• Serie B
  • Coppa Italia, il Modena cade 4-2 a Cremona dopo i supplementari. Un autogol condanna il Cagliari a Bologna

Coppa Italia, il Modena cade 4-2 a Cremona dopo i supplementari. Un autogol condanna il Cagliari a Bologna

di Redazione Picenotime

giovedì 20 ottobre 2022

Le vittorie interne di Cremonese (con il Modena dopo i supplementari), Sampdoria (dopo i rigori con l'Ascoli) e Bologna (1-0 al Cagliari al "Dall'Ara") nelle ultime tre gare che hanno chiuso il programma dei sedicesimi di finale della Coppa Italia Frecciarossa 2022/2023. 

Cremonese-Modena 4-2 (dopo i tempi supplementari)

La Cremonese in Coppa Italia troverà sulla propria strada il Napoli, grazie al successo contro il Modena dell'ex tecnico Tesser che ha giocato più di metà gara in dieci. Tanta la sofferenza dei grigiorossi che dopo essersi trovati avanti di due gol, allo scadere incassano la doppietta di Diaw in un minuto che manda ai supplementari una gara poi chiusa sul 4-2. Una partita che, giocata da ambo le parti dalle seconde linee, ha visto il Modena rendere dura la vita ai grigiorossi che hanno evitato i rigori per un soffio: al 5' del secondo tempo arriva il diagonale di Sernicola per il 3-2 della Cremonese. Il terzino a pochi secondi dalla fine trova la doppietta personale fissando il punteggio sul 4-2.

Bologna-Cagliari 1-0

Ci mette la spalla Obert ma è sostanzialmente Lykogiannis, ex del Cagliari, a portare il Bologna agli ottavi di finale contro la Lazio di Sarri. Per Thiago Motta è la prima vittoria in cinque partite, una piccola-grande gioia arrivata al 24’ della ripresa quando un angolo calciato da Orsolini ha visto la doppia partecipazione dell’ex cagliaritano (arrivato a Bologna a parametro zero dopo 4 anni di Sardegna) e del difensore centrale di Liverani per il definitivo 1-0 certificato anche da una supremazia lungo tutto l’arco della gara. Match che ha avuto cinque sussulti confortanti in un primo tempo giocato a ritmi tendenti alla sonnolenza: tre occasioni del Bologna (Zirkzee, Bonifazi, Sansone), una traversa di Barreca (minuto 39, pallone toccato da Bardi) e un gol annullato a Schouten che – con la bella regìa di Nikola Moro – si è spesso portato avanti a fare la mezzala aggiunta: una sua conclusione in diagonale, su palla perfetta di Zirkzee (inizialmente titolare al posto di Arnautovic), viene certificata in rete dall’assistente dell’arbitro Camplone ma non dal Var Di Paolo per fuorigioco di mezzo passo rispetto all’ultimo difendente cagliaritano. La ripresa, che Motta comincia con tre cambi immediati (entrano Arna stesso, Orsolini e Soriano), ha certificato la supremazia del Bologna che ha trovato il gol con Lykogiannis e un aiutino – decisivo – da parte di Obert che ha deviato il suo tocco di testa al 69' indirizzato in porta. Fino a quel momento, il Bologna aveva cozzato contro Aresti che, via via, aveva neutralizzato diversi giocatori del Bologna, per ultimo Soriano. 

CLICCA QUI PER CRONACA E TABELLINO SAMPDORIA-ASCOLI 2-2 (11-10 dopo i rigori)

SEDICESIMI DI FINALE COPPA ITALIA

GENOA-SPAL 1-0 (46' pt rig. Gudmundsson)

TORINO-CITTADELLA 4-0 (21' Radonjic, 55' Pellegri, 76' Schuurs, 80' Zima)

UDINESE-MONZA 2-3 (45' Valoti, 49' Perez, 68' Perez, 70' Molina, 72' Petagna)

PARMA-BARI 1-0 (29' Benedyczak)

SPEZIA-BRESCIA 3-1 (20' Strelec, 55' Verde, 86' Strelec, 93' Moreo)

CREMONESE-MODENA 4-2 dopo tempi supplementari (77' Okereke, 84' Afena-Gyan, 89' rig. Diaw, 90' Diaw, 111' Sernicola, 120' Sernicola)

SAMPDORIA-ASCOLI 2-2 (11-10 dopo i rigori) - (10' Verre, 33' Collocolo, 110' Donati, 118' Caputo)

BOLOGNA-CAGLIARI 1-0 (69' aut. Obert)

OTTAVI DI FINALE COPPA ITALIA

INTER-PARMA

ATALANTA-SPEZIA

LAZIO-BOLOGNA

JUVENTUS-MONZA

NAPOLI-CREMONESE

ROMA-GENOA

FIORENTINA-SAMPDORIA

MILAN-TORINO


Foto da Modenacalcio.com

Foto da Modenacalcio.com

© Riproduzione riservata

Commenti