01 INTESTAZIONE - vuoto
  • Ascoli Time
  • Ascoli Calcio, la voce di Sottil: “Chievo ha qualità ed esperienza. Bidaoui e Stoian devono trovare forma migliore”

Ascoli Calcio, la voce di Sottil: “Chievo ha qualità ed esperienza. Bidaoui e Stoian devono trovare forma migliore”

di Redazione Picenotime

venerdì 22 gennaio 2021

L'allenatore dell'Ascoli Andrea Sottil, al termine della rifinitura mattutina al Picchio Village, ha parlato attraverso l'ufficio stampa del club bianconero alla vigilia del match contro il Chievo valevole per la 19esima giornata del campionato di Serie B. (CLICCA QUI PER ELENCO CONVOCATI)



“Il ko di Cittadella? Lo avevamo detto a caldo e, rivedendo più lucidamente la partita, i ragazzi non meritavano di perdere, ma di portare a casa punti; abbiamo analizzato cosa si poteva fare meglio, in cosa dobbiamo migliorare e le tante cose buone che abbiamo fatto. La partita è stata archiviata come abbiamo archiviato le vittorie. Il match col Cittadella ci dà consapevolezza, abbiamo incontrato una squadra forte, seconda in classifica, ma andiamo avanti per la nostra strada, sempre più convinti dei nostri mezzi - ha dichiarato Sottil -. Domani, con il Chievo, sarà un’altra bella partita, noi abbiamo affrontato Spal, Empoli, Cittadella, lo scontro diretto vinto in casa con la Reggina e domani il Chievo, squadra di tutto rispetto che non scopro certo io, ha grandissima qualità ed esperienza all’interno della rosa. Noi rispettiamo tutti, a maggior ragione se hai di fronte un avversario come il Chievo, ma dobbiamo continuare a migliorare la nostra prestazione, crescere e soprattutto pensare a noi e non a loro, pensare a fare una grande partita, come l’abbiamo preparata, ad essere convinti, aggressivi, cattivi agonisticamente e a giocare anche di qualità, perché questa squadra ha tutti i mezzi per giocare bene a calcio e lo ha dimostrato. Dal primo al centesimo minuto si scende in campo per vincere, consapevoli che in campionato non ci sono partite facili”.

Il tecnico ha convocato anche gli ultimi arrivi Bidaoui, Simeri e D’Orazio: "Sono tutti a disposizione, questo è un periodo particolare, sono abituato a gestire gradualmente i giocatori che arrivano. Pinna è pronto fisicamente, Stoian e Bidaoui, come avevo già detto, devono trovare la forma migliore, ma hanno lavorato bene in queste due settimane, quindi hanno più minuti nelle gambe. D’Orazio ha sempre giocato, quindi è pronto, ma si è allenato solo oggi, Simeri ha svolto due allenamenti. Sono contento di averli perché portano entusiasmo, qualità, esperienza, sono giocatori che abbiamo voluto, ma c’è il tempo di inserirsi, sono arrivati all’ultimo. Per me quello che conta è la squadra, la totalità del collettivo e non il singolo, è normale che c’è chi è più avanti e chi più indietro come forma fisica. Per me l’identità è dare continuità e certezze, portare avanti un percorso che abbiamo iniziato anche bene. Qualche valutazione la sto facendo per cercare di schierare un undici che possa mettere in difficoltà fin da subito il Chievo in base alle sue caratteristiche”.


Andrea Sottil

Andrea Sottil

© Riproduzione riservata

Commenti

remo
venerdì 22 gennaio 2021

mister serve vincere, dobbiamo girare a 16, daje!


sandrone
venerdì 22 gennaio 2021

Partita decisiva per la salvezza e per la fase finale del mercato, non si può perdere


dario
venerdì 22 gennaio 2021

Vincere, conta solo vincere!


In totale ci sono 4 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.