01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Ascoli-Entella 1-1, Sabiri (con la complicità di Borra) evita un altro ko al Picchio che finisce in 9

Ascoli-Entella 1-1, Sabiri (con la complicità di Borra) evita un altro ko al Picchio che finisce in 9

di Redazione Picenotime

domenica 22 novembre 2020

A 22 giorni di distanza dall'ultimo impegno ufficiale l'Ascoli torna in campo allo stadio "Del Duca" per sfidare la Virtus Entella nell'ottava giornata d'andata del campionato di Serie B. Sia i bianconeri che i biancocelesti hanno raccolto finora quattro punti (i liguri avendo però giocato una gara in più).

Bertotto passa al 3-5-2 con Sarr tra i pali al posto di un Leali non ancora al meglio. Difesa con Brosco (oggi capitano), Corbo e Spendlhofer, sugli esterni Cavion a destra e Kragl a sinistra. In mezzo Sabiri, Buchel e Saric, in attacco Cangiano e Tupta. Tedino risponde con un 4-3-1-2 con Borra (che oggi festeggia le 100 presenze tra i professionisti) in porta e la retroguardia formata da Coppolaro, Poli, Chiosa e Bonini. In cabina di regia capitan Paolucci coadiuvato da Mazzocco e Settembrini con Cardoselli sulla trequarti alle spalle delle punte Petrovic e De Luca. In Tribuna Est esposto uno striscione in memoria del 26enne giovane ascolano Jacopo Bachetti, scomparso in un tragico incidente stradale: "Se tornerai, magari poi noi riconquisteremo tutto...". A lui dedicato anche un minuto di silenzio prima dell'inizio della gara. Presenti in tribuna il patron Pulcinelli e tutti i massimi dirigenti bianconeri. 


Al 4' minuto bella sventagliata di Spendlhofer sulla destra per Cavion che converge e scaglia un mancino neutralizzato da Borra. L'Entella replica con un sinistro dai 20 metri di Mazzocco che termina di molto sopra la traversa. Al 13' azione in percussione di Mazzocco, la palla arriva a Cardoselli che in caduta sfiora col mancino l'incrocio dei pali. Ci prova anche Paolucci con il destro ma non trova lo specchio della porta. A metà del primo tempo ammonito Buchel per un fallo a centrocampo su Petrovic. Finiscono sul taccuino dei "cattivi" anche Buchel e Mazzocco. Gara molto bloccata, con l'Ascoli che fatica a rendersi realmente pericoloso dalle parti di Borra. Nel finale di una deludente prima frazione punizione velenosa con il destro di Sabiri, respinge male Borra, prova il tap-in Brosco ma frana su Chiosa. 

Ad inizio ripresa incornata alta di Chiosa su piazzato dalla sinistra di Paolucci. Al 55' si accende per la prima volta l'inventiva di Sabiri, serpentina spettacolare ma Poli riesce a depotenziare la conclusione che non crea grattacapi a Borra. Al 56' il Picchio resta in 10, Buchel già ammonito si rende protagonista di una trattenuta a centrocampo su Cardoselli e viene spedito anzitempo sotto la doccia da Gariglio. Al 60' Settembrini si libera al tiro ma il suo destro è abbondantemente fuori misura. Bertotto inserisce Pucino al posto di un deludente Cangiano. Tedino schiera l'ex Morosini e Mancosu per Cardoselli e Petrovic. Bertotto sostituisce uno spento Tupta con Chiricò. Al 70' leggerezza di Corbo che perde palla in area e commette fallo da ultimo uomo su Mancosu. L'arbitro espelle il 20enne difensore bianconero ed assegna un rigore che viene realizzato da Mancosu. Entra anche Pierini per Cavion, nell'Entella c'è Crimi per Settembrini. Al minuto 80 punizione a giro dal lato corto dell'area di Kragl che non termina troppo distante dal palo più lontano. Si fa male Paolucci, dentro Toscano. Al minuto 84 l'Ascoli, nonostate la doppia inferiorità numerica, trova a sorpresa il pareggio con una punizione dalla distanza di Sabiri sulla quale è clamorosamente errato l'intervento di Borra (secondo centro in campionato per il fantasista tedesco). Nel terzo minuto di recupero bella parata di Sarr su una spizzata di Mancosu su cross di Coppolaro. Finisce in pareggio con entrambe le squadre che salgono a quota 5 punti in classifica. Prossimo impegno per i bianconeri al "Penzo" di Venezia contro gli arancioneroverdi dell'ex Zanetti. Riprenderà domani mattina alle ore 11 al Picchio Village la preparazione dell'Ascoli. 



TABELLINO E PAGELLE

ASCOLI-ENTELLA 1-1

ASCOLI (3-5-2): Sarr 6.5; Brosco 6, Corbo 4.5, Spendlhofer 6; Cavion 5.5 (75' Pierini 6), Sabiri 6, Buchel 5, Saric 5.5, Kragl 5.5; Cangiano 5 (60' Pucino 6), Tupta 5 (68' Chiricò 5.5). A disposizione: Sarr, Ndiaye, Avlonitis, Sini, Ghazoini, Lico, Donis, Gerbo, Bajic. Allenatore: Bertotto 5

ENTELLA (4-3-1-2): Borra 4; Coppolaro 6.5, Poli 6, Chiosa 6, Bonini 6; Settembrini 6 (75' Crimi 5.5), Paolucci 6 (79' Toscano sv), Mazzocco 6; Cardoselli 6 (63' Morosini 5); Petrovic 5.5 (63' Mancosu 6), De Luca 5.5. A disposizione: Russo, Cleur, De Santis, Currarino, Pellizzer, Koutsoupias, Brunori, Schenetti. Allenatore: Tedino 5.5

Arbitro: Gariglio di Pinerolo 5.5

Reti: 72' rig. Mancosu, 84' Sabiri

Espulsi: 56' Buchel, 70' Corbo


Ascoli-Entella

Ascoli-Entella

© Riproduzione riservata

Commenti

abbasso i pesciari
domenica 22 novembre 2020

È ora di cambiare l'allenatore, prima che non sia troppo tardi


pippo
domenica 22 novembre 2020

In tre dietro come richiesto a gran voce dallo staff tecnico che scrive qui. Un saluto affettuoso a Bertotto. Spero di salutare presto questa società


asnkvola
domenica 22 novembre 2020

Cacciate l'allenatore immediatamente,preferisce cangiano a Chiricò e abbiamo detto tutto, Pucino pure in panchina per Corbo, totalmente sbaglia uomini e schema,squadra senza gioco,esoneratelo subito prima che la situazione peggiori.


In totale ci sono 65 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.