01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Ascoli-Empoli 2-0, Dionisi e Bajic spezzano la lunga serie positiva della capolista

Ascoli-Empoli 2-0, Dionisi e Bajic spezzano la lunga serie positiva della capolista

di Redazione Picenotime

sabato 01 maggio 2021

Dopo 15 giorni di sosta l'Ascoli torna in campo sfidando la capolista Empoli allo stadio "Del Duca" nel match valevole per la 35esima giornata del campionato di Serie B. Bianconeri reduci da tre vittorie di fila contro Vicenza, Monza e Spal, gli azzurri hanno pareggiato 2-2 nel recupero infrasettimanale con il Chievo.

Sottil punta su un modulo 4-3-1-2 con Leali tra i pali e la difesa formata da Pucino, capitan Brosco, Avlonitis e Kragl. Linea mediana con Saric, Buchel e Caligara con Sabiri sulla trequarti a sostegno di Bajic e Dionisi (in tribuna vanno Cacciatore, Venditti e Stoian). Modulo speculare per Dionisi con Brignoli in porta e reparto arretrato composto da Sabelli, Casale, Nikolaou e Terzic. In cabina di regia c'è Stulac coadiuvato da Zurkowski e Bandinelli con Bajrami alle spalle di Matos e capitan La Mantia. Presente in tribuna il patron Pulcinelli accompagnato da tutti i massimi dirigenti bianconeri. Il capitano Brosco, in ricordo del tifoso Nicola Morelli, scomparso improvvisamente 15 giorni fa, ha depositato un mazzo di fiori sotto alla Tribuna "Mazzone" in prossimità degli striscioni "Ciao Nic" e "Strakaos". 



Al 4' minuto Sabiri perde palle sulla trequarti, ne approfitta Stulac che serve in area Matos, destro di prima intenzione alzato sulla traversa da Leali. Al 7' nuovi problemi al ginocchio sinostro per Avlonitis che, dopo le cure dei medici, stringe i denti e rientra in campo. Spinge la squadra di Dionisi: cross di Sabelli dalla destra, devia bene La Mantia, strepitoso il portiere bianconero nella deviazione in corner. Al 12' conclusione interessante da fuori di Sabiri, blocca in due tempi Brignoli. Al 20' clamorosa occasione per l'Ascoli: Nikolaou sbaglia il retropassaggio verso Brignoli, Bajic ha l'occasione per colpire ma calcia incredibilmente fuori. Altra chance ghiotta per i bianconeri: assist basso di Caligara dalla sinistra, conclude subito Dionisi in area ma colpisce il palo, poi arriva Saric che trova la miracolosa opposizione di Brignoli. Alla mezzora Empoli ad un passo dal vantaggio: cross dalla sinistra di Matos per Casale che tutto solo davanti a Leali spedisce a lato di testa. Sabiri sbaglia un passaggio facile sulla trequarti, Bajrami si invola nel corridoio centrale ma poi spara alto. Ancora Bajrami temibile col destro dai 20 metri al 34', Leali è sul pezzo e devia in tuffo in corner.  Al 37' botta col mancino di Terzic dal vertice dell'area, palla non troppo distante dall'incrocio dei pali. Al 39' il Picchio passa in vantaggio: un ottimo Caligara serve al limite dell'area Dionisi, dribbling secco su Casale e destro rasoterra che lascia immobile Brignoli (sesto centro in campionato per l'ex Frosinone). Al 44' Ascoli di nuovo pericoloso: Saric in mezzo per Dionisi che addomestica e serve Bajic, sinistro di prima intenzione del bosniaco dalla lunetta di poco out. 

Buchel al microfono di Dazn a fine primo tempo: "Per portare a casa il risultato dobbiamo continuare a giocare così, stare sul pezzo e non abbassare la guardia. L'Empoli è una squadra forte".

