01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • News
  • Ascoli Piceno: inaugurata a Piazza Immacolata la 'Panchina Rossa', simbolo della lotta contro la violenza sulle donne

Ascoli Piceno: inaugurata a Piazza Immacolata la 'Panchina Rossa', simbolo della lotta contro la violenza sulle donne

di Redazione Picenotime

giovedì 25 novembre 2021

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, si è svolta questa mattina ad Ascoli Piceno, nell'area verde di Piazza Immacolata, la cerimonia per l'inaugurazione della “Panchina Rossa”, un simbolo che avrà il compito di sensibilizzare quotidianamente la cittadinanza su un fenomeno che assume sempre più contorni drammatici.

Insieme ai rappresentanti della locale sezione della Croce Rossa, promotori dell'iniziativa, erano presenti anche il sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti, il prefetto Carlo De Rogatis, il questore Alessio Cesareo, l'assessore regionale Giorgia Latini, forze dell'ordine e militari (con una nutrita rappresentanza femminile), i comandanti di Carabinieri e Guardia di Finanza.

La "Panchina Rossa" è stata intitolata ad Emanuela Arragoni, volontaria della Croce Rossa recentemente scomparsa e che, vittima di violenze, ha combattuto con tenacia. Alla cerimonia erano presenti anche i suoi parenti. 




"Invito tutte le vittime a denunciare ed a non aver paura di farlo, anche in maniera riservata". E' stato questo il messaggio del prefetto Carlo De Rogatis. "Le forze dell'ordine sono un punto di riferimento che si impegnano nella prevenzione, ma è fondamentale darci un segnale qualsiasi, per tutelare le donne da abusi e violenze abbiamo bisogno di sapere".

Drammatici i numeri del fenomeno in Italia come ha ricordato l'assessore regionale Giorgia Latini. "Ringrazio Comune e Croce Rossa, dobbiamo essere unite e combattere. Sono morte 108 donne dall'inizio dell'anno in Italia, l'8% in più, segno che il lockdown ha aggravato il problema. L'azione congiunta è fondamentale. Come Regione abbiamo aumentato le risorse per centri antiviolenza e posti case rifugio. Piccole azioni per far capire che le istituzioni sono vicine a quante subiscono. L'azione più importante va fatta nelle scuole, alle radici va messo il rispetto per le donne".



Hanno parlato al nostro microfono Marco Fioravanti, sindaco di Ascoli Piceno, l'assessore comunale alla qualità della vita Maria Luisa Volponi e Cristiana Biancucci che a nome di tutti i volontari della sezione Croce Rossa di Ascoli Piceno ha voluto ricordare la loro amica e "collega" Emanuela.




© Riproduzione riservata

Commenti