01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Frosinone, Zampano in vista dell'Ascoli: “Siamo un gruppo forte, dobbiamo essere più cinici in avanti”

Frosinone, Zampano in vista dell'Ascoli: “Siamo un gruppo forte, dobbiamo essere più cinici in avanti”

di Redazione Picenotime

martedì 19 ottobre 2021

Francesco Zampano rappresenta uno dei pilastri del Frosinone che Sabato 23 Ottobre alle ore 16:15 ospiterà l'Ascoli allo stadio "Del Duca" nel match valevole per nona giornata d'andata del campionato di Serie B. Il 28enne difensore nato a Genova non ha saltato finora neanche un minuto ed è andato in gol nella gara interna pareggiata 2-2 contro il Brescia lo scorso 20 Settembre. 

Il pari di Cosenza? Sicuramente potevamo portare a casa la vittoria. Abbiamo giocato il primo tempo non benissimo, ma nella ripresa abbiamo creato tante occasioni da gol e potevamo certamente vincerla - ha dichiarato Zampano ospite della trasmissione "Bordocampo Serie B" in onda su Teleuniverso -. Penso che stiamo disputando un buon inizio di campionato, sicuramente non stiamo riuscendo a concretizzare tutte le occasioni da gol che creiamo, dobbiamo essere un po' più cinici davanti. A Cosenza abbiamo avuto 5-6 palle gol nitide, così come col Cittadella dove abbiamo avuto 2-3 palle gol, ma abbiamo perso. Penso che dobbiamo essere più cattivi negli ultimi dieci metri dell’area avversaria, perché quest’anno stiamo creando tanto. Ruolo in cui mi trovo meglio? Sicuramente in una difesa a quattro come terzino mi trovo bene. Faccio anche il quinto di difesa, ma riesco ad esprimere le mie potenzialità da terzino. Con mister Grosso sto giocando a destra vista l’assenza di Brighenti, ma a sinistra, magari puntando l’uomo, riesco a saltarlo meglio. Al "San Vito-Marulla" dovevamo stare bassi perchè il Cosenza era schierato con una linea a 5 dietro e avevano 2 attaccanti, tra cui Gori che è possente e avendo noi Cotali come difensore centrale, io dovevo dargli una mano in difesa. Poi quando siamo passati in svantaggio, io mi sono alzato. Quest’anno il mister mi sta chiedendo di spingere ed io mi sto trovando bene. Il campionato? Questo credo sia uno degli anni più impegnativi in serie B, perché ci sono molte squadre blasonate ed importanti. Noi comunque siamo una buona squadra, con giocatori validi, anche se siamo un gruppo giovane. Penso che chi correrà di più, chi darà l’anima in campo, perché non bastano solo le qualità individuali, possa emergere in un campionato come la Serie B di quest’anno. Ad esempio vediamo il Monza che con giocatori importanti fa fatica, mentre una squadra come il Cittadella, che non ha una rosa di nomi di rilievo, è sempre lì in alta classifica. Quindi credo sia un fatto di buona organizzazione e di una buona preparazione atletica. Obiettivo playoff? Penso che siamo un gruppo forte quest’anno, e dipenderà da noi. Nelle partite contro il Parma e il Brescia abbiamo disputato delle grandi gare e magari alcuni episodi sfavorevoli ci hanno penalizzato. Credo che non possiamo dirlo adesso, ma partita dopo partita vedremo dove arriveremo. L’importante è che noi giocatori diamo il massimo e mettendoci grinta, i risultati arriveranno. Ci toglieremo delle belle soddisfazioni - ha aggiunto Zampano -. La concorrenza di Casasola? Penso che sia un bravissimo ragazzo, comunque direi che siamo messi bene in ogni ruolo. Per ora non sta giocando molto, ma si toglierà anche lui delle soddisfazioni. In questo momento sto giocando di più io, ma in altre occasioni magari il mister farà giocare lui. Il campionato è molto lungo e ci sarà occasione di giocare per tutti. Pochi gol dagli attaccanti Quest’anno siamo una squadra nuova, ma non penso sia una cosa da collaudare. Soprattutto a Cosenza potevamo fare molti gol. Io credo sia un fatto di cattiveria, abbiamo Ciano che è molto forte, Novakovich che si sta riprendendo dopo l’infortunio, abbiamo anche giovani interessanti come Charpentier e altri".


Zampano (Frosinonecalcio.com)

Zampano (Frosinonecalcio.com)

© Riproduzione riservata

Commenti