01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Ascoli-Cosenza 1-0, il Picchio inizia col bottino pieno grazie ad un destro di Bidaoui

Ascoli-Cosenza 1-0, il Picchio inizia col bottino pieno grazie ad un destro di Bidaoui

di Redazione Picenotime

domenica 22 agosto 2021

L'Ascoli inaugura il 25esimo campionato di Serie B della sua storia (il settimo consecutivo) ospitando il Cosenza allo stadio "Del Duca" nel match valevole per la prima giornata del torneo cadetto 2021/2022. Entrambe le squadre sono reduci da ko nei 32esimi di Coppa Italia: i bianconeri per 3-1 sul campo dell'Udinese, i rossoblù per 4-0 al "Franchi" contro la Fiorentina.

Zaffaroni punta sul 3-5-2 con Saracco tra i pali e la difesa composta da Vaisanen, Minelli e Rigione. Sulle corsie laterali capitan Corsi e Sy (schierato al posto di Panico che non va neanche in panchina), in mezzo Florenzi, Carraro e Boultam. Coppia d'attacco formata da Sueva e Gori. Sottil conferma il 4-3-1-2 con Leali in porta. Retroguardia con Baschirotto, Botteghin, Avlonitis e D'Orazio. In cabina di regia Buchel coadiuvato da Collocolo ed Eramo con Fabbrini sulla trequarti a supporto di Bidaoui e capitan Dionisi. In tribuna il patron Pulcinelli e tutti i massimi dirigenti bianconeri. Buona affluenza di pubblico per un "Del Duca" che riapre le porte dopo 10 mesi al 50% della capienza massima. Sono 3852 gli spettatori di cui 45 ospiti. 



Dopo 7 minuti punizione di Buchel dalla sinistra, prepotente inserimento di Baschirotto che di testa sfiora la traversa. Gestisce il pallone la squadra di Sottil, Cosennza molto abbottonato. Al 18' destro secco di Collocolo dopo un rimpallo in area su piazzato di Fabbrini, l'ex Cesena non trova di poco lo specchio della porta. Crossano in continuazione i bianconeri ma i possenti difensori rossoblù riescono a sventare la minaccia. Poco prima della mezzora interessanre sberla col destro dalla lunetta di Fabbrini, si distende Saracco e respinge. Al 36' l'Ascoli passa meritatamente in vantaggio: Fabbrini serve in verticale Bidaoui che arriva a tutta velocità in area e fredda Saracco sul suo palo con un preciso interno destro. Nel finale di prima frazione si fa vedere la squadra di Zaffaroni sugli sviluppi di due corner: prima un rasoterra di Rigione viene deviato out da D'Orazio, poi un sinistro di controbalzo di Sueva è controllato in due tempi da Leali. 

La ripresa si apre con un destro potente da fuori di Collocolo che si perde a lato. Al 55' punizione da un'ottima mattonella di Gori che però, col mancino, calcia abbondantemente alto. Subito dopo destro rasoterra di Sueva a lato di poco out. Al 64' primo cambio per il Cosenza, c'è il nuovo acquisto Caso per Sueva. Al 71' botta dai 20 metri di Dionisi sporcata con il tacco in angolo da Minelli. C'è spazio anche per l'ultimo arrivato Vallocchia al posto di uno spento Carraro. Nell'Ascoli entra Saric per Buchel. Viene ammonito un pimpante Collocolo per un intervento molto dubbio a centrocampo su Caso, protestano i tifosi bianconeri. Nel finale Castorani sostituisce un ottimo Fabbrini, nelle file rossoblù in campo la Vardera e Venturi per Sy e Florenzi (il centrocampista 2002 il migliore tra i calabresi). Il Cosenza abbozza un timido arrembaggio nel finale ma la retroguardia bianconera non va mai in affanno. Il Picchio comincia quindi con una preziosa vittoria il torneo cadetto in vista del prossimo match sul campo del Perugia.



TABELLINO E PAGELLE

ASCOLI-COSENZA 1-0

ASCOLI (4-3-1-2): Leali 6; Baschirotto 6, Botteghin 6.5, Avlonitis 6.5, D'Orazio 6; Collocolo 7, Buchel 6 (82' Saric sv), Eramo 6; Fabbrini 7 (90' Castorani sv); Bidaoui 7, Dionisi 5.5. A disposizione: Guarna, Bolletta, Tavcar, Salvi, Quaranta, Spendlhofer, Franzolini, Lico, D'Agostino, Intinacelli. Allenatore: Sottil 6.5

COSENZA (3-5-2): Saracco 5; Vaisanen 6, Minelli 6, Rigione 6; Corsi 5.5, Florenzi 6.5 (89' Venturi sv), Carraro 5 (77' Vallocchia 6), Boultam 5.5, Sy 6 (89' La Vardera sv); Gori 5.5, Sueva 5.5 (64' Caso 6). A disposizione: Matosevic, Borrelli, Aceto, Maresca, Prestianni, Moreo, Arioli. Allenatore: Zaffaroni 5.5

Arbitro: Maggioni di Lecco 6

Var: Sacchi di Macerata

Rete: 36' Bidaoui

Spettatori: 3852 per 55.994 euro di incasso


© Riproduzione riservata

Commenti

Pietro ap
domenica 22 agosto 2021

Partita dai due volti. Il primo tempo abbiamo giocato ad una sola porta con il Cosenza che si chiudeva in difesa. Il 2 tempo invece non abbiamo giocato bene ed abbiamo pensato a controllare la partita e non abbiamo rischiato ma non abbiamo anche fatto azioni pericolose. Prendiamoci questi tre punti ed andiamo alla conquista di Peugia.


Ascoli cuore indomabile
domenica 22 agosto 2021

In questo campionato siamo partiti con il piede giusto, avendo vinto la prima bene augurante. Seppure solo dopo una partita siamo primi in classifica in coabitazione, siamo imbattuti e senza aver subito un goal, abbiamo scoperto di aver acquistato due giocatori come Botteghin e Fabbrini di categoria superiore, da serie a quale merita questa meravigliosa città. Per Noi di palato fine il gioco arriverà, già a Perugia, dove potremmo compiere l'impresa. Ciao amatissimi amici tifosi dell'Ascoli. G.S.


mario
domenica 22 agosto 2021

Partita giocata bene , ci sarebbe da capire quanti giocatori mancavano al Cosenza e anche il valore di questa squadra .


In totale ci sono 10 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.