01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Ascoli Calcio, scambio di auguri natalizi in Comune con le associazioni di disabili

Ascoli Calcio, scambio di auguri natalizi in Comune con le associazioni di disabili

di Redazione Picenotime

mercoledì 22 dicembre 2021

Questa mattina, presso la Sala "De Carolis e Ferri" di Palazzo dell’Arengo ad Ascoli Piceno, si è tenuto un incontro fra le associazioni cittadine, l’Ascoli Calcio e il Comune di Ascoli Piceno per lo scambio di auguri natalizi. Presenti l’assessore alle Politiche Sociali Massimiliano Brugni, il direttore generale dell’Ascoli Calcio Claudio Tanzi e il presidente della Consulta Disabili Maurizio Cacciatori.

Ringraziamo l’Ascoli Calcio e il direttore Tanzi, che fin dal suo arrivo ha mostrato grande sensibilità nei confronti del mondo della disabilità – ha esordito l’assessore Massimiliano Brugni –. Inizialmente il club avrebbe voluto organizzare una maxi tombolata in piazza o allo stadio, ma per ragioni legate al Covid l’evento non si è tenuto. Nonostante questo, il club ha voluto comunque incontrare i rappresentanti delle associazioni e dare loro un presente, un bel messaggio di vicinanza che si sta creando col mondo Ascoli Calcio”.

Ha poi preso la parola il dg bianconero Claudio Tanzi: "L’Ascoli voleva dare un segnale di continuità all’incontro che abbiamo avuto due mesi fa con le associazioni. Al di là del mancato evento della tombolata, volevamo dare un segnale di presenza, con questi doni vogliamo dire che come Ascoli ci siamo, non soltanto nel periodo natalizio, ma tutto l’anno. Nella vicinanza al mondo della disabilità ho sicuramente trovato terreno fertile fra i miei collaboratori delle aree comunicazione e marketing, sensibili al tema”.



Presenti l’ANEP (Ass. Nazionale Educatori Professionali), l’Associazione Sclerosi Multipla, l’Associazione Paraplegici, la Cooperativa I Cirenei, l’Unitalsi Ascoli, la Cooperativa P.A.Ge.F.Ha., l’Associazione Oltre, l’ANFFAS, l’Unione Italiana Ciechi e l’Ente Nazionale Sordi.

Anche oggi l’Ascoli Calcio dimostra vicinanza al mondo della disabilità – ha dichiarato Maurizio Cacciatori –. Una vicinanza che nasce da lontano, da quando Rozzi consentì l’ingresso allo stadio alle persone in carrozzina. Il calcio è un gioco caratterizzato dalla fisicità e, seppur con difficoltà, il mondo dei disabili non è così lontano da questa attività sportiva”.


Foto da Ascolicalcio1898.it

Foto da Ascolicalcio1898.it

© Riproduzione riservata

Commenti