01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Serie B
  • Cremonese, la voce di Bisoli: “Vicende extracalcistiche Ascoli? Non sono così presuntuoso da occuparmene”

Cremonese, la voce di Bisoli: “Vicende extracalcistiche Ascoli? Non sono così presuntuoso da occuparmene”

di Redazione Picenotime

martedì 16 giugno 2020

L'allenatore della Cremonese Pierpaolo Bisoli, prima della partenza per le Marche per affrontare l'Ascoli nel match valevole per la sesta giornata di ritorno del campionato di Serie B, ha risposto alle domande dei giornalisti attraverso l'ufficio stampa del club grigiorosso. “In queste prime settimane di lavoro – ha spiegato il tecnico della Cremo – ho trovato la squadra in discrete condizioni. Uno degli aspetti sui quali abbiamo lavorato di più ha riguardato la concentrazione, la voglia di lottare su ogni palla e il concetto di squadra. I ragazzi hanno capito che dobbiamo riscattare la prima parte della stagione”.


Ad Ascoli, oltre allo squalificato Migliore, svolgeranno attività differenziata  Kingsley e Piccolo alle prese con affaticamenti da carichi di lavoro. “Nessun problema serio per loro – ha osservato Bisoli – ma preferiamo non rischiarli alla luce della serie di incontri ravvicinati che ci attendono. Con il Benevento probabilmente ci saranno”.

Sul sistema di gioco l’allenatore non nasconde che anche con i bianconeri la Cremonese scenderà in campo con il 4-3-3. “Chiaro che non potremo essere subito al 100 per cento – ha detto –. Mi piacerebbe però rivedere lo stesso approccio alla gara di allora. E in più credo che si potrà vedere la giusta mentalità di squadra”. Sugli avversari, la lettura del tecnico è stata la seguente: “Abascal è partito con una vittoria netta a Livorno. Non so se riproporrà lo stesso sistema di gioco o meno, ma noi dobbiamo contare sulle nostre forze. Certo è che anche l’Ascoli era partito con obiettivi diversi e ora si trova a dover lottare per uscire da una situazione delicata. Le loro vicende extra calcistiche? Non sono così presuntuoso da occuparmi di eventuali problemi altrui, dico solo che sono argomenti che non dovranno distrarci. Sabbiamo che mercoledì sarà una partita importante, cercheremo di dare continuità al risultato di Frosinone”.

Per riuscirci l’allenatore dei grigiorossi conta molto anche sulle sostituzioni che in questo finale di stagione saranno 5. “La condizione atletica ora diventa fondamentale, sono convinto che ruotare la rosa e dare minutaggi importanti pagherà – ha spiegato Bisoli – Non sono un allenatore che ama stravolgere anche perché l’identità va preservata, credo però che in questo finale ci sia bisogno di tutti e l’ho detto ai ragazzi”. Sugli aspetti psicologici affrontati durante queste ultime settimane, Bisoli ha precisato: “Sono entrato in punta di piedi e ora posso dire di vedere un gruppo che sta bene insieme. Ho battuto molto su concetto di squadra e identità e penso che abbiano capito un concetto fondamentale: la Cremonese è al di sopra di ogni aspetto personale e nessuno senza il proprio compagno può pensare di riuscire in qualcosa. Su questo siamo a buon punto”.

L’ultima riflessione è sul tema delle scadenze contrattuali: “Un argomento che riguarda tutti gli organici, non solo il nostro – ha sottolineato Bisoli –. Ai ragazzi ho detto che sono con loro, però ho anche aggiunto che voglio gente libera di testa e disposta a scendere in campo fino all’ultimo dando tutto per la Cremonese. Ho anche aggiunto che se vi fossero problemi personali avrebbero l’onere di avvisarmi: ad oggi ho avuto massima disponibilità da tutti. Presumo quindi che tutti daranno il massimo”.


Pierpaolo Bisoli

Pierpaolo Bisoli

© Riproduzione riservata

Commenti

Cecco d'Ascoli
martedì 16 giugno 2020

Quali sarebbero queste vicende extracalcistiche???


Vincere e Vinceremo
martedì 16 giugno 2020

Bohhh... forza Picchio sempre


Marco
martedì 16 giugno 2020

Bisoli facevi meglio a non partire con la squadra così evitavo figuracce, Abascal ti darà una lezione di calcio, domani vi asfaltiamo siete una squadretta.


In totale ci sono 4 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.