01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI

Ascoli: spiritualità, natura e cultura per il Grand Tour delle Marche

di Redazione Picenotime

martedì 11 ottobre 2016

Il Grand Tour delle Marche, il circuito di eventi ideato da Tipicità ed ANCI con lo slogan: “Il modo migliore per viaggiare nelle Marche è viverle”, propone una tappa ricca di fascino ad Ascoli Piceno, “città-icona” della way of life marchi-giana.

Il 15 e 16 ottobre, la “città delle cento torri” ospita Asculum: natura, cul-tura, spiritualità, una due giorni destinata a ritemprare corpo e spirito, un viaggio alla riscoperta dell’armonia e dell’equilibrio uomo-ambiente, dalle saggezze himalayane alle origini dei misteriosi Monti Sibillini che avvolgono la “città del travertino” in un intrigante abbraccio.

Sabato mattina, immersione nei segreti dimenticati della natura, per riconoscere le erbe spontanee, curarsi nel bosco ed ascoltarne i suoni. Nel pomeriggio, invece, nella sala della Ragione del Palazzo dei Capitani, spazio alla “consapevolezza” della nostra epoca, al risveglio della coscienza dell’anima ed al potere del cervello quantico. In programma anche l’incontro con “Francesco Stabili nella nuova epoca”, ossia Cecco d’Ascoli, con la sua valenza storica e la sua visione alchemica.

Per gli amanti del gusto, al centro dell’attenzione ancora la natura del terri-torio, questa volta con l’oliva tenera ascolana, vero “cuore verde” di Ascoli, che sarà proposta in diverse “salutari” varianti.

Domenica, invece, saranno protagoniste energia femminile e luce, in un coinvolgente viaggio alle origini dello sciamanesimo, per poi passare alla concet-tualizzazione della “Dea”, che si arricchisce di nuovi significati nell’epoca dei Pice-ni e nei tempi più moderni.

Con il Grand Tour delle Marche sono previste anche speciali proposte week end a tema e la possibilità di raggiungere i luoghi dell’evento con “taxi navette” dedicate, per costruirsi la propria “Tipicità Experience” su misura.


© Riproduzione riservata

Commenti