Assicurazioni, come sta andando il settore

di Redazione Picenotime

martedì 08 settembre 2020

Come stanno andando le assicurazioni nel nostro Paese? Gli ultimi dati certi sono quelli risalenti al 2018, anno nel quale il mercato tricolore ha fatto segnare una inversione di tendenza dopo un biennio di decrescita. La raccolta premi complessiva del mercato assicurativo italiano, in quell’anno, si è infatti attestata a quota 138.617 milioni di Euro, per effetto dell’incremento fatto registrare dal comparto Vita e da quello Danni.
I dati in questione sono contenuti all’interno del volume "Il mercato assicurativo italiano" realizzato da MF in collaborazione con Kpmg. In attesa di nuovi report, possiamo provare a delineare alcuni trend in atto in un 2020 reso particolarmente problematico dalla pandemia di Covid in atto, come da
notizie sulle assicurazioni di economia24news.com

La crescita delle assicurazioni sanitarie per gli animali domestici

Le assicurazioni sanitarie non riguardano solo gli esseri umani. Anzi, sono destinate a crescere in maniera molto significativa quelle accese per gli animali domestici. A rivelarlo è uno studio di Fortune Business, secondo il quale nel periodo sino al 2026 si dovrebbe registrare un raddoppio rispetto alle risorse impiegate all’uopo nel 2018, da 6 a 11,25 miliardi di euro, con un tasso di crescita dell’8% all’anno. Un trend su cui incidono soprattutto le visite veterinarie, sempre più temute dai possessori di animali domestici.

Il fenomeno delle polizze RC auto false

Il settore delle RC auto continua a far molto parlare di sé. Non solo per il caro polizze, ormai di lunga data in Italia, ma anche per il fenomeno di quelle false. Un mercato il quale continua ad essere molto fiorente, nonostante i tentativi dell’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (Ivass) di contrastarle. Basta leggere le cronache al riguardo, per comprendere la vastità di una attività che va chiaramente a distorcere il mercato, oltre a creare notevoli pericoli per gli utenti.

Il Covid spinge gli italiani verso le assicurazioni

Il Covid sta avendo un impatto sempre più notevole sulla nostra vita di tutti i giorni. Un trend cui non potevano sfuggire i prodotti assicurativi. Un recente report elaborato da mUp Research e Norstat, ha infatti rivelato come sarebbero addirittura 6,5 milioni gli italiani pronti a sottoscrivere una polizza assicurativa che in precedenza non avevano.
Naturalmente, il focus è concentrato sulla possibilità di perdere il proprio posto di lavoro. Un pericolo sempre più evidente, considerata la situazione economica creatasi a seguito dell’esplosione della pandemia. Testimoniato dai circa 2,4 milioni di nostri connazionali i quali hanno dichiarato la propria intenzione di accendere una polizza tesa a proteggerli da questa eventualità.
Mentre sono 3,8 milioni coloro che si dichiarano dal canto loro intenzionati a sottoscriverne una salute o vita. Una tendenza del tutto naturale, considerato come anche nei prossimi mesi saremo chiamati a convivere con una situazione sanitaria molto problematica.


32 NEWS BASSO - PANCAFFE

Commenti