• Serie B
  • Serie B 9° turno: Empoli frenato in casa dal Vicenza. Corsari Pordenone, Frosinone e Cittadella

Serie B 9° turno: Empoli frenato in casa dal Vicenza. Corsari Pordenone, Frosinone e Cittadella

di Redazione Picenotime

sabato 28 novembre 2020

Il pareggio interno dell'Empoli con il Vicenza, i successi esterni di Frosinone, Pordenone e Cittadella e le vittorie casalinghe di Venezia e Monza nelle gare del Sabato della nona giornata del campionato di Serie B. 

CLICCA QUI PER TABELLINO E CRONACA VENEZIA-ASCOLI 2-1

Brescia-Frosinone 1-2

Il Frosinone sbanca il Rigamonti battendo il Brescia 2-1. La squadra di Nesta vince grazie ad un gol per tempo: segna Zampano nel primo tempo, Parzyszek completa a festa nella ripresa. Nel mezzo il momentaneo pareggio di Torregrossa. Nell’economia della sfida pesa l’espulsione di Bjarnason: due cartellini gialli (il secondo severissimo) nel giro di 5' e Brescia costretto in 10 per oltre mezz’ora. Frosinone in vantaggio al 26' del primo tempo con Zampano. Il tiro-cross dell’esterno gialloblu’ filtra tra Verzeni e Chancellor ingannando Joronen. La reazione del Brescia e’ immediata. Torregrossa, ammonito al 14' per un gol di mano, mette in rete da pochi passi un tap-in vincente. Poco dopo lo stesso attaccante in scivolata sfiora il vantaggio. Nella ripresa l’espulsione di Bjarnason mette in difficolta’ il Brescia e il Frosinone con il neo entrato Parzyszek sigla in mischia il gol vittoria.

Empoli-Vicenza 2-2

Finisce 2-2, all’ultimo respiro tra Empoli e Vicenza al Castellani. Un pari che soddisfa maggiormente gli ospiti. Vicenza in vantaggio al quarto d’ora con Meggiorini che insacca da due passi un tiro cross dalla destra che attraversa tutta l’area di rigore. L’Empoli arriva al pari ad inizio ripresa con Matos che di piatto insacca su assist di Bandinelli, bravissimo ad arrivare sul fondo dribblando 3 uomini. Al 28' La Mantia viene spinto da Zonta in area, per l’arbitro e’ calcio di rigore. Sul dischetto va Mancuso ma Perina lo ipnotizza con l’aiuto del palo. L’Empoli ci crede e a due minuti dal termine trova il vantaggio con La Mantia, che prende l’ascensore e mette in rete di testa. Nel finale ingenuita’ di Fiamozzi e rigore per il Vicenza con Longo che dal dischetto trasforma spiazzando Brignoli e segnando il 2-2.

Pescara-Pordenone 0-2

Il Pordenone alla fine esulta ma sono i padroni di casa che partono con il piglio giusto sfiorando il vantaggio in due occasioni, entrambe con Galano che si lascia ipnotizzare dal portiere ospite Perisan. Passano pochi minuti e i limiti difensivi del Pescara vengono a galla. La gara si sblocca al 25' grazie a una deviazione di Musiolik, su tiro di Davide Diaw, ingannando Fiorillo e capitalizzando un assist di Magnino, quest’ultimo servito su fallo laterale con i difensori pescaresi distratti. Prima dell’intervallo Calo’ sfiora la rete con un bellissimo tiro da fuori. Si va al riposo e nella ripresa, al 13', arriva il raddoppio del Pordenone. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Musiolik trova l’opposizione di Fiorillo, sulla respinta si avventa Berra che insacca. La reazione del Pescara e’ tutta nella conclusione ravvicinata di Bocchetti respinta d’istinto da Perisan. Oddo prova a scuotere i suoi con un triplo cambio: dentro Busellato, Memushaj e Di Grazia, fuori Valdifiori, Bellanova e Vokic, ma l’espulsione diretta di Fernandes (fallaccio su Pasa) vanifica ogni velleita’ di rimonta. Pescara in caduta libera, Pordenone vince con merito a sale a due passi dalla zona play off.

Pisa-Cittadella 1-4

Il Cittadella infligge la prima sconfitta casalinga al Pisa espugnando l’Arena Garibaldi con un rotondo 4-1: gara virtualmente chiusa con gli ospiti avanti 2-0 e nerazzurri in 10 dopo 18'. Al 5' Gargiulo, solo in area, batte Perilli. Al 17' Benedetti atterra Ogunseye in area: espulsione e rigore trasformato dall’attaccante veneto. Nella ripresa, al 17’segna Pavan. Poi, nel finale (41') Iori firma il poker, prima che Marconi (43') segni il gol della bandiera per i nerazzurri toscani.

Monza-Reggina 1-0

Il primo tempo termina a reti inviolate, l'occasione migliore è dei padroni di casa con il colpo di testa di Gytkjaer che esce di poco. Al 47' gli ospiti rimangono in dieci per l'espulsione di Folorunsho. Al 54' la squadra di Brocchi passa in vantaggio grazie al colpo di testa di Mota Carvalho, che si procura anche un rigore tre minuti dopo, ma Plizzari para la conclusione di Boateng. Quarto risultato utile consecutivo per il Monza che rilancia le sue ambizioni, sono 4 i ko di fila per la 

SERIE B 9° TURNO: CHIEVO-LECCE 1-2, PISA-CITTADELLA 1-4, PESCARA-PORDENONE 0-2, VENEZIA-ASCOLI 2-1, EMPOLI-VICENZA 2-2, BRESCIA-FROSINONE 1-2, MONZA-REGGINA 1-0, REGGIANA-CREMONESE, COSENZA-SALERNITANA, ENTELLA-SPAL 

CLASSIFICA SERIE B

18 LECCE

18 EMPOLI

17 SALERNITANA

17 VENEZIA

16 FROSINONE

15 SPAL

14 CHIEVO*

14 CITTADELLA*

13 MONZA*

12 PORDENONE

9 BRESCIA*

8 COSENZA

7 REGGIANA*

7 REGGINA

7 PISA*

7 VICENZA**

5 ASCOLI*

5 ENTELLA

4 PESCARA

3 CREMONESE*

* Chievo, Pisa, Ascoli, Cremonese, Brescia, Reggiana, Cittadella e Monza una partita in meno

** Vicenza due gare in meno

PROSSIMO TURNO: ASCOLI-PESCARA, LECCE-VENEZIA, SALERNITANA-CITTADELLA, FROSINONE-CHIEVO, CREMONESE-ENTELLA, SPAL-PISA, REGGINA-BRESCIA, REGGIANA-MONZA, VICENZA-COSENZA, PORDENONE-EMPOLI


Foto da Legab.it

Foto da Legab.it

© Riproduzione riservata

Commenti

Approfondisci