01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Eventi e Cultura
  • San Benedetto del Tronto: “Il ballo della purezza”, nuovo romanzo per la professoressa Margherita Sgattoni

San Benedetto del Tronto: “Il ballo della purezza”, nuovo romanzo per la professoressa Margherita Sgattoni

di Redazione Picenotime

sabato 04 dicembre 2021

Nuovo impegno letterario per la professoressa Margherita Sgattoni la cui lunga carriera scolastica si è conclusa, negli ultimi trent'anni circa, al Liceo Classico “G. Leopardi” di San Benedetto.  “Il ballo della purezza” è il titolo del suo nuovo romanzo che ha come protagonista Ghita, una giovane e inguaribile sognatrice amante del teatro e dello spettacolo in genere. Questo fino a quando, dopo aver subito un episodio di violenza, si trova brutalmente gettata sul palcoscenico della vita, costretta in una rappresentazione fondata su un nuovo, traumatico metodo di recitazione ovvero sull’identificazione delle passioni più recondite degli attori, le persone che le vivono accanto. Ed ecco che la protagonista si trova a confrontarsi con le sue verità più profonde ed estreme. A questo proposito l'esperienza del teatro Barong balinese che lei vivrà, dopo il danno subito, sembrerà, per certi versi, contenere tante caratteristiche successivamente riprese e sviluppate dalle avanguardie teatrali del ‘900 in Europa.

«Siamo nel terzo millennio, ma la società non è risparmiata da drammi familiari e sociali, né da violenze private e collettive che, anzi, il flagello biblico del Covid ha reso più frequenti e abominevoli» afferma l'autrice. Ghita è spaventata, confusa, aggrovigliata in una serie di sensazioni contraddittorie che la frastornano. Il suo cervello rifiuta, al momento, qualunque concatenazione logica, ma non riesce ad astenersi dallo stenografare mentalmente le emozioni che la sua psiche le ricompone in colonne visive, messe in moviola, quasi con cattiveria, per non dimenticare.

Il romanzo termina, lasciando in sospeso l'esito delle vicende sentimentali della protagonista, ma con una certezza: chi è stato vittima di un trauma, così violento e terribile, è di estrema pericolosità verso coloro che gli sono vicini, o peggio che attraversano la sua strada. «Perché la persona danneggiata – conclude Margherita Sgattoni – ha imparato a sopravvivere; e le è facile, inoltre, suscitare negli altri passioni dirompenti le quali possono raggiungere il grado più alto di combustione e incenerirli senza venirne minimamente sfiorata».

Il libro è disponibile nelle seguenti librerie del territorio: Libri ed eventi in via Roma a San Benedetto e Libreria Rinascita in piazza Roma ad Ascoli. 


 

© Riproduzione riservata

Commenti