01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Sport
  • Atletica
  • Asa Ascoli Piceno, il pesista Nardocci è d'oro ai Campionati Italiani Under 16 a Parma

Asa Ascoli Piceno, il pesista Nardocci è d'oro ai Campionati Italiani Under 16 a Parma

di Redazione Picenotime

sabato 02 ottobre 2021

Straordinaria giornata per l’atletica delle Marche, ai Campionati italiani cadetti di Parma. Nella prima giornata della rassegna under 16 arrivano tre splendide vittorie dei giovani che conquistano il titolo tricolore. Negli 80 metri sfreccia Alice Pagliarini per trionfare da favorita con 9”86 (+1.3) in finale dopo il 9”80 (-0.6) della batteria. La 15enne dell’Atletica Avis Fano, primatista italiana di categoria grazie al 9”65 realizzato in luglio sulla pista di Recanati, domina la gara con un vantaggio abissale di quasi due decimi sulle avversarie (seconda la friulana Valentina Lucchese in 10”05). Doppia figlia d’arte, del papà Andrea Pagliarini già tecnico delle Fiamme Gialle e dell’ex sprinter Mita Delia, conferma di essere dotata di talento e voglia di emergere.
Sulla pedana del peso festeggia Marco Nardocci (Asa Ascoli Piceno), 194 centimetri di statura: si migliora di quasi mezzo metro con un lancio a 16.93 e continua i suoi progressi, dopo soltanto un paio d’anni d’attività, seguendo i consigli di due figure di riferimento e d’esperienza come gli ex azzurri Luigi De Santis e Armando De Vincentis. Da bambino ha praticato rugby ma poi ha cominciato a fare atletica perché i genitori la guardavano in tv. È un testa a testa con l’umbro Mattia Pasquetti, che si deve accontentare della piazza d’onore a 16.61.
È il momento di Elisa Marini nei 3000 di marcia. Seconda nella scorsa edizione, la portacolori del Cus Macerata conduce una gara di testa e mette in fila le avversarie in 14’33”33, dopo aver migliorato di recente il primato marchigiano con 14’18”70 a Pesaro tre settimane fa. Poi c’è l’emozione di ricevere i complimenti del campione olimpico Massimo Stano, che premia le atlete. Da quest’anno è seguita dal coach Diego Cacchiarelli, dopo aver iniziato sulla spinta della famiglia a cominciare dal nonno Carlo, ex sprinter, ed essere cresciuta sotto la guida della compianta Paola Bettucci, ma si dedica volentieri anche alle gare di mezzofondo. L’ultima ad arrendersi è l’abruzzese Silvia Parente (14’39”05).
Nell’asta ottimo quarto posto di Manuel Nunzi (Sport Atl. Fermo) che supera la quota di 3.60, a dieci centimetri dal personale, e sui 100 ostacoli brillante quinto Matteo Tassetti (Atl. Sangiorgese Rocchetti) con il personale di 14”09 (+0.2) in batteria e poi 14”24 controvento (-1.4) in finale. Domani la seconda e ultima giornata: tra gli altri il giavellottista Pietro Colonnella (Asa Ascoli Piceno) entra in gara da capolista stagIonale.
DIRETTA VIDEO - L’intera manifestazione tricolore di Parma è trasmessa in diretta video streaming sul web all’indirizzo www.atletica.tv per entrambe le giornate.
RISULTATI
1. Marco Nardocci (Asa Ascoli Piceno) peso 16.93 pb
1. Alice Pagliarini (Atl. Avis Fano) 80 metri 9”86 (+1.3) fin. A, 9”80 (-0.6) batt.
1. Elisa Marini (Cus Macerata) 3000 marcia 14’33”33
4. Manuel Nunzi (Sport Atl. Fermo) asta 3.60
5. Matteo Tassetti (Atl. Sangiorgese Rocchetti) 100 ostacoli 14”24 (-1.4) fin. A, 14”09 (+0.2) pb batt.
9. Andrea Tazza (Mezzofondo Club Ascoli) lungo 6.13 (+1.4)
11. Sonia Gattari (Atl. Avis Macerata) disco 1.50
13. Riccardo Fedozzi (Atl. Sangiorgese Rocchetti) disco 25.86
13. Camilla Spinsanti (Sef Stamura Ancona) triplo 10.24 (+0.7)
14. John Escobar (Sport Atl. Fermo) 80 metri 9”68 (-0.6) fin. B, 9”61 (-2.0) batt.
14. Emanuele Messi (Atl. Ama Civitanova) martello 32.64
14. Sofia Carrarini (Team Atl. Porto Sant’Elpidio) 80 ostacoli 13”33 (0.0) fin. B, 13”40 (+0.5) batt.
14. Teresa Ninno (Atl. Fabriano) martello 31.34
17. Luciano Carallo (Cus Urbino) 2000 metri 6’07”55 pb
17. Francesca Caimmi (Atl. Jesi) 2000 metri 7’07”52
18. Sofia Gentilucci (Atl. Avis Macerata) lungo 4.69 (-1.4)
19. Enock Tawiah (Team Atl. Porto Sant’Elpidio) triplo 11.50 (-0.2)
20. Mirea Brandi (Atl. Avis Fano) disco 18.01
 
Michele Smiriglia (Atl. Sangiorgese Rocchetti) esathlon: 100hs 16”19 (+0.1) pb, alto 1.59 pb, giavellotto 39.65 pb
Martina Trisolino (Atl. Avis Fano) pentathlon: 80hs 14”38 (-1.1), alto 1.47 pb, giavellotto 26.63 pb
fin. B Lorenzo Riccioni (Atl. Fabriano) 300 metri 37”30 pb batt.; Matteo Ghergo (Atl. Osimo) 300 ostacoli 42”97 pb batt.; Anna Mengarelli (Atl. Avis Macerata) 300 metri 43”43; Rosa Lou Maroncelli (Atl. Avis Fano) 300 ostacoli 49”33 pb
80 extra: Valentino Bilardo (Sport Atl. Fermo) 9”53 (-0.1); Elisa Domeniconi (Atl. Falconara) 10”42 (+0.3) pb; Giulia Properzi (Sport Atl. Fermo) 10”48 (+0.3)
 
CLICCA QUI PER RISULTATI


Marco Nardocci

Marco Nardocci

© Riproduzione riservata

Commenti