarto d'ora del secondo tempo Pezzuto concede un rigore agli ospiti per un'ostruzione in area di Ferigra su Bifulco. Dal dischetto va Forte che spiazza Leali realizzando il decimo gol personale in campionato. Al 69' gol annullato ai campani: tap-in facile di Vitiello su respinta corta di Leali sugli sviluppi di un corner, il guardalinee vede in fuorigioco il capitano gialloblù. Sul fronte opposto prima Provedel devia in corner un colpo di testa ravvicinato di Trotta e poi Petrucci, sull'angolo seguente, sfiora la traversa con un destro da posizione centrale. Continua a premere la squadra ospite: prima Canotto sfiora l'incrocio dei pali con un interno destro e poi Leali compie un autentico miracolo su tocco ravvicinato, sempre di Canotto, splendidamente servito in verticale da Forte. Torna in campo Ninkovic (che mancava dalla gara di Udine con il Pordenone), esce un deludente Padoin. Il serbo si va a piazzare a sinistra in un 4-4-2 molto offensivo con Morosini a destra. Caserta replica con Rossi al posto di Canotto. Esce uno stanchissimo Morosini, al suo posto Brlek. Il croato si rende subito protagonista al minuto 82 di una grandissima azione personale servendo bene in area Ninkovic, il serbo scaglia un destro rasoterra che non lascia scampo a Provedel (quinto gol in campionato per il numero 11 bianconero). Ancora Ninkovic serve benissimo in area piccola Scamacca che di testa, però, non riesce a dare forza al pallone. Nel finale entra Troiano per Trotta, Caserta invece getta nella mischia Di Mariano al posto di Mallamo. Nell'ultimo dei cinque minuti di recupero la Juve Stabia guadagna una punizione sulla sinistra: calcia Calò che trova in area l'incredibile colpo di testa del portiere Provedel che batte Leali. Finisce 2-2 una partita pazzesca, con l'Ascoli che dopo il quarto pareggio stagionale sale a quota 31 punti in classifica in vista del prossimo match sul campo dello Spezia. E' fissata nel pomeriggio di Lunedì 10 Febbraio al Picchio Village, a porte chiuse, la ripresa della preparazione della squadra di Stellone. 


TABELLINO E PAGELLE

ASCOLI-JUVE STABIA 2-2

ASCOLI (4-3-1-2): Leali 6; Andreoni 6, Ferigra 5, Gravillon 6.5, Sernicola 6; Cavion 5.5, Petrucci 5, Padoin 5 (74' Ninkovic 7); Morosini 6 (82' Brlek 6.5); Scamacca 6,5, Trotta 5.5 (88' Troiano sv). A disposizione: Marchegiani, Novi, Valentini, De Alcantara, Covic, Eramo, Costa Pinto, Matos. Allenatore: Stellone 6

JUVE STABIA (4-3-1-2): Provedel 8; Vitiello 5.5, Fazio 5, Allievi 5, Germoni 6; Addae 6.5, Calò 6.5, Mallamo 6 (88' Di Mariano sv); Bifulco 6.5 (82' Izco sv); Forte 6.5, Canotto 6.5 (77' Rossi 5.5). A disposizione: Polverino, Esposito, Tonucci, Mezavilla, Calvano, Di Gennaro, Melara, Elia. Allenatore: Caserta 6.5

Arbitro: Pezzuto di Lecce 4.5

Reti: 10' Scamacca, 62' rig. Forte, 82' Ninkovic, 95' Provedel

Spettatori: 5927 (4197 abbonati)


Ascoli-Juve Stabia

Ascoli-Juve Stabia

© Riproduzione riservata

Commenti

Atlascaruso
venerdì 07 febbraio 2020

Una cosa è certa ! Ferigra , Andreoni , Petrucci , Padoin , Sernicola non sono giocatori di serie B... il centrocampo è molto scadente e Eramo non basterà per colmare tutte queste lacune .. in difesa siamo peggiorati di molto e a centrocampo siamo scarsi come il girone di andata .


Domenico
venerdì 07 febbraio 2020

Speriamo di salvarci......e dura


bruno vespa
venerdì 07 febbraio 2020

doccetta gelata?


In totale ci sono 86 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.