01 INTESTAZIONE - vuoto
  • Ascoli Time
  • Ascoli Calcio, solo 2 gol nelle ultime sei partite. In calo la media punti di Sottil

Ascoli Calcio, solo 2 gol nelle ultime sei partite. In calo la media punti di Sottil

di Redazione Picenotime

domenica 07 marzo 2021

L'Ascoli ha messo in archivio contro la Virtus Entella l'ottavo pareggio nel campionato di Serie B 2020/2021, il quinto fuori casa dopo quelli con Brescia, Cremonese, Empoli e Pordenone (CLICCA QUI PER MOMENTI CHIAVE DEL MATCH).

La squadra bianconera occupa la terzultima posizione in classifica con 23 punti in 27 match (media 0,85 a partita), con un bilancio di 5 successi, 8 pari e 14 sconfitte, con 21 gol all'attivo e 36 al passivo. Preoccupa l'andamento negli ultimi 6 incontri, con appena 3 punti raccolti (pareggi con Frosinone, Pordenone ed Entella, sconitte con Reggiana, Salernitana e Pisa). La vittoria in casa manca dal 30 Gennaio (Ascoli-Brescia 2-1), quella in trasferta dal 5 Febbraio (Lecce-Ascoli 1-2). 

Al "Comunale" di Chiavari, per la terza volta in stagione, il Picchio ha tenuto inviolata la propria porta: era già successo nelle partite interne con Spal (2-0) e Chievo (0-0). In netto calo invece la produzione offensiva, con appena 2 gol realizzati nelle ultime 6 partite: il rigore di Federico Dionisi nel recupero del match pareggiato 1-1 al "Del Duca" con il Frosinone e la rete di Nicola Mosti al "Teghil" di Lignano Sabbiadoro nella gara terminata 1-1 con il Pordenone. 

Sono diventate 13 le partite di Andrea Sottil sulla panchina bianconera con un totale di 17 punti (media 1,30), con 4 successi, 5 pareggi e 4 sconfitte. I gol realizzati durante la sua gestione sono stati 11, quelli al passivo 12. Tenendo questo ruolino di marcia negli 11 match che mancano alla conclusione della regular seasion, l'Ascoli terminerebbe il campionato a quota 37 punti. 


© Riproduzione riservata

Commenti

I ♥️ AP
domenica 07 marzo 2021

ABBIAMO VISSUTO GLI ANNI DA PILLON (DIABOLICI) IN POI COME SE GLI ALLENATORI CHE SI SONO AVVICENDATI SULLA PANCHINA DEL NOSTRO AMATO ASCOLI FOSSERO GLI "ALTER EGO" DI QUELLI PRECEDENTI. MA COSÌ NON È. OGNI ALLENATORE CERCA DI DARE IL MASSIMO. MA NON SEMPRE TUTTE LE CIAMBELLE ESCONO CON IL BUCO. VEDI DELIO ROSSI. ORA ABBIAMO MR. POTTER CHE CON QUALCHE PICCOLA SBAVATURA CI HA TIRATO FUORI DALLE SABBIE MOBILI E CI TIENE ANCORA AGGRAPPATI ALLA SPERANZA DI USCIRNE DEFINITIVAMENTE PER FARCI RAGGIUNGERE L'AGOGNATA SALVEZZA. SIAMO NOI TIFOSI CHE DOBBIAMO ALIMENTARE PER PRIMI LA SPERANZA SENZA MAI SOFFOCARLA ANCHE QUANDO LE COSE NON VANNO COME VORREMMO CHE ANDASSERO. CON QUESTO NON DICO CHE NON SI DEBBA CRITICARE. PER CARITÀ. MA CREDIAMOCI E AGGRAPPIAMOCI TITTI A QUESTA SPERANZA. VIVA L'ASCOLI SEMPRE. TESTA AL VENEZIA.


atlascaruso
domenica 07 marzo 2021

Sottil è ora che se ne va.


Michele Giuli
domenica 07 marzo 2021

Non voglio fare l ennesimo allenatore che da consigli di chi far scendere in campo, ci mancherebbe, ma una volta mi piacerebbe vedere Dionisi prima punta, fermo la davanti, negli ultimi 15 metri e a fianco Biduai o Parigini, o una staffetta tra i due...... CON Sabiri e un centrocampo con Saric, Eramo e u o tra Danzi e Buchel........ Per me tenere fermo negli ultimi 16 metri Dionisi e fondamentale.


In totale ci sono 21 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.