Ad inizio ripresa La Mantia imbuca per Bajrami, diagonale da posizione laterale, si oppone bene in allungo Leali con la mano destra. Al 54' Saric riceve palla in area, girata e sinistro debole, parata comoda per Brignoli. Al 56' Dionisi toglie Matos e Bandinelli, al loro posto il marchigiano Olivieri e Haas. Al 60' l'Ascoli raddoppia: lancio in verticale di Pucino per Bajic che scatta sul filo del fuorigioco, arriva davanti a Brignoli e lo supera con un sinistro di controbalzo (decimo gol stagionale per il bosniaco). Nelle file azzurre entrano anche Crociata e Moreo per Zurkowski ed uno spento La Mantia. I bianconeri tengono bene il campo, al 70' una punizione potente di Haas non trova lo specchio della porta. Al 71' Bajic ha un'altra grossa occasione in area ma calcia male, sul fronte opposto colpo di testa di Moreo che si perde sulla parte alta della rete. Al 73' escono tra gli applausi Dionisi e Caligara, al loro posto Bidaoui ed Eramo. Cartellino giallo pesante per Brosco che, diffidato, salterà la prossima gara a Reggio Calabria. Entra anche Fiamozzi per Sabelli, nelle file bianconere spazio a Simeri e D'Orazio al posto di Bajic e Kragl. Al minuto 80 corner di Sabiri dalla destra, D'Orazio controlla bene ma poi non calcia in maniera precisa. Al minuto 82 sinistro dalla lunetta di Stulac, Leali è concentratissimo e blocca. Nel finale ammonizione che costerà la squalifica anche a Buchel (per proteste, decima ammonizione stagionale per il centrocampista del Lichtenstein). Leali sempre sugli scudi con una respinta corta su conclusione in area di Bajrami poi un superbo Pucino in scivolata evita il tap-in di Moreo. La retroguardia del Picchio non corre alcun rischio nei quattro minuti di recupero, con gli ospiti in netto affanno. Un grandissimo Ascoli conquista la decima vittoria in campionato, la quarta consecutiva, interrompendo la serie positiva dell'Empoli che era arrivata a 28 gare di fila (21 quelle con almeno un gol segnato). La squadra di Sottil sale a quota 40 punti in classifica in vista del prossimo impegno al "Granillo" contro la Reggina. Riprenderà domani mattina alle ore 10:30 al Picchio Village la preparazione dei bianconeri. 



TABELLINO E PAGELLE

ASCOLI-EMPOLI 2-0

ASCOLI (4-3-1-2): Leali 7.5; Pucino 7.5, Brosco 7, Avlonitis 7, Kragl 6.5 (78' D'Orazio 6); Saric 7.5, Buchel 6, Caligara 7.5 (73' Eramo 6); Sabiri 6; Bajic 7 (78' Simeri 6), Dionisi 7.5 (73' Bidaoui 6). A disposizione: Sarr, Corbo, Quaranta, Danzi, Mosti, Parigini, Cangiano, Charpentier. Allenatore: Sottil 7.5

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli 6; Sabelli 5.5 (77' Fiamozzi sv), Casale 5, Nikolaou 5, Terzic 5.5; Zurkowski 6 (65' Crociata 5.5), Stulac 5.5, Bandinelli 5 (56' Haas 6); Bajrami 6; Matos 5.5 (56' Olivieri 5.5), La Mantia 5 (65' Moreo 5.5). A disposizione: Furlan, Parisi, Viti, Pirrello, Cambiaso, Ricci, Damiani. Allenatore: Dionisi 5

Arbitro: Sozza di Seregno 6

Reti: 39' Dionisi, 60' Bajic


© Riproduzione riservata

Commenti

Michele Giuli
sabato 01 maggio 2021

Immensi....... A vedere le ultime partite........... Comunque ancora non abbiamo fatto nulla......


sergiof
sabato 01 maggio 2021

Grandiiiiiii!


ceascu
sabato 01 maggio 2021

Grande squadra peccato Sabiri corpo estraneo ma la prossima fuori Buchel dentro D’Orazio a sinistra e Kragl al posto di Buchel .Non perdiamo più


In totale ci sono 48 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.