01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Ascoli Calcio, Polito: “Ho due anni di contratto e vorrei continuare. Cavion? Grandissima delusione”

Ascoli Calcio, Polito: “Ho due anni di contratto e vorrei continuare. Cavion? Grandissima delusione”

di Redazione Picenotime

mercoledì 12 maggio 2021

Il direttore sportivo dell'Ascoli Ciro Polito, dopo aver conquistato la salvezza nel campionato di Serie B 2020/2021 con una giornata di anticipo, è intervenuto ieri sera in diretta nel corso della trasmissione "Sei Granata" sull'emittente televisiva campana "Canale SeiTv".

"La salvezza di quest'anno ad Ascoli è stata una grande impresa sportiva, pari quasi all'impossibile. Quando sono arrivato ad Ascoli il 23 Dicembre ho trovato una squadra con il morale a terra, sotto i piedi, l'allenatore era Delio Rossi - ha dichiarato Polito -. Sono intervenuto in lungo ed in largo per risolvere certe situazioni. Ho pensato solamente a lavorare cercando di fare ciò che ho sempre fatto, ovvero il direttore sportivo, non il consulente. L'ho detto dal primo giorno che sono arrivato ad Ascoli, la squadra aveva bisogno di un riferimento. Poi è arrivato mister Sottil e da quel momento siamo stati protagonisti di una grandissima cavalcata, anche se nel momento centrale del girone di ritorno, proprio in concomitanza della sconfitta interna della Salernitana, abbiamo attraversato un momento difficile, forse il peggiore della nostra gestione. Poi però c'è stato un rush finale incredibile e se ci fossero state ancora 4/5 partite non so dove saremmo arrivati... La Salernitana? Faccio i complimenti a Castori e Lotito per aver raggiunto la promozione in Serie A. Lotito, con i suoi pregi e difetti, sa di calcio e non fa mai mancare niente. Ogni presidente di una squadra di calcio vuole vincere perchè alla fine dei conti salire di categoria crea sempre economia positiva. Ora bisogna capire come fare la Serie A, è un altro campionato, dovranno intervenire sul mercato perchè il gruppo della B spesso non basta per mantenere la categoria, le ultime annate hanno sempre detto questo - ha dichiarato ancora Polito -. Abbraccio con Pucino al "Del Duca" dopo la conquista della salvezza? Raffaele se lo meritava perchè ha sofferto tanto ed è stato abbastanza bersagliato. Con il mio arrivo e quello di Sottil è stato uno dei migliori. Il suo pianto ha rappresentato quindi uno sfogo umano e anche da buon giocatore quale è. Cavion alla Salernitana? Quando ho letto mesi fa questa notizia sono rimasto basito. A Gennaio già la Salernitana era nei quartieri alti della classifica e puntava alla promozione, non so perchè bisognava investire su un giocatore come Cavion. Fatto salvo che non ho neanche tanta voglia di parlare di Cavion che per me, come uomo, è stato una grandissima delusione. Calcisticamente è un ottimo giocatore di Serie B, in A non ci ha mai giocato... Cosa risponderei ad un'eventuale chiamata della nuova proprietà della Salernitana? Gli apprezzamenti fanno sempre piacere ma per il momento sto bene ad Ascoli, ora devo incontrarmi con la proprietà bianconera e tra 15 giorni vedremo i programmi per la prossima stagione. Ho due anni di contratto, ho aperto un discorso tecnico e vorrei portarlo avanti. A Salerno comunque sono nato calcisticamente, ci sono tornato nel momento peggiore, magari prima o poi tornerò da dirigente. Ora mi riposo un po' e mi vorrei rilassare, sto ultimando i lavori nella mia casa al mare".


Ciro Polito

Ciro Polito

© Riproduzione riservata

Commenti

FeudoPiceno
mercoledì 12 maggio 2021

Polito, non pensarci nemmeno scherzando. Tu da qui non ti muovi, che te veneme a recchiappà pe strada. Ti tengo d'occhio


remo
mercoledì 12 maggio 2021

resta con noi Direttore, non scherziamo!


ASCOLI NEL CUORE
mercoledì 12 maggio 2021

Caro direttore, la tifoseria ascolana ti stima e non pensare minimamente a lasciarci, capisco che vorresti lavorare nella tua terra ma per il momento pensa solo a noi. TI VOGLIAMO QUI


In totale ci sono 19 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